dreamstime_12981997

La meditazione è uno dei pochi fenomeni naturali che puoi realizzare solo qui e ora. La presenza di spirito che comporta implica, tuttavia, il superamento dell’ego. Ci sarai, ma nel contempo ti sembrerà di essere assente.

“Dei pescatori pescarono una bottiglia dall’abisso. Dentro c’era una carta e sulla carta queste parole: “Aiuto, salvatemi! L’oceano mi ha gettato su un’isola disabitata. Sto sulla costa e aspetto aiuto. Fate in fretta. Sono Qui!”

Il primo pescatore disse: “Manca la data. Certo ormai è troppo tardi. La bottiglia può aver viaggiato in mare a lungo”. E il secondo aggiunse: “Il luogo non è indicato. Persino l’oceano non si sa quale sia“. Ma il terzo replicò: “Non è troppo tardi, né troppo lontano. L’isola Qui è ovunque”. L’atmosfera si fece imbarazzata. Cadde il silenzio. Questa è Proprio una delle verità universali.“

[ Da: Masada N° 1361 272/2012 – Wislawa Szymborska ] 

Related Posts
La vera concentrazione sopraggiunge quando nessuno si concentra
"La sensazione corporea mi sembra un mezzo eccellente per facilitare il vostro approccio. Cercate di scoprire il vostro corpo, di lasciarlo vivere da sé , e non sotto il controllo di un ...
READ MORE
Photo by ddimitrova on Pixabay
In concomitanza con la Giornata Mondiale del Sonno e l’arrivo della primavera, l’app di mindfulness dà accesso libero ai programmi dedicati al sonno per alleviare i disturbi spesso legati al ...
READ MORE
Il respiro durante Zazen – Wanshi
Durante zazen, invece di seguire i vostri pensieri […] siate attenti alla vostra respirazione. Osserva come respiri. Buddha consigliava di essere attenti al modo in cui si respira, di essere cioè coscienti ...
READ MORE
15 vantaggi della meditazione a piedi (e come iniziare)
Quando Sir Isaac Newton descrisse la legge naturale del movimento , osservò che i corpi in movimento tendono a rimanerci a meno che un'altra forza non agisca su di essi. Newton si riferiva ...
READ MORE
“Non è compito mio”
“Non è compito mio” raccontare “Una barzelletta zen”, tuttavia mi accingo ugualmente sperando che possiate sorridere almeno per il solo fatto che ci abbia comunque provato e tutto ciò favorisca, ...
READ MORE
Più porte per le generazioni future – Thich Nhat Hanh
Matteo descrive il Regno di Dio come fosse un minuscolo granello di senape. Ciò significa che il seme del Regno di Dio è dentro di noi. Se sappiamo come piantarlo nel terreno ...
READ MORE
Non avere paura dell’inattività – Thich Nhat Hanh
La maggior parte di noi conduce una vita fitta di impegni, con un'agenda pienissima. Nel nostro calendario, però, ci sono abbastanza “giorni pigri”? Un “giorno pigro” è un giorno in cui possiamo ...
READ MORE
Una bambina domanda sulla morte – Seung Sahn sunim
Una sera, dopo una lunga malattia, Katz, un gatto nero con la punta della coda bianca che viveva nel centro Zen di Cambridge morì. La figlia di sette anni di uno ...
READ MORE
Una paura impersonale – Ajahn Sumedho
Quando parliamo di “amore”, spesso ci riferiamo a qualcosa che ci piace. Per esempio, “amo il riso al vapore”, “amo il mango sciroppato”. In realtà intendiamo dire che ci piacciono, ossia che ...
READ MORE
Il nuovo volto di Ischia
Apre l'angolo gastronomico Nonna Marì e la prima lista mixology dell'isola al Botania Relais & SpaLa natura e il benessere diventano protagonisti, Il Giardino Botanico, Nonna Marí e la prima ...
READ MORE
La vera concentrazione sopraggiunge quando nessuno si concentra
Dormire bene grazie alla meditazione: a marzo Petit
Il respiro durante Zazen – Wanshi
15 vantaggi della meditazione a piedi (e come
“Non è compito mio”
Più porte per le generazioni future – Thich
Non avere paura dell’inattività – Thich Nhat Hanh
Una bambina domanda sulla morte – Seung Sahn
Una paura impersonale – Ajahn Sumedho
Il nuovo volto di Ischia