Precedenti ricerche hanno dimostrato una varietà di benefici per la salute associati alla dieta mediterranea, che è ricca di olio d’oliva, cereali, frutta e verdura, pesce e una moderata quantità di latticini, carne e vino. Ora i risultati di un’analisi pubblicata su Arthritis & Rheumatology suggeriscono che la dieta può anche aiutare a prevenire l’artrite reumatoide negli individui che fumano o erano abituati a fumare.

L’analisi ha incluso 62.629 donne francesi che hanno preso parte a uno studio basato su un questionario che valuta l’assunzione di cibo dal 1990. In totale, 480 donne hanno sviluppato artrite reumatoide.

L’aderenza alla dieta mediterranea non è stata associata al rischio di artrite reumatoide nel complesso; tuttavia, tra le donne che fumavano o erano abituate a fumare, era associato a un rischio ridotto: 383 casi di artrite reumatoide per 1 milione di persone all’anno tra quelle con elevata aderenza alla dieta mediterranea, rispetto a 515 casi per 1 milione di persone all’anno tra quelli con scarsa aderenza alla dieta. (Tra le donne che non hanno mai fumato e avevano un’elevata aderenza alla dieta, ci sono stati 358 casi per 1 milione di persone all’anno.)