pexels-photo-1415809
Photo by mali maeder on Pexels.com

Ascoltare il proprio corpo e non esagerare, seguire un’alimentazione equilibrata e assumere integratori alimentari antiossidanti e nutrienti per i muscoli

Chi da circa un mese o poco più, chi soltanto da un paio di settimane, ormai tutti, o quasi, abbiamo ripreso l’amata attività sportiva in piscina, ma quanto è duro ritornare agli allenamenti dopo il lungo periodo di pausa imposto dal Covid-19?
I dolori muscolari non mancano a farsi sentire dopo aver terminato l’allenamento e insieme alla sensazione di stanchezza non sono certamente un buon incentivo in questo difficile momento, ma la causa che genera questi dolori ha un rimedio.

Generalmente i dolori muscolari si avvertono nei giorni seguenti l’allenamento ad elevata intensità, oppure nel primo periodo post ripresa seguente a una prolungata pausa, quindi quando siamo poco allenati, e contrariamente da quanto alcuni credono, non sono causati da un accumulo di acido lattico, bensì dal danneggiamento delle fibre muscolari.

Si tratta in effetti di microlesioni che causano infiammazione muscolare e conseguente dolore, ma come possiamo contrastare questo effetto indesiderato?

Le regole per prevenire ed eliminare i dolori muscolari post allenamento
Alimentazione: la prima cosa da fare per prevenire i dolori muscolari post allenamento è di seguire un’alimentazione corretta ed equilibrata, che preveda l’apporto di una adeguata quantità di proteine e una costante idratazione.

Non esagerare: al di là dell’alimentazione, dobbiamo imparare ad ascoltare il nostro corpo e non spingerci oltre i nostri limiti quando quest’ultimo lo rifiuta, facendo attenzione quindi ad aumentare intensità e carico gradualmente e con cognizione di causa, senza improvvisare o strafare, anche perché i dolori muscolari persistenti nei giorni seguenti l’allenamento, non sono il segnale che abbiamo lavorato bene e che abbiamo svolto un’ottima sessione, anzi, è sinonimo di carenze e inadeguatezza del lavoro svolto rispetto alle nostre capacità.

Riscaldamento e defaticamento: è bene ricordare inoltre che per prevenire i dolori, ma anche gli infortuni, è opportuno praticare un buon riscaldamento prima di qualsiasi allenamento, così come è essenziale seguire un buon defaticamento al termine della sessione che non solo aiuta a smaltire i cataboliti prodotti in conseguenza all’esercizio, ma contribuisce anche a costruire la preparazione aerobica.

Cure post allenamento: nei casi di atleti più evoluti, sono consigliati anche massaggi terapeutici e assistenza di fisioterapisti, oltre a una dieta ancora più mirata e a un’opportuna integrazione, indispensabile quando si toccano certi livelli di impegno muscolare.

Integrazione alimentare: è importante dunque inserire nella propria dieta alimenti antiossidanti utili a nutrire i muscoli e ridurre l’infiammazione, ma è altro e tanto importante assumere integratori alimentari finalizzati a tale scopo, come ad esempio Ramtech in compresse di EthicSport – clicca qui per saperne di più – un integratore alimentare di amminoacidi ramificati che nutre il muscolo e promuove il recupero, che contiene un alto dosaggio ed elevata purezza di BCAA (Kyowa Quality®) e di β-Alanina, disponibile anche in busta monodose da sciogliere in acqua – clicca qui per saperne di più.

EthicSport, realtà italiana molto attenta allo studio della sana integrazione libera da sostanze dopanti, offre anche altri integratori utili alla causa, come l’integratore alimentare di L- Glutammina che aiuta a ridurre i tempi di recupero – clicca qui per saperne di più – e che in campo scientifico hanno dimostrato una buona efficacia nel contrastare i dolori muscolari.

Per contrastare e prevenire i dolori muscolari post allenamento e mantenere equilibrata la propria alimentazione, si consiglia inoltre Omega 3tgx Softgel che contiene omega 3 ad elevata biodisponibilità in forma di trigliceride – clicca qui per saperne di più – e Performance Sete che permette di mantenere le riserve elettrolitiche, glucidiche e idriche a livelli ottimali, contribuendo al mantenimento di prestazioni di resistenza durante l’esercizio fisico prolungato – clicca qui per saperne di più – da assumere durante e anche dopo l’allenamento.