Gavi: un vino profumato ed elegante.

La Cantina il Rocchin situata nel comune di Gavi, cuore dell’omonima denominazione, non teme i lunghi affinamenti in bottiglia dato che ha aspettato oltre 1 anno e mezzo per immettere sul mercato il fiore all’occhiello della sua produzione, il Gavi di Gavi “Il Bosco” 2018.

Un’annata caratterizzata da un clima eccezionale in cui si distingue un’estate calda ma non particolarmente lunga che ha permesso di restare nei classici parametri della vendemmia tardiva a queste latitudini a fine settembre con conseguente concentrazione di profumi.

Le uve selezionate attentamente e raccolte a mano, dopo una soffice pressatura che permette di tutelarne il bouquet intenso, vengono fatte fermentare per 8 mesi una parte in cisterne di acciaio con l’aggiunta di lieviti selezionati per preservarne le caratteristiche organolettiche, mentre circa il 10% subisce un affinamento in Barrique per lo stesso periodo di tempo allo scopo di ottenere complessità e persistenza al palato. Le due parti vengono poi assemblate e preparate per l’imbottigliamento e il successivo affinamento in bottiglia di circa 4 mesi in modo che possa smussare le spigolosità dei vini troppo giovani.

Ne deriva un naso profumatissimo ed elegante in cui si distinguono sentori penetranti di pesca, fiori d’arancio, caprifoglio e mela cotogna.

E’ un vino quasi aromatico questo Gavi del comune di Gavi “Il Bosco”, rotondo al palato, fresco e persistente che si abbina perfettamente con qualsiasi tipo di pesce soprattutto crostacei e frutti di mare, ai formaggi giovani e ai primi piatti delicati e carni bianche.