dreamstime_14316337-3

Om Shanti, “il potere della parola”. Provate a pensare di essere angeli che parlano ad angeli, anime ad altre anime. Nei vostri pensieri non dovreste accettare gli errori di qualcuno di cui avete sentito parlare, né dovreste riportare gli errori di altri. Questa attitudine genera unità e vicinanza.

La parola ha un effetto sulla mente, la parola attrae la mente verso di se. Parlate meno, parlate piano e parlate dolcemente. Il segno di chi parla di cose inutili è quello di parlare tanto. E qual è il più grande danno causato dalle parole inutili? Prima di tutto mettono fine all’energia fisica del corpo, in secondo luogo c’è uno spreco di tempo. Abbinato al potere delle parole è il potere di volontà. Dovreste essere in grado di fermarvi non appena pensate “stop”. Mettere un punto è stop. Ora dovete praticare questo, quando volete, come volete. Dovreste riuscire a posizionarvi in quello stato in un secondo. Il potere di volontà serve per fare ciò che volete, quando volete e come volete. E allora saprete anche gestire le parole. Om Shanti (Om ha molti significati, uno dei quali rappresenta la vibrazione che è alla base della creazione, l’origine dell’universo, mentre Shanty significa Pace – ndr).