xProdotti-a-Km-0.jpg.pagespeed.ic.sv9tCHudDP

Un’attività fisica personalizzata e basata sulla famiglia e un intervento dietetico hanno ridotto la concentrazione plasmatica di colesterolo LDL nei bambini delle scuole primarie, secondo un nuovo studio dell’Università della Finlandia orientale. I risultati dello studio sull’attività fisica e sulla nutrizione nei bambini (PANIC) in corso presso l’Università della Finlandia orientale sono stati pubblicati sull’European Journal of Nutrition .

Lo studio follow-up di due anni ha esplorato gli effetti di un’attività fisica individuale e familiare e di un intervento dietetico sui lipidi plasmatici di oltre 500 bambini finlandesi di età compresa tra 6 e 8 anni al basale. I ricercatori erano anche interessati a quali componenti dell’intervento sullo stile di vita avevano il maggiore impatto dei lipidi plasmatici.

“La concentrazione di colesterolo LDL nei bambini delle famiglie che hanno partecipato all’intervento sullo stile di vita è stata leggermente ridotta durante il follow-up di due anni, mentre nessun cambiamento simile è stato osservato nei bambini nel gruppo di controllo. L’intervento sullo stile di vita non ha avuto alcun impatto su altri lipidi plasmatici “, afferma il professor Aino-Maija Eloranta dell’Università della Finlandia orientale.

Lo studio ha dimostrato che l’aumento del consumo di spread a base di olio vegetale ad alto contenuto di grassi e la riduzione del consumo di spread a base di burro hanno svolto il ruolo più importante nel ridurre la concentrazione di colesterolo LDL. Sostituire il latte ricco di grassi con latte magro e fare più attività fisica, ha anche spiegato in parte la diminuzione della concentrazione di colesterolo LDL.

Avere un’alta concentrazione di colesterolo LDL durante l’infanzia può prevedere un ispessimento della parete dell’arteria in età adulta. I risultati di questo recente studio suggeriscono quindi che un intervento dietetico e di attività fisica basato sulla famiglia può prevenire lo sviluppo dell’aterosclerosi in età adulta.

“La consulenza individuale e familiare sull’attività fisica e dietetica potrebbe essere integrata nei servizi forniti dalle cliniche di maternità e dall’assistenza sanitaria scolastica. Ciò impedirebbe a lungo termine lo sviluppo di malattie dello stile di vita e, di conseguenza, mitigherebbe i costi dell’assistenza sanitaria”, il professor Timo Lakka dell’Università della Finlandia orientale, il principale investigatore dello studio, afferma.

Durante il follow-up di due anni, le famiglie hanno partecipato a sei sessioni individuali di consulenza dietetica e di attività fisica. Le sessioni sono state personalizzate su misura per ciascuna famiglia e si sono concentrate sul miglioramento della qualità della dieta della famiglia, sull’aumento dell’attività fisica e sulla riduzione del tempo di schermatura. Inoltre, i bambini sono stati incoraggiati a partecipare ai club settimanali di doposcuola. I lipidi plasmatici dei bambini sono stati analizzati all’inizio e alla fine dello studio. 

Related Posts
Travel + Leisure annuncia l’elenco dei migliori nuovi hotel 2022
NEW YORK, NY - Travel + Leisure di Dotdash Meredith nomina le 100 proprietà nuove e reinventate più indimenticabili in 35 paesi del mondo nella sua 17a edizione annuale It List dei migliori nuovi hotel, ...
READ MORE
Salute e benessere della donna dai 50 anni
7 alleati indispensabili per prepararsi all'estateEstate è sinonimo di vacanze e relax ma anche di caldo e afa che spesso aumentano il senso di affaticamento e debolezza, provocando capogiri e ...
READ MORE
Aiutare i bambini rifugiati in Grecia: parte la raccolta fondi di Protection4kids
L’ONG Protection4kids si prepara ad una nuova missione umanitaria nei campi profughi in Grecia e chiede il sostegno di aziende e privati Castelfranco Veneto (TV), 10 maggio 2021 – Partirà dall’Italia il ...
READ MORE
Conad Centro Nord dona 49mila euro a progetto “Giocamico”
L’impegno di Conad per la Comunità si arricchisce di una ulteriore iniziativa di sostenibilità sociale, grazie all’iniziativa di collezionamento “Con tutto il cuore per un grande progetto di solidarietà”. Per ...
READ MORE
Racconti di Vita: su Instagram le testimonianze di vita e amore
Don Cosimo Schena, il poeta dell’Amore di Dio, dal 5 maggio lancia una rubrica sul suo canale social intervistando vari personaggi più o meno famosi che si caratterizzano per le ...
READ MORE
Ripartenza e alimentazione: le scelte giuste per i ciclisti (urbani e non)
Finalmente qualche settimana fa è arrivata la tanto attesa FASE 2! Tutti all’aria aperta a praticare attività motorie per cercare di riparare gli sgarri fatti durante il lockdown. Ma come prepararsi ...
READ MORE
Dolori articolari: come contrastarli con l’aiuto di una corretta alimentazione
Dolori articolari: come contrastarli con l’aiuto di una corretta alimentazione. Definiamo “dolore articolare” la sensazione dolorosa localizzata all’interno di una o più articolazioni del corpo. Il dolore può avere la ...
READ MORE
Photo by tombrooks on Pixabay
La German Sport University di Colonia pubblica il terzo studio sugli eSports Una lattina di Red Bull accanto al mouse del computer, un sacchetto di patatine accanto alla tastiera: è così ...
READ MORE
Fondazione Barilla per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione: “Scegliere diete sostenibili per migliorare qualità della vita e la salute del pianeta”
Durante il lockdown gli italiani hanno riscoperto le basi della Dieta Mediterranea, aumentando il consumo di cibi sani e sostenibili Fondazione Barilla propone 10 azioni dal campo alla tavola per ...
READ MORE
La leggenda dell’albero arcobaleno
LA LEGGENDA DELL’ALBERO ARCOBALENO Alessia de Falco & Matteo Princivalle C’era una volta un giovane arcobaleno; quando fu abbastanza grande, la sua mamma e il suo papà lo mandarono a ...
READ MORE
Travel + Leisure annuncia l’elenco dei migliori nuovi
Salute e benessere della donna dai 50 anni
Aiutare i bambini rifugiati in Grecia: parte la
Conad Centro Nord dona 49mila euro a progetto
Racconti di Vita: su Instagram le testimonianze di
Ripartenza e alimentazione: le scelte giuste per i
Dolori articolari: come contrastarli con l’aiuto di una
Questo è ciò che mangiano gli atleti di
Fondazione Barilla per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione: “Scegliere
La leggenda dell’albero arcobaleno