pexels-photo-4069292

All’inizio del 2020, dubito che qualcuno di noi abbia immaginato che le nostre routine sarebbero state completamente sradicate nel giro di pochi giorni. A causa della pandemia globale, la “vita da ufficio” è ora vista come un bel ricordo, e il nostro tragitto giornaliero è di un totale di un minuto, o il tempo necessario per camminare dal tuo letto alla scrivania.

Ero così entusiasta di poter lavorare da casa – di avere solo un aspetto professionale dalla vita in su, di non dovermi preoccupare di preparare i pranzi per lavoro, di ottenere quei minuti di sonno extra che di solito trascorrevo bloccato nel traffico. Ma ora che siamo in pochi mesi nella “nuova normalità”, sono così stanco di vedere le persone attraverso le lenti, e guardare gli schermi tutto il giorno e la notte mi fa bruciare gli occhi.

Gli schermi sono la nostra realtà ora e nel prossimo futuro. Dovremo adattare le nostre abitudini di lavoro per adeguarci alla nuova normalità. La fatica dello schermo è qualcosa con cui tutti noi lottiamo e ci sono modi per affrontarlo. So che leggere un altro blog potrebbe non essere la tua cosa preferita da fare in questo momento, ma questi consigli ne varranno la pena.

Perché le videochiamate sono così drenanti?

Le videochiamate sono molto più stressanti per il cervello rispetto a qualsiasi conversazione faccia a faccia. Dobbiamo lavorare di più per comunicare perché è più difficile elaborare segnali non verbali come sottili espressioni facciali, tono di voce o linguaggio del corpo. “Le nostre menti sono insieme quando i nostri corpi sentono che non lo siamo. Quella dissonanza, che provoca sentimenti contrastanti alle persone, è estenuante. Non puoi rilassarti nella conversazione in modo naturale ”, ha dichiarato Gianpiero Petriglieri , professore associato di Insead in un’intervista con BBC Worklife.

Può anche essere difficile ascoltare conversazioni con connessioni Internet scadenti o persone che parlano accidentalmente l’una con l’altra. Silenziosi imbarazzi e dover ripetersi sono estenuanti. In uno studio del 2014 condotto da accademici tedeschi , anche un ritardo di 1,2 secondi in una conversazione ha fatto sì che le persone percepissero il rispondente come meno amichevole o concentrato. Il ritmo naturale delle conversazioni quotidiane è interrotto.

Un altro fattore che contribuisce è che è così che vanno le cose e non abbiamo avuto scelta. Ci sentiamo tutti bloccati in quarantena e il fatto che preferiremmo molto incontrarci di persona prende in considerazione il modo in cui vediamo le riunioni video.

Mentre questi incontri potrebbero svuotarci, ci sono cose che puoi fare per conservare la tua energia e mantenerti produttivo durante la giornata lavorativa.

Concediti delle pause cerebrali

Prima della quarantena, molto probabilmente eri abituato ad avere un programma pieno di incontri consecutivi, e stavi contestualmente bene. Ora, stai cercando di replicare quel programma da casa ma ti sta esaurendo più di prima. Perché? Bene, la verità è che il tuo programma non era veramente back to back. Tra una riunione e l’altra, potresti chattare casualmente con i colleghi e il tuo cervello avrebbe una pausa durante il tuo tragitto giornaliero. Ora che non devi andare da nessuna parte per il tuo prossimo incontro, vengono programmati più vicini, senza un cambio di ritmo per romperli.

Prova a replicare quelle interruzioni nel tuo programma di lavoro. Completa un compito importante, quindi concediti una pausa di 10-15 minuti per alzarti e camminare per la casa, ascoltare un po ‘di musica o fare uno spuntino e poi tornare al lavoro. Prova a fare qualcosa che non richiede l’elaborazione di una tonnellata di nuove informazioni in modo che il tuo cervello abbia il tempo di rinfrescarsi.

Potresti anche provare la “regola 20-20-20”, dove ogni 20 minuti guardi qualcosa a 20 metri di distanza per 20 secondi. Questo aiuta i muscoli degli occhi a non rimanere bloccati nella stessa posizione per ore.

Sposta il tuo spazio di lavoro

Abbraccia il fatto che non hai una scrivania assegnata! L’intera casa / appartamento è ora il tuo spazio di lavoro, quindi usalo. Magari inizia la mattinata alla scrivania, poi siediti vicino a una finestra, al bancone della tua cucina o vai fuori.

Cambiare lo spazio di lavoro fa sì che la routine abbia un po’ di pepe, senza compromettere la produttività. Inoltre, offre ai tuoi colleghi un nuovo piacevole sfondo da apprezzare.

Ridurre gli stimoli sullo schermo

Nella vita reale, conversazioni di gruppo, i tuoi occhi di solito si concentrano su una sola persona alla volta, di solito chi parla, con tutti gli altri nella periferia. Ma nelle videochiamate puoi vedere tutti contemporaneamente, incluso te stesso. Non siamo abituati a vedere così tanti stimoli in una conversazione, e in particolare non siamo abituati a vedere noi stessi, quindi può essere travolgente e distrarre.

Cerca di limitare la quantità di stimoli sullo schermo che hai. Chiudi le altre schede che hai aperto, ferma la videocamera ma tieni acceso l’audio. Un’altra cosa che puoi provare è la “visualizzazione galleria” su Zoom. Questo lo rende in modo da poter vedere solo la persona che sta parlando alla e imita una conversazione nella vita reale più della griglia di “Brady Bunch”.

Non andare alle riunioni video predefinite

Il video non deve essere la tua principale forma di comunicazione. Anche se è bello poter vedere i volti di tutti, la tua squadra può rimanere connessa in altri modi. Per riunioni più piccole, optare per il loro svolgimento al telefono o anche via e-mail.

Le riunioni telefoniche ti spezzano gli occhi e ti consentono di concentrarti su stimoli visivi più importanti, cose che sono effettivamente rilevanti per la tua riunione. Inoltre, puoi cambiare la tua posizione e nessuno lo saprà. Se lo desideri, potresti fare un’intera riunione dal pavimento della tua camera da letto.

Tenere duro

Questi sono tempi difficili per tutti in questo momento e può essere difficile adattare tutta la tua routine in un batter d’occhio. In questi tempi di incertezza, dobbiamo sfruttare al massimo le nostre situazioni. E potrebbe far schifo per ora, ma non è per sempre. Tenere duro. Rimani al sicuro.