Carpaccio di zucchine
 
Tempo prep.
Tempo tot
 
Un piatto fresco, leggero e vegetariano. Il pranzo ideale quando fa caldo, l'appetito diminuisce e il consumo di verdure di stagione, in questo caso abbinate al Grana Padano DOP, è salutare e sostanzioso. Con il termine carpaccio si intende un piatto a base di carne, cruda, tagliata a fettine sottili, lasciata macerare in olio e limone e poi condita con sale, pepe e Grana Padano DOP. Il termine è stato poi esteso al pesce crudo, tipicamente spada e salmone, e anche alle verdure, per una versione completamente vegetariana come il Carpaccio di barbabietola. a ricetta del carpaccio di zucchine è pensata per le giornate più calde, quando l'appetito cala e si ha il desiderio di un pranzo leggero, sano e fresco. Le zucchine del periodo estivo sono le migliori e l'abbinamento con Grana Padano DOP, un alimento naturale e digeribile, adatto a tutti, rende il piatto più sostanzioso e completo. Per i carpacci è bene utilizzare una stagionatura di Grana Padano DOP giovane, 9 - 16 mesi è l'ideale. In questo modo si raggiunge un risultato saporito ma delicato.
Autore:
Tipo ricetta: Verdure
Cucina: Italiana
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 3 zucchine scure
  • 1 limone
  • scaglie di Grana Padano DOP
  • sale
  • pepe
  • basilico fresco
  • 30 g di pinoli tostati
  • olio extravergine di oliva
Istruzioni
  1. Per preparare il carpaccio di zucchine lavate le zucchine e spuntatele. Tagliatele a metà e poi a fettine molto sottili, nel senso della lunghezza, utilizzando un pelapatate oppure una mandolina. Disponete le fettine in un piatto alternandole con basilico spezzettato, sale, pepe (se lo gradite potete unire anche aglio a fettine) e coprite il tutto con 2-3 cucchiai di olio emulsionato con succo di limone. Unite i pinoli tostati. Coprite con pellicola alimentare e ponete in frigorifero a marinare per 1 ora.
  2. Trascorso questo tempo ritirate dal frigorifero, aggiungete una generosa dose di scaglie di Grana Padano DOP e servite il carpaccio di zucchine.