I ricercatori della Georgia Tech hanno sviluppato un apparecchio acustico a bassissimo costo, per il quale tutti i componenti costano in totale meno di $ 1. Progettata per essere indossata da persone con ipoacusia legata all’età, la tecnologia offre gran parte delle funzionalità degli apparecchi acustici convenzionali, ma a una piccolissima frazione del prezzo. Il dispositivo può rappresentare un’ancora di salvezza per centinaia di milioni di persone in tutto il mondo che hanno bisogno di un apparecchio acustico ma non possono permetterselo.

La perdita dell’udito legata all’età è molto comune e può isolare le persone anziane. “La capacità di sentire fa una differenza fondamentale nella qualità della vita, soprattutto per le persone anziane che potrebbero avere meno accesso alle relazioni sociali”, ha detto Vinaya Manchaiah, un ricercatore coinvolto nello sviluppo del nuovo dispositivo. “L’udito ha un impatto diretto su come ci sentiamo e su come ci comportiamo. Per gli anziani, perdere la capacità di sentire può provocare un declino cognitivo più rapido e più ampio “.

Anche se perdere l’udito può essere un duro colpo, può essere particolarmente grave quando non puoi permetterti di acquistare un apparecchio acustico, che può costare fino a $ 5.000 per un paio negli Stati Uniti. In molte parti del mondo, le persone semplicemente non hanno i fondi per acquistare apparecchi acustici standard.

“La sfida che ci siamo posti era costruire un apparecchio acustico minimalista, determinare quanto sarebbe stato bello e chiederci quanto sarebbe stato utile per i milioni di persone che potrebbero usarlo”, ha detto M. Saad Bhamla, un altro ricercatore coinvolto nel studia. “La necessità è ovvia perché gli apparecchi acustici convenzionali costano molto e solo una frazione di coloro che ne hanno bisogno ha accesso.”

L’apparecchio acustico a basso costo sviluppato dal team di ricerca è stato assemblato utilizzando parti open source e una custodia stampata in 3D, che contribuiscono a contenere i costi. Il dispositivo è progettato specificamente per gli anziani che tendono a soffrire di perdita dell’udito a frequenze più alte. Ciò significa che il prototipo non deve tenere conto di vari tipi di perdita dell’udito e quindi non richiede lo stesso tipo di tecnologia sofisticata utilizzata negli apparecchi acustici avanzati.

Il nuovo dispositivo utilizza filtri elettrici anziché i costosi processori di segnali digitali presenti negli apparecchi acustici convenzionali. “Prendere uno standard come la risposta del guadagno lineare e modellarlo utilizzando i filtri riduce drasticamente il costo e lo sforzo richiesto per la programmazione”, ha affermato Soham Sinha, un terzo ricercatore coinvolto nello studio.

Il team ha in programma di costruire una versione più piccola del proprio dispositivo e spera di testarlo clinicamente. “Abbiamo dimostrato che è possibile costruire un apparecchio acustico per meno del prezzo di una tazza di caffè”, ha detto Bhamla. “Questo è un primo passo, una tecnologia di piattaforma e abbiamo dimostrato che il basso costo non deve significare bassa qualità.”

Studio in PLOS ONE : LoCHAid: un apparecchio acustico a bassissimo costo per la perdita dell’udito legata all’età

Via: Georgia Tech