Zuppetta di Erbe Primaverili
 
Tempo prep.
Tempo cottura
Tempo tot
 
Un piatto leggero, fresco e dai sapori intensi, omaggio alla primavera e ai suoi ingredienti naturali: Zuppetta di Erbe Primaverili, Crostini di Pane Barbarià e Semi, una ricetta firmata dallo chef Gian Michele Galliano di Euthalia Ristorante, a Vicoforte in provincia di Cuneo. Una cucina frutto di una accurata ricerca e ispirata dagli ingredienti, naturali e autentici, recuperati e selezionati nei boschi personalmente dallo chef Galliano durante le sue passeggiate. Tra questi, le erbe primaverili di montagna da accompagnare al gusto del pane Barbarià, letteralmente pane "imbarbarito", prelibato prodotto tipico delle vallate cuneesi dalle origini antiche, risalenti circa al XVIII secolo, realizzato con farina di frumento tenero, farina di segale integrale, acqua, lievito naturale e sale.
Autore:
Tipo ricetta: Minestre e Zuppe
Cucina: Italiana
Porzioni: 4
Ingredienti
  • Per la Zuppetta
  • 100 g di patate di montagna
  • 1 scalogno piccolo
  • 1 spicchio di aglio sbucciato e privato del germe
  • 100 g bietoline verdi
  • 150 g erbe miste primaverili per minestre
  • 20 g olio EVO
  • 10 g burro di malga
  • 5 g aceto di ottima qualità
  • 1 mazzetto di erbe aromatiche miste
  • Sale e Pepe di mulinello q.b.
  • Qualche fiore Edule (facoltativo)
  • Per i crostini
  • 100 g di Pane Barbarià (o altro pane integrale di Montagna)
  • 30 g burro di malga
  • 10 g olio EVO
  • Per i semi
  • Semi misti per minestra (girasole, lino, zucca, sesamo etc…) q.b.
Istruzioni
  1. Per la Zuppetta
  2. Iniziare lavando e asciugando molto bene le erbe e le bietole. Sbucciare e tagliare finemente la patata, lo scalogno e l’aglio, poi farli imbiondire dolcemente nel burro e olio. Aggiungere le erbe e le bietoline tagliate finemente e lasciar stufare a fiamma media fino alla completa evaporazione dell’acqua. Coprire a filo con acqua e cuocere a fiamma medio alta fino a rendere le erbe e la patata molto morbide (circa 10 minuti). Trasferire le verdure e una parte del liquido nel frullatore e frullare fino ad ottenere un composto di media densità, come un passato di verdure. Aggiungere eventualmente altro liquido di cottura per diluire. Alla fine correggere di sale, pepe di mulinello e aceto per dare una nota di freschezza al piatto.
  3. Per i Crostini
  4. Tagliare a piccoli dadini il pane e far saltare a fiamma medio bassa in padella con il burro e l’olio EVO fino a rendere i crostini dorati e croccanti. Porre su carta da cucina per togliere il grasso in eccesso.
  5. Finitura del piatto
  6. Riscaldare a fiamma bassa la zuppetta di erbe, impiattarla in ciotoline aggiungendo già i fiori (se disponibili) oppure, per un effetto più conviviale, servirla a centro tavola in una zuppiera, insieme a crostini e semi.