104255925

È possibile meditare sul vuoto, così … di primo acchito, senza averlo innanzitutto incontrato e quindi, perlomeno in parte, avvertito, vissuto sulla propria pelle, percepito come reale?

Meditazione sul vuoto

Nel mezzo del cancan
in cui mi trovo immerso,
di nuove e vecchie idee, d’antiche convinzioni,
come una foglia al vento
caduta e mai più verde,
non c’è rimedio, mi sento irresoluto.

Cos’è che resta
quando tutto è inutile,
quando le antiche mura
non sono più che ruderi,
quando la mente avverte
che il capolinea è giunto
mentre la meta non esiste più?

Cos’è che resta
se non il mero nulla
che con slancio poetico
lo chiami il cielo limpido?

Non resta più che un vuoto
senza pensieri né un alito di vento,
senza ricordi né prospettive alterne,
senza nessun amore, ma nemmeno odio,
dove gli attaccamenti si son dissolti … al buio …

Vedi quel vuoto
e sai che la tua goccia è come
lo stesso mar di luce,
la via, l’ocean, la gioia,
che non finisce più. 

Related Posts
Il crescendo della vita – Osho
«I miei sannyasin celebrano anche la morte perché per me la morte non è la fine della vita ma il suo estremo crescendo, il suo climax, il suo apice. La ...
READ MORE
Una bambina domanda sulla morte – Seung Sahn sunim
Una sera, dopo una lunga malattia, Katz, un gatto nero con la punta della coda bianca che viveva nel centro Zen di Cambridge morì. La figlia di sette anni di uno ...
READ MORE
Consapevolezza – Aivanhov
«Per dominare i sentimenti ei pensieri, occorre iniziare sorvegliando i gesti della vita quotidiana. Questo è l'unico modo per sviluppare le facoltà psichiche necessarie alla padronanza di tutte le forze istintive. Finché ...
READ MORE
La felicità ultima non è un’esperienza mentale – Jean Klein
“Il cercatore come tale si volatilizza, sopravvive solo ciò che era all'origine della ricerca, il cercato, il trovato, l'avvenimento questo che può essere designato con il termine« illuminazione ». L '«ascoltato» ...
READ MORE
Voltar pagina
Ti è mai capitato di decidere di scrivere dei versi o qualcosa che assomigli almeno un po 'a una poesia, ma senza sapere ancora cos'è che dire? Già, cos'è che dirò? Potrei strappare il ...
READ MORE
Dall’Europa al monastero tibetano: il viaggio spirituale che si ispira a Terzani
Pisa, 10 febbraio 2022 - La pandemia ed i vari lockdown hanno creato profonde ferite e disagi nelle popolazioni di tutto il mondo. A pensare di alleviare un po' la tensione ci ha pensato Salvatore Liggeri, giovane di origini ...
READ MORE
“Meditazione del giorno”: la Mindfulness come sana abitudine quotidiana
Prendersi cura di sé attraverso le piccole azioni di ogni giorno Una pratica per imparare a ritrovare calma e consapevolezza anche nella routine dei gesti quotidiani con sessioni sempre nuove ...
READ MORE
La vera concentrazione sopraggiunge quando nessuno si concentra
"La sensazione corporea mi sembra un mezzo eccellente per facilitare il vostro approccio. Cercate di scoprire il vostro corpo, di lasciarlo vivere da sé , e non sotto il controllo di un ...
READ MORE
Ciò che stiamo cercando è dentro di noi – Joseph Goldstein
Una delle più antiche professioni di fede del buddhismo consiste nel prendere rifugio in quelli che vengono chiamati i tre gioielli: il Buddha stesso, la persona che si risvegliò sotto ...
READ MORE
I rimorsi della rana zen
Siamo alle solite. La rana zen si recò dal suo inestimabile precettore a chieder lumi sulla congruità delle sue scelte morali. Non è che non sapesse di avere esagerato. Ma ...
READ MORE
Il crescendo della vita – Osho
Una bambina domanda sulla morte – Seung Sahn
Consapevolezza – Aivanhov
La felicità ultima non è un’esperienza mentale –
Voltar pagina
Dall’Europa al monastero tibetano: il viaggio spirituale che
“Meditazione del giorno”: la Mindfulness come sana abitudine
La vera concentrazione sopraggiunge quando nessuno si concentra
Ciò che stiamo cercando è dentro di noi
I rimorsi della rana zen