city-village-italy-town

“Toscana, Rinascimento senza fine”. Una campagna di promozione che è parte dell’azione che la Regione sta studiando per rimettere in moto tutto il comparto turistico toscano. È questo il concept studiato da Toscana Promozione Turistica, in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana, per un’iniziativa di rilancio post Covid che si svilupperà sui vari media. La campagna è diretta soprattutto al mercato italiano, ma anche ai toscani stessi per invogliare il turismo di vicinato. Poi si estenderà alle grandi città dell’area Schengen e infine ai mercati di lungo raggio, seguendo l’andamento delle aperture e i primi movimenti sul fronte delle prenotazioni fino al 2021.

Un primo assaggio è stato lo spot video rilasciato sui canali digitali e visibile attraverso il sito di visittuscany. Lo spot, che richiama l’Orazione “De hominis dignitate” di Pico della Mirandola, vede protagonisti i ragazzi toscani nati negli anni 2000, attori della “Compagnia dei Ragazzi” di Pistoia. É la prima di una serie di azioni a cui se ne affiancheranno altre, online o offline: affissioni, giornali, media online, riviste, web advertising, radio.

A distanza di 500 anni, la Terra Madre del Rinascimento continua a ispirare sogni di rinascita e rigenerazione: questa volta rivolgendosi ai turisti che riprendono a viaggiare. La vacanza è per definizione un momento di ripartenza, e questa campagna punta a presentare l’espressione più autentica dei territori: la bellezza diffusa, la capacità di nutrire l’anima attraverso i suoi borghi, le sue tante mete turistiche.

Il piano marketing muove dai presupposti della campagna di ascolto delle esigenze dei territori per individuare gli obiettivi e per dare un contributo concreto agli operatori turistici. Una strategia di comunicazione che si sviluppa su tre livelli e che prevede, oltre alla campagna di promozione della destinazione Toscana con il claim “Toscana, Rinascimento senza fine”, il kit di promozione creato per enti locali e imprese per una promozione coordinata con la Regione e beneficiare della forza del brand. I 28 ambiti turistici potranno utilizzare e personalizzare tutti gli strumenti di comunicazione della campagna avendo accesso gratuito al portale ufficiale del turismo visittuscany che offerto come vetrina e dove ciascuno può già caricare la propria pagina con contenuti e proposte.

L’operazione di marketing, oltre che il branding della destinazione, punta a veicolare traffico web verso le centinaia di offerte caricate su visittuscany.com, per i turisti italiani ed europei: soggiorni, pacchetti vacanze, esperienze, escursioni e tour, terme e benessere, degustazioni e food. Fino a oggi gli operatori iscritti al portale sono 900: 55 agenzie di viaggi, 76 tour operator, 171 guide turistiche, ambientali o alpine, 565 strutture ricettive, 5 stabilimenti balneari, 19 operatori Vetrina Toscana, 1 struttura termale, 8 associazioni di categoria. Per un totale di 705 offerte presenti (368 delle quali con tag Estate) così distinte per tipologia: escursioni e tour 36,9%, degustazioni e food 8.2%, esperienze 9,2 %, pacchetti vacanze 15%, terme e benessere 1,4%, soggiorno breve 15%, soggiorno lungo 2,7%, altro soggiorno 11,6%.