Le bruschette di pane raffermo
 
Tempo prep.
Tempo cottura
Tempo tot
 
Mi soffermo sulle bruschette di pane raffermo, un proposta succulenta per una antipasto, come brunch, o merenda dopo aver lavorato tutto il giorno magari arando i campi, spaccando pietre e ascoltando una canzone dei Jerico Falls. La bruschetta di pane raffermo è anche una buona soluzione per recuperare il pane avanzato nei giorni precedenti. Un tempo il cibo, e il pane in primis, erano preziosi, sacri e sprecarli era considerato un sacrilegio, una offesa a Dio. Allora la bruschetta viene utile e buona per queste qualità, gastronomiche e si riciclava e allora come oggi ne possiamo prearare di buonissime, che potevano essere farcite con tutto, ma proprio tutto! Le farciture che preferivo allora sono quelle che propongo ancora oggi: pomodorini freschi e melanzane sottolio sono quelle che vanno per la maggiore.
Autore:
Tipo ricetta: Antipasti
Cucina: Italiana
Porzioni: 4
Ingredienti
  • •800 g di pane a fette
  • •100 g di zucca •100 g di provola
  • •100 g di salsiccia
  • •qualche gheriglio di noce
  • •200 g di fagioli precotti
  • •100 g di tonno sottolio
  • •1/2 cipolla rossa
  • •300 g di pomodorini (rossi e gialli)
  • •1-2 zucchine
  • •3-4 spicchi di aglio
  • •1 ciuffo di prezzemolo
  • •olio extravergine di oliva
  • •origano, basilico e menta freschi
  • •sale
  • •pepe
Istruzioni
  1. Iniziate a preparare il pane per le bruschette; potete grigliare il pane su una piastra di ghisa ben calda, oppure strofinarlo con lo spicchio d’aglio, irrorarlo con un filo d’olio e passarlo nel forno in modalità grill a 200 °C per 5-6 minuti, girando le fette quando appaiono dorate. Per la farcitura a base di zucca dovete affettare la zucca a fette sottili e grigliarle sulla piastra ben calda, su entrambi i lati. I tempi di cottura possono variare a seconda dello spessore delle fette. Preparate 4 bruschette disponendo una fetta di zucca grigliata su una fetta di pane cotta, regolate di sale, aggiungete un filo d’olio, una fettina di provola e passate in forno caldo, per pochissimi minuti, giusto il tempo che la provola fonda. Sfornate e aggiungete un gheriglio di noce. Le restanti fettine di zucca conditele con uno spicchio di aglio a pezzi, prezzemolo tritato, olio e sale. Tagliate poi la salsiccia a pezzi piccoli e fatele prendere colore in padella. Preparate altre 4 bruschette con pane, zucca e cubetti di salsiccia. Per la farcitura di zucchine, spuntate queste ultime e tagliatele a dadini; riscaldate un filo d’olio con uno spicchio d’aglio, poi aggiungete le zucchine e fatele rosolare bene per 5-6 minuti, completando la cottura. Insaporite con sale e pepe. Preparate 4 bruschette con pane, zucchine e qualche fogliolina di basilico o di menta. Per la farcitura al pomodoro, lavate i pomodorini e tagliateli a pezzi molto piccoli, riuniteli in una terrina e conditeli con sale, olio e origano. Preparate quindi le 4 bruschette con fette di pane e pomodorini. Affettate la cipolla, in una padella riscaldate un cucchiaio d’olio e aggiungete le cipolle, fatele rosolare qualche minuto, poi aggiungete un po’ d’acqua per farle cuocere dolcemente. Quando le cipolle sono cotte, leggermente trasparenti, unite i fagioli sgocciolati e fate insaporire tutto per 1-2 minuti. Spegnete il fuoco e aggiungete anche il tonno sgocciolato. Preparate 4 bruschette con pane, fagioli e tonno. Potete preparare le bruschette anche con i classici prosciutto crudo e ciliegine di mozzarella, oppure utilizzando qualche conserva che avete a disposizione, io le guarnisco spesso con le melanzane sottolio. In questa ricetta ho utilizzato ingredienti di stagionalità diversa, proprio per mostrarvi come sia possibile preparare delle buonissime bruschette tutto l’anno, sfruttando quello che la natura offre in ogni stagione.