Insalata verde alle salse aromatiche
 
Tempo prep.
Tempo tot
 
È vero, una fresca insalata verde è quel che meglio si presta ad accompagnare praticamente qualunque tipologia di piatto ed è forse proprio per questo motivo che viene proposta e riproposta in ogni pranzo che si rispetti. La sua nota rinfrescante, inoltre, contribuisce ad alleggerire la portata, rendendo così perfetto il prosieguo di un menu anche corposo. A casa mia l’insalata non manca mai, mia madre mi ha insegnato a proporla praticamente sempre! E, devo ammettere, anche con porzioni abbondanti. Nonostante questo, vedere in tavola una bella insalata non mi ha mai stancato, anzi mi piace variare ogni volta, anche solo un particolare. La base è sempre la stessa, l’insalata verde, possibilmente mista, ma per accompagnarla utilizzo delle salsine da servire da parte per permettere ai commensali di scegliere il condimento che preferiscono. Crostini, semi e frutta secca possono poi completare la portata. Il segreto per accontentare tutti è scegliere tipologie di salse differenti tra di loro, proponendo così sapori dolci o forti, delicati o speziati, per incontrare tutte le esigenze. La salsa al miele ha un sapore dolce, ma offre una varietà di utilizzo molto più ampia di quel che sembra. Scegliendo infatti un miele classico, come millefiori o acacia, otterrete un sapore molto delicato. Se, invece, vi orientate verso un miele di castagno o di bosco, accentuerete il sapore proponendo qualcosa di più particolare.
Autore:
Tipo ricetta: Verdure
Cucina: Italiana
Porzioni: 4
Ingredienti
  • •insalata mista, crostini di pane
  • •frutta secca a piacere
  • Per la salsa allo yogurt
  • •200 g di yogurt greco bianco
  • •1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • •1 cucchiaio di succo di limone
  • •qualche filo di erba cipollina
  • •sale, pepe
  • Per la salsa alla senape
  • •150 g di senape con i semi
  • •3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva
Istruzioni
  1. Iniziate a lavare l’insalata e possibilmente asciugatela, per evitare che sia carica di acqua. Preparate frutta secca, semi e crostini in singole ciotoline, per permettere a ogni commensale di aggiungere quello che preferisce. L’insalata non deve essere condita, perché ognuno sceglierà come insaporirla. Non dimenticate però di portare in tavola anche olio, sale e pepe, per gli instancabili tradizionalisti. Per la salsa allo yogurt: in una ciotolina riunite yogurt, olio, succo di limone, sale, pepe ed erba cipollina, tritata con le forbici al momento. Mescolate tutto. Per la salsa alla senape: mettete la senape con i semi in una ciotolina, aggiungete olio, aceto, sale, pepe e un pizzico di senape in polvere. Mescolate tutto e servite con qualche seme di cumino. Poi aggiungete le noci tritate e amalgamate il tutto. Per il condimento agli agrumi: spremete il succo dell’arancia (fate attenzione che non contenga semi, nel caso filtratelo), aggiungete il succo del limone, l’olio, il sale e un po’ di zenzero fresco grattugiato. Emulsionate mescolando con una forchetta. Servite l’insalata disponendo le salse in ciotoline separate, individuali o al centro del tavolo, con dei cucchiaini.