pexels-photo-1051838

«I miei sannyasin celebrano anche la morte perché per me la morte non è la fine della vita ma il suo estremo crescendo, il suo climax, il suo apice. La vita deve essere vissuta per essere conosciuta. Ti è stata data la possibilità di vivere. È un dono che la natura ti fa. Non è una punizione; è semplicemente un dono dall’esistenza. Gioiscine, e fai bruciare la candela della tua vita fino in fondo!

Vivi il più intensamente possibile, e il sapore della vita ti darà un indizio del perché la morte non deve essere temuta. Nella mia religione la morte è celebrata perché non esiste morte alcuna. E celebrare la morte ti aiuterà a comprendere questo: non c’è nulla nella vita di cui aver paura, se la morte è una celebrazione; infatti, cos’altro potrebbe spaventarci? E se puoi celebrare la morte hai raggiunto la maturità.» 

Related Posts
Il potere dell’Amore
Om Shanti, il potere dell’amore. La piccola parola io è importante. Usandola parlate di voi, ma non solo. Usandola parlate di altri e spesso questo include il paragone, il giudizio ...
READ MORE
“Non è compito mio”
“Non è compito mio” raccontare “Una barzelletta zen”, tuttavia mi accingo ugualmente sperando che possiate sorridere almeno per il solo fatto che ci abbia comunque provato e tutto ciò favorisca, ...
READ MORE
Meditare è essere al cento per cento nella realtà
“«La meditazione è l’esperienza spontanea della non-dualità. Nel nostro sistema non ci sono né concentrazione sulle immagini, né rituali per indurre lo stato di meditazione. Noi lavoriamo con la Coscienza ...
READ MORE
Lo Zen di Buddha (racconto zen)
Buddha disse: «Io considero la posizione dei re e dei governanti come quella dei granelli di polvere. Osservo tesori di oro e di gemme come se fossero mattoni e ciottoli. ...
READ MORE
Stay Woke mi ha ricordato l’importanza di raccontare storie di ingiustizia da parte di coloro che ne sono più colpiti
Phoebe Powell/Darlinghurst Theatre Company Recensione: Stay Woke, di Aran Thangaratnam, diretto da Bridget Balodis. L'odore persistente dell'incenso e lo scricchiolio frettoloso di murukku e thattu vadai salutano il pubblico mentre ci si accomoda ai loro posti ...
READ MORE
Le dieci illuminazioni della Profezia di Celestino
1 Una massa criticaNella cultura si sta verificando un nuovo risveglio spirituale provocato da una massa critica di persone che vivono la loro esistenza come una sorta di sviluppo spirituale, ...
READ MORE
Questa meditazione porta alla retta comprensione – Ajahn Chah
Un giovane monaco, un occidentale, appena arrivato a uno dei monasteri della foresta di Ajahn Chah, chiese il permesso di rimanere a praticare. “Spero che la sofferenza non ti spaventi” fu ...
READ MORE
A San Valentino la meditazione si fa in coppia
Il lockdown ha complicato la vita di coppia e la mindfulness arriva in soccorso con un percorso volto a ritrovare se stessi e in coppia. Si parla sempre più spesso di ...
READ MORE
La terrazza romantica sul Lago d’Iseo
Nel cuore della Franciacorta, il Romantik Hotel Relais Mirabella Iseo (BS) è circondato dagli ulivi da cui nasce un olio di pregio e immerso in un giardino pensile panoramico sul ...
READ MORE
Pace: la strategia di pace non convenzionale
Recenti studi hanno dimostrato l’efficacia di strategie di pace e di prevenzione dei conflitti non convenzionali Verona, 22 marzo 2022 - La Global Union of Scientists for Peace (GUSP) invita i governi ...
READ MORE
Il potere dell’Amore
“Non è compito mio”
Meditare è essere al cento per cento nella
Lo Zen di Buddha (racconto zen)
Stay Woke mi ha ricordato l’importanza di raccontare
Le dieci illuminazioni della Profezia di Celestino
Questa meditazione porta alla retta comprensione – Ajahn
A San Valentino la meditazione si fa in
La terrazza romantica sul Lago d’Iseo
Pace: la strategia di pace non convenzionale