legs-running-on-track

«Perché dovrei iniziare a correre?». Se avete già fatto del running la vostra passione probabilmente non ve lo sarete nemmeno chiesti. Avete semplicemente iniziato, spinti sicuramente da un buon motivo e un obiettivo da raggiungere. Tutti gli altri, invece, vedono runner spuntare come funghi e la passione per la corsa sembra sempre più contagiosa. Probabilmente sarà capitato anche a voi, di sentirvi circondati da runner. L’amico, il fratello, la fidanzata, il collega. Spesso anche mamma e papà. Oggi corrono tutti. O quasi. Voi no.

E nonostante gli altri si ostinino a ripetervi che correre è bello, ancora non vi siete convinti a iniziare. «Ma che ci troveranno tutti?». Ecco, dopo avervi dato 10 consigli fondamentali per chi vuole iniziare a correre, abbiamo provato a rispondere a questa domanda e abbiamo trovato 5 validi motivi per cui potreste seguire il loro consiglio e avvicinarvi al running.

1. Correre fa bene

La corsa, così come l’attività fisica in generale, migliora il vostro stato di forma aumentando il benessere fisico e mentale. Correre fa bene al sistema cardiovascolare perché allena sforzo e resistenza, fa bene ai muscoli e alle articolazioni. E non solo.

Correre vi aiuta a mantenervi in forma, ma anche a tornare in forma se per qualche motivo l’avete persa. Basterà abbinare 3-4 uscite settimanali, 2-3 sedute di potenziamento muscolare e una sana alimentazione per perdere i chili di troppo o tornare ai livelli precedenti al periodo di stop.

Correre aumenta il nostro metabolismo, non solo durante la corsa vera e propria ma anche a lungo termine, se corriamo con costanza. Correndo, il nostro corpo si abituerà progressivamente a bruciare più calorie e, una volta arrivati a regime, uno sgarro a tavola non comprometterà il nostro stato di forma.

2. Correre migliora l’umore

Avete mai sentito parlare di endorfine? Sono delle sostanze chimiche che vengono prodotte dal cervello quando sottoponiamo il fisico ad uno sforzo prolungato. Entrano in azione proprio per farci avvertire meno la fatica, grazie al loro effetto eccitante ma anche analgesico.

Ecco perché, dopo le imprecazioni dei primi km, quando state ancora cercando di rompere il fiato – subentrerà la parte più divertente e piacevole dell’allenamento. Correndo si sprigionano le endorfine, regalandoci una gradevolissima sensazione di benessere. La stessa che, al termine di una corsa, ci spinge subito a desiderare quella successiva. Ecco perché dovrete fare attenzione: le endorfine creano dipendenza!

perché correre
Correre fa bene al corpo e alla mente

3. Correre significa dedicare tempo a sé stessi

Il lavoro, la famiglia, gli impegni: spesso le nostre giornate sono frenetiche e non riusciamo a prenderci un minuto di pausa. La corsa diventa quindi una parentesi in cui possiamo dedicarci solo a noi stessi, un’esperienza di libertà assoluta in cui non dobbiamo preoccuparci di altro se non di mettere un piede davanti all’altro, magari ascoltando una buona playlist di musica per correre direttamente dal vostro Forerunner 245 Music.

Infilate le scarpette, dopo una lunga giornata di lavoro, e uscite a correre: chilometro dopo chilometro le tensioni si scioglieranno, riuscirete a rimettere in ordine i pensieri e vi ricaricherete di nuove energie (le nostre amiche endorfine). Oppure andate a correre al mattino presto, per iniziare la giornata con il piede giusto e recarvi sul posto di lavoro con una carica di energia extra.

4. Correre regala grandi soddisfazioni

Non importa il vostro livello atletico, né quanto veloce correte, né quale distanza riuscite a coprire: dal momento in cui comincerete a correre sarà inevitabile porvi nuovi obiettivi. E anche se non avete mai corso prima, dal divano in poi sono tutti obiettivi raggiungibili. Arriverete a correre il vostro primo chilometro senza sforzo e avrete voglia di arrivare a 2 km, poi a 3 km, poi a correre 5 km seguendo un piano di allenamento strutturato.

Se sarete costanti, la fatica diminuirà gradualmente per lasciare posto al divertimento e non vorrete più smettere di correre. Vi verrà voglia di partecipare alla prima gara, magari una 10K oppure, perché no, una delle maratone più belle d’Italia. L’appetito vien mangiando.

Ogni obiettivo diventerà una conquista e, allo stesso tempo, uno stimolo per raggiungere un nuovo traguardo. Qualunque esso sia. La corsa non mente e quello che riceve, poi restituisce. La corsa vi insegnerà che se volete, potete farlo. Che l’impegno e la costanza pagano. Che il vostro corpo è in grado di sorprendervi, di fare ciò che non pensavate potesse fare. C’è solo un avversario con cui dovete vedervela: voi stessi. Migliorarvi, passo dopo passo, vi regalerà soddisfazioni enormi e un’autostima da Guinness dei primati. Provare per credere.

correre regala soddisfazioni
Correre significa imparare a conoscere se stessi, migliorando di giorno in giorno

5. Correre è uno sport pratico ed economico

Uno degli aspetti più interessanti della corsa è la sua praticità. Sarete completamente autonomi: niente orari, niente spazi da condividere. Solo voi, le vostre scarpe da running e il vostro Forerunner al polso. Vi basta una mezz’ora di libertà per fare un piccolo allenamento. All’alba prima di colazione, nella pausa pranzo o alla sera; durante la settimana o nel weekend. In un parco, in campagna o seguendo le piste ciclabili cittadine.

Insomma, correre non è obbligatorio, ma è bellissimo.
Vi abbiamo convinto?