Woman feeling annoyed with modern love and desperate friends

In ogni momento di crisi la ricetta per ripartire in modo realmente funzionale per il proprio business sta nell’innovazione. Ecco come trasformare la nuova normalità in uno slancio positivo per la propria palestra

In un momento in cui palestre, centri fitness e boutique del movimento organizzano la propria attività con home training a distanza, attività one-to-one, gestite attraverso la tecnologia, e un’offerta completamente rivista nei propri modi, occorre pensare a come ripartire con un nuovo slancio positivo.

Storicamente ogni momento di crisi contiene in sé la scintilla per un nuovo equilibrio e per ripartire attraverso modi differenti di gestire il proprio business. La tecnologia ha profondamente mutato ogni aspetto della nostra vita quotidiana nel suo evolversi nei decenni e il mondo dello sport e delle palestre è stato coinvolto tanto quanto gli altri settori.

Ne abbiamo la dimostrazione proprio in questi mesi, nella possibilità di continuare a seguire i propri clienti in attività svolte a distanza, con l’ausilio delle piattaforme di video call, ma anche in tutti quei servizi gestionali che hanno reso smart e centralizzata la gestione dei clienti e delle attività, a disposizione dei proprietari di centri e palestre per semplificare e ottimizzare il proprio lavoro.

Ma il ruolo della tecnologia forse più importante a servizio delle palestre è proprio quello che si è ritagliato nell’allenamento e nella possibilità per i personal trainer di dare un maggior valore alla propria esperienza.

Dai wearable devices per lo sportivo, che ci permettono il monitoraggio dei nostri allenamenti, alla tecnologia applicata agli attrezzi per l’allenamento delle palestre, che sono in grado di gestire i carichi, di tenere traccia di ogni dato ed evoluzione del training stesso e quindi di rendere funzionale, sicuro e ottimizzato l’allenamento.

La digitalizzazione nel fitness

È proprio dallo sviluppo tecnologico che possiamo ora ripartire per rendere la funzionalità tangibile della tecnologia e il suo valore di competitività gli aspetti fondanti delle attività in palestra.

Non solo lo sportivo cerca elementi di novità, ma soprattutto premia gli elementi innovativi che in palestra dimostrano di essere realmente funzionali all’allenamento. Al di là delle mode i trend del fitness già individuati dall’ACSM all’inizio del 2020 riportano diversi punti trainanti e fondamentali sia per l’utente, sia per il gestore.

Tra questi vi sono:

  • La wearable technology
  • L’allenamento in gruppo
  • Il personal training
  • L’alta professionalità dei trainer
  • I programmi di movimento  per la terza età
  • L’esercizio fisico inteso come medicina
smart fitness2

L’introduzione della digitalizzazione nell’ambiente delle palestre va esattamente in questa direzione. La tecnologia in palestra permette di oggettivare i dati provenienti dai sistemi stessi e di tracciare una mappatura della qualità del movimento degli atleti. Inoltre, la possibilità di monitorare i dati di feedback sul movimento permette sia di impostare degli allenamenti one-to-one di qualità, sia di lavorare in small group, rendendo l’attività fisica ancor più stimolante, motivante ed evasiva; aspetti questi ultimi che sono sempre più in cima alle richieste di chi frequenta le palestre.

La possibilità di raccogliere dati scientifici sull’allenamento grazie alla tecnologia permette di abbracciare target di utenti inediti che hanno esigenze specifiche e che a gran voce richiedono attività ad hoc, siano esse di prevenzione, di health fitness o di mantenimento dell’indipendenza nel movimento. Dai bambini ai soggetti di terza età, la digitalizzazione nell’ambito del fitness permette ai gestori dei centri e ai personal trainer di catturare l’interesse di un target ampio e con molte specificità.

L’innovazione nel campo del fitness e della preparazione atletica, supportata da una costante ricerca tecnologica e clinica rende possibile tutto ciò.

L’apporto umano

Se però pensate che l’aspetto tecnologico possa sostituire le capacità, l’intuito e la creatività umane vi sbagliate. Ogni prodotto di nuova generazione va nella direzione di legare il fattore umano alla tecnologia, ovvero la professionalità dei trainer all’alto contenuto tecnologico e funzionale dei sistemi e dei software. È il caso, ad esempio, degli specchi digitali in grado di monitorare ogni aspetto del movimento, dei treadmill capaci di analizzare la postura in movimento e l’appoggio del runner, e delle pedane sensorizzate che permettono di lavorare all’equilibrio e alla propriocezione tanto importanti per ogni sportivo e per chiunque desideri prevenire infortuni.

Dai centri fitness più grandi alle fitness boutique, che sappiamo essere un segmento in crescita a livello globale, il successo di questi sistemi si deve anche all’esperienza coinvolgente che sono in grado di garantire a chi li utilizza nella propria routine di allenamento. Un workout immersivo, memorabile, customizzato sulla base delle esigenze individuali fondato sul valore scientifico del costante feedback sulla qualità del movimento in tempo reale garantisce una reale funzionalità che è un aspetto indispensabile per evolvere la propria attività, la formazione del proprio team di professionisti e la competitività della propria palestra.

Questi elementi sapranno distinguere i veri professionisti del movimento anche in un momento non privo di difficoltà quale quello da cui ci apprestiamo ad uscire.

Non per ultimo questi sistemi costituiscono un concetto innovativo di allenamento e nel contempo di management poiché si configurano quali palestre complete e compatte, in grado di occupare pochissimo spazio, e dunque investimenti contenuti negli spazi fisici necessari.

È tempo di riprendere con entusiasmo a muoversi e far muovere le persone, sfruttando le possibilità che lo sviluppo tecnologico mette a disposizione delle palestre, luoghi che mai come in questo momento, a distanza o meno, garantiscono a molte persone di distogliere l’attenzione dalle preoccupazioni e proiettarsi in quella dimensione di benessere che solo il movimento può regalare. 

Related Posts
Nasce il fitness del vignaiolo
Sport, nasce il fitness del vignaiolo Amate il vino ma ci tenete a mantenere una forma fisica perfetta? Allora la “ginnastica del vignaiolo” è quella che fa per voi. Una nuova ...
READ MORE
Scopri le differenze
Esiste una differenza tra salute e fitness? Si, nonostante spesso ci capiti di sentirne parlare di entrambi come se fossero la stessa cosa.Sono 2 termini complementari, portando di conseguenza a ...
READ MORE
Rixos Qetaifan Doha
Accor, leader mondiale dell'ospitalità, ha annunciato oggi che sta accelerando la sua espansione nel mercato all-inclusive con il lancio della sua Collezione All-Inclusive multimarca, un'offerta interessante che vedrà il Gruppo ...
READ MORE
A Lezione di Sostenibilità
Insegnare (e imparare) la Sostenibilità in cucinaChi meglio di colui che fa della cucina il proprio lavoro, può far propri e trasmettere ad altri valori importanti sulla sostenibilità del cibo? ...
READ MORE
Allenamenti Hiit Hop
Gli allenamenti HIIT conosciuti anche come allenamenti ad alta intensità sono una tipologia di allenamento molto conosciuta. Migliorano la nostra capacità aerobica oltre a favorire l’aumento del metabolismo basale.In questo articolo ...
READ MORE
Il centro fitness entra in hotel
Nuove opportunità di business si affacciano per gli imprenditori del fitness.Portare il benessere all'interno di un albergo costituisce un'ottima mossa per fidelizzare la clientela e apprezzare di più.Finalmente, ho pensato, ...
READ MORE
Una ricerca Fitbit rivela quanto le restrizioni COVID-19 abbiano avuto un impatto importante sull’attenzione degli italiani nei confronti della salute
● Più della metà degli intervistati (54%)1 ha confermato di avere adottato migliori abitudini durante la pandemia come dormire più a lungo, mangiare meglio e essere più attivi e quindi ...
READ MORE
Photo by kinkate on Pixabay
Cerca di superare il livello di attività fisica raccomandato settimanalmente per compensare i danni alla salute causati da una seduta prolungata. Prima raccomandazione nel suo genere nelle nuove linee guida globali ...
READ MORE
Mirta Tagliati, Arcipelaghi 3
Maison laviniaturra apre le porte del suo atelier all’arte con la mostra "Arcipelaghi Sospesi” di Mirta Tagliati Dal 17 maggio al 5 giugno 2022, ore 17-19 Via dei Sabbioni 9, Bologna Dal lunedì ...
READ MORE
5 FIT libri da leggere a giugno
I 5 FIT libri  da leggere a giugno. Fitness, sport, benessere, outdoor e sana alimentazione sono gli argomenti che più ci appassionano. Ogni mese vi segnaleremo le tante novità editoriali che ci hanno ...
READ MORE
Nasce il fitness del vignaiolo
Scopri le differenze
Accor amplia l’offerta all-inclusive in proprietà di marchi
A Lezione di Sostenibilità
Allenamenti Hiit Hop
Il centro fitness entra in hotel
Una ricerca Fitbit rivela quanto le restrizioni COVID-19
Linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità 2020 sull’attività
Arcipelaghi Sospesi
5 FIT libri da leggere a giugno