Insalata con guacamole, amaranto croccante e aceto balsamico
 
Tempo prep.
Tempo cottura
Tempo tot
 
Estate, tempo di fresche insalate perfette da gustare durante una pausa pranzo veloce e leggera o in abbinamento a secondi piatti a base di carne o pesce. Ma anche l’insalata può essere stellata, come nel caso della raffinata ricetta firmata da Andrea Berton, chef del Ristorante omonimo una stella Michelin a Milano: Insalata con guacamole, amaranto croccante e aceto balsamico. Un trionfo di verdure fresche e leggere abbinate con cura e originalità per un piatto completamente vegano da assaporare come contorno o come pietanza unica. La delicata consistenza dei vegetali incontra la croccantezza dell’amaranto, alimento caratterizzato da elevate proprietà nutritive, privo di glutine e perfetto anche per chi soffre di celiachia. Il tocco esotico e stuzzicante del guacamole unito all’aroma profondo e intenso dell’aceto balsamico completa il piatto di chef Berton, ricetta contraddistinta da sapori armonici e consistenze delicate.
Autore:
Tipo ricetta: Verdure
Cucina: Italiana
Porzioni: 4
Ingredienti
  • Per l'insalata
  • Spinacini Indivia Sucrine Glacialis Portulaca Insalata Riccia Soncino Mizuna Olio extravergine d'oliva Sale di Maldon Aceto balsamico
  • Per il guacamole
  • Avocado 2, maturi Olio extravergine d'oliva 20 g Cipollotto 1 Lime 1 Sale
  • Per l'amaranto
  • Amaranto 500 g Brodo 2 l, vegetale Olio 3 l, per friggere
Istruzioni
  1. Per l'insalata
  2. Lavare e sistemare su una placca con carta assorbente tutte le insalate separatamente. Condire con olio extravergine di oliva, sale Maldon e aceto balsamico.
  3. Per il guacamole
  4. Pulire gli avocado e tagliarli a cubettoni. Frullare tutti gli ingredienti con l’ausilio di un robot da cucina e aggiustare di sale. Riporre in una poche da pasticceria e conservare a + 4°.
  5. Per l’amaranto
  6. Cuocere l’amaranto nel brodo vegetale per 30 minuti e lasciarlo gonfiare per altri 5 minuti. Successivamente stenderlo su carta da forno, tagliarlo con uno stampino rotondo di cm 8 e farlo seccare in forno per 3 ore a 80°.
  7. Prima di servirlo, friggerlo nell’olio a circa 180° così da farlo gonfiare e renderlo molto friabile. Durante la frittura il disco tenderà ad incurvarsi, assumendo la forma di una tegola.
  8. Disporre un coppapasta da 16 cm al centro del piatto e stendere all’interno il guacamole, quindi assemblare l’insalata. Successivamente aggiungere l’amaranto e togliere il coppapasta.