e80b732675864aadb1ce58ce52fea531

L’estate ormai è arrivata, il sole e il caldo accompagnano già le lunghe giornate e l’unica cosa che sembra mancare in questo quadretto estivo è… una pelle perfettamente dorata! Ma se tra lavoro e impegni il tempo da dedicare alla tintarella è poco, una soluzione c’è: per una pelle a prova di sole si può iniziare dalla tavola.

Lo suggerisce Al.ta Cucina, la community verticale di food che porta nel mondo la cucina italiana come mediatech company con un seguito di oltre 4 milioni di persone e più di 1 miliardo di visualizzazioni organiche, che ha selezionato 6 ricette tra le molteplici che popolano il portale e i canali social, scelte ad hoc per stimolare la tanto desiderata tintarella portando a tavola alimenti selezionati senza rinunciare ad una buona dose di gusto, leggerezza….e facilità di preparazione che non guasta mai.

Per ottenere un’abbronzatura dorata e uniforme non è importante solo esporsi al sole con i giusti solari, conta anche adottare un’alimentazione che stimoli la produzione di melanina, il pigmento naturale responsabile della colorazione scura della pelle quando sottoposta ai raggi solari. Un esempio? Cibi ricchi di betacarotene come carote e peperoni, ma anche albicocche, meloni e pesche, possono rivelarsi gli alleati perfetti.

Inoltre, se il betacarotene assicura un’abbronzatura omogenea e persistente, il consumo di alimenti che ne contengono alte percentuali è un ottimo modo per proteggersi dalle scottature solari, grazie alla straordinaria capacità di questo pigmento di filtrare i raggi UV e neutralizzare gli effetti nocivi dei radicali liberi.

Allora, per tutti coloro che non amano passare troppo tempo sotto il sole ma vorrebbero preparare la pelle ad un colorito dorato o per quelli che “ l’abbronzatura non è mai troppa”, niente paura: ecco le ricette estive (facilissime da preparare) di Al.ta Cucina perfette per chi non vede l’ora di abbronzarsi e per chi quell’effetto pelle “baciata dal sole” lo vuole mantenere anche dopo le vacanze:

Insalata di polpo e carote croccanti al pesto di menta e noci

INGREDIENTI
400 gr polpo
400 gr carote
25 gr menta
20 gr noci
40 ml olio evo
q.b. sale
q.b. pepe

PROCEDIMENTO
Lessare il polpo in acqua salata per circa 25 minuti, quindi scolarlo, lasciarlo intiepidire e tagliarlo a pezzetti. Pelare e tagliare a rondelle le carote, condire con dell’olio evo, un pizzico di sale, un pizzico di pepe e cuocere in forno a 180° per circa 20 min. Per il pesto: in una terrina unire la menta, l’olio, le noci, il sale e il pepe e frullare. In una terrina più ampia unire il polpo, le carote, condire con il pesto di menta e mescolare e servire. (by Al.ta Cucina)

Torta all’acqua arancia e carote

INGREDIENTI
150 gr carote
350 gr farina 00
160 gr zucchero
150 ml acqua
150 ml succo d’arancia
50 ml olio di semi
buccia grattugiata di 2 arance
1 bustina di lievito per dolci

PROCEDIMENTO
Frullare le carote, la buccia di due arance insieme all’olio e tenere da parte.In una terrina versare l’acqua e il succo d’arancia, quindi unire lo zucchero e mescolare fino a farlo sciogliere. Setacciare la farina e il lievito ed incorporare per bene gli ingredienti mescolando con una frusta, quindi amalgamare le carote e la buccia d’arancia frullate in precedenza.
Versare il tutto in una tortiera da 22 cm di diametro (rivestita da carta forno) e infornare a 180°C per circa 40 min (fare la prova dello stecchino prima di tirare fuori la torta dal forno).

Servire con una spolverata di zucchero a velo. (by Al.ta Cucina)

Semifreddo al melone

INGREDIENTI
400 gr panna fresca liquida
400 gr melone
100 gr zucchero a velo

PROCEDIMENTO
Tagliare il melone a metà ed eliminare i semi. Aiutandosi con un cucchiaio, scavarlo per ricavarne la polpa e tenere da parte il guscio. Frullare la polpa con lo zucchero a velo e unire la panna montata, mescolando delicatamente dall’alto verso il basso. Versare il composto ottenuto dentro il guscio del melone e porre in freezer per 4 ore. Togliere dal freezer 15 minuti prima di gustarlo, decorare a piacere e servire. (by Al.ta Cucina)

Cheesecake al melone

INGREDIENTI
250 gr Biscotti petit
8 amaretti sbriciolati a mano
125 gr burro
280 gr panna fresca
90 gr zucchero a velo
250 gr yogurt bianco magro
6 gr gelatina in fogli
300 gr melone cantalupo
30 gr zucchero
20 gr liquore di Benevento
4 gr gelatina in fogli

PROCEDIMENTO
Per la base nel mixer tritare i biscotti e gli amaretti. Aggiungere il burro sciolto intiepidito e mescolare bene. Trasferire sulla base di uno stampo a cerniera compattando col dorso di un cucchiaio. Lasciar riposare in frigo per un’ora In freezer mezz’ora.Per il cremoso allo yogurt mettere in ammollo i 6 gr di di gelatina per 10 minuti. Nel frattempo montare a neve ferma la panna, aggiungervi lo yogurt mescolando delicatamente dal basso verso l’alto. Aggiungere 100 g di melone tagliato a cubetti. Prendere la gelatina, strizzarla e farla sciogliere sul fuoco con un cucchiaio d’acqua, aggiungerla al composto delicatamente. Riprendere la base e disporre la farcia della cheesecake livellando con una spatola. Riporre ancora in frigo. Per la gelee mettere in ammollo i 4 gr di gelatina in acqua fredda. Tagliare a pezzetti il restante melone e porlo in un pentolino sul fuoco con lo zucchero. Non appena lo zucchero si sarà sciolto sfumare con il liquore (potete sostituirlo con del succo di arancia o limone). Cuocere pochi minuti poi passarlo in un frullatore a immersione. Rimettere la purea ottenuta nel pentolino, aggiungere la gelatina strizzata, farla sciogliere e spegnere. Lasciare intiepidire e riprendere lo stampo con il composto e versare la gelatina. Far riposare in frigo almeno 3 ore. Decorate la cheesecake con amaretti interi e melone fresco (by GraziaHomeFood)

Hummus di carote e ceci

INGREDIENTI
300 gr ceci lessati
4 carote
60 gr salsa tahini
q.b. rosmarino
q.b. olio evo
q.b. succo di lime
q.b. Sale

PROCEDIMENTO
Condite 100 g di ceci con 4 cucchiai di olio evo e con il rosmarino. Trasferiteli in una teglia e cuoceteli in forno per 20 minuti circa a 200°C. Pelate le carote e tagliatene 2 a rondelle e le altre 2 per lungo. Condite le 4 carote tagliate con 2 cucchiai di olio evo, sale, rosmarino e cuocete in forno a 180° per circa 20 minuti. Raccogliete i restanti 200 g di ceci, le carote a rondelle ormai cotte, i 2 cucchiai di salsa tahini, un cucchiaio di succo di lime o di limone, un cucchiaio di olio, un po di sale in un frullatore e frullare per un paio di minuti. (Più potente è il frullatore, più l’hummus sarà cremoso) Versate il tutto in una ciotolina e completate con i ceci croccanti al forno, le carote tagliate per lungo, un filo d’olio e un po’ di rosmarino. (by GB & MPS)

Torta brownie di grano saraceno alle albicocche e mandorle

INGREDIENTI
100 gr farina 00
100 gr farina di grano saraceno
100 ml panna fresca
80 ml olio di semi di girasole
140 gr zucchero semolat
80 gr mandorle con la pelle
2 uova
1 bustina di lievito per dolci
8 albicocche
30 gr burro
3 cucchiai di zucchero di canna
1 cucchiaio di zucchero a velo

PROCEDIMENTO
Per prima cosa accendere il forno a 180°. Nel frattempo lavare e tagliare a metà le albicocche: in una padella fare fondere il burro con lo zucchero di canna e aggiungere le albicocche cuocendo a fiamma dolce sino a quando non saranno caramellate. Disporre le albicocche rovesciate su una pirofila da forno rettangolare di piccole dimensioni, coperta da carta forno. Per l’impasto montare le uova con lo zucchero sino ad ottenere un composto molto chiaro e spumoso: aggiungere poco alla volta la panna, l’olio e poi le farine setacciate con il lievito. Tritare grossolanamente le mandorle e aggiungerle all’impasto. Versare il composto sopra le albicocche curandosi di livellare la superficie con un cucchiaio. Infornare e cuocere per 25/30 minuti. Lasciare raffreddare, decorare con dello zucchero a velo e mandorle, tagliare a cubetti e servire. (by Alessandro Cersosimo)

A proposito di Al.ta Cucina

Al.ta Cucina è una community verticale di food che porta nel mondo la cucina italiana come mediatech company. Startup fondata da Alessandro Tartaglia e Simone Mascagni nel 2018, oggi rappresenta una delle più grandi food community sulle maggiori piattaforme social dove protagoniste sono le video ricette. Attualmente con un seguito di oltre 4 milioni di persone e oltre e 1 miliardo di visualizzazioni organiche ottenute i canali social di Al.ta Cucina hanno rivoluzionato il modo in cui le ricette del Bel Paese vengono cercate, consultate e condivise diventando a loro volta una sorta di social cross piattaforma per gli appassionati di cucina italiana. A partire da queste caratteristiche i canali di Al.ta Cucina sono diventati un’opportunità per le aziende di dialogare con una community verticale. A oggi la media tech company individua e sviluppa progetti di branded content, amplificazione tramite network di brand ambassadors, contest di ricette, contest Gratta & Vinci e campagne di affiliation marketing capaci di premiare sia le audience sia le conversion attraverso soluzioni digitali originali, competitive e soprattutto basate su una delle community verticali sul food più rilevanti in Italia.