Fabrizio Rovella torna nel suo elemento naturale dopo due progetti tra i ghiacci. Un uomo in bilico tra outdoor, avventura e solidarietà.

Il 2020 sarà ricordato per molte ragioni collettive. Per Fabrizio Rovella, noto alle cronache nazionali come l’Uomo del Sahara, il 2020 è l’anno che lo ha portato tra i ghiacci dell’Islanda prima e sulle Alpi poi.

Si è infatti conclusa da poche ore l’avventura di “ALPinROSA” – La grande traversata delle Alpi in rosa.
La spedizione organizzata da Sahara Mon Amour in collaborazione con MC Communication & Promotion Group, ha visto atlete, donne di cultura e imprenditrici raggiungere alcune delle vette alpine più importanti, in un viaggio che ha attraversato le Alpi da est a ovest. Un progetto che ha unito l’outdoor e la solidarietà.

Il progetto “ALPinROSA” infatti è stato sostenuto da Montana che, oltre ad esserne stato il main sponsor, ha anche donato un grande quantitativo di prodotti Montana ai City Angels di Milano, l’associazione che si prende cura dei soggetti meno fortunati della città meneghina. Un gesto di grande attenzione che assume ancora più valore in un periodo complesso come quello attuale.

Nonostante la grande attenzione mediatica ottenuta dalla spedizione, e le importanti partnership nate con aziende del calibro di Aku e Grivel, Fabrizio Rovella ha sentito la necessità di rientrare in contatto con il suo ambiente naturale: il deserto.

La prima tappa di questo percorso di avvicinamento è la partecipazione in qualità di ospite alla rassegna “Inhabited Desert”, che si terrà a Todi dal 1 al 3 ottobre. L’evento è dedicato al lavoro che il fotografo di fama internazionale John Pepper ha svolto anche in Mauritania nel 2017 e che ha visto la collaborazione attiva nell’organizzazione di Fabrizio Rovella e di Sahara Mon Amour. Un evento che sa di sabbia e libertà, che ha debuttato a Parigi e ha già compiuto un ciclo espositivo in città come Teheran, Dubai e San Pietroburgo, e che nel 2021 approderà in diverse città d’Europa e Stati Uniti. Un grande evento culturale dedicato al deserto, nel quale non poteva mancare uno dei massimi protagonisti e referenti a livello mondiale.

Queste sono le premesse con cui l’Uomo del Sahara prepara il suo ritorno nel deserto. Un ritorno atteso che avverrà appena le condizioni dell’emergenza sanitaria globale per il Covid-19 lo permetteranno, e che vedranno Rovella accompagnato da nuovi partner e compagni di viaggio alla ricerca della condivisione della cultura e della natura.

Maggiori informazioni su https://fabriziorovella.com

Related Posts
In Perù tornano la magia e il misticismo degli Inti Raymi
La più grande festa dell’Impero Inca tornerà ad animare la città di Cusco per celebrare il Sole, accogliendo oltre 60mila visitatori locali e internazionali Dopo due anni riprenderanno i festeggiamenti ufficiali ...
READ MORE
Alila Hotels & Resorts aprirà Alila Kothaifaru Maldives, un rifugio privato sull’isola
Hyatt Hotels Corporation  ha annunciato oggi l'apertura di  Alila Kothaifaru Maldives , un rifugio privato su un'isola situato nel pittoresco atollo di Raa, all'estremità settentrionale delle Maldive. Il resort con ville con piscina offre ...
READ MORE
Photo by shalamov on Deposit Photos
Qatar Tourism rivela il modo migliore per viaggiare in Qatar con un budget contenuto Con oltre un milione di viaggiatori che si apprestano a visitare il Qatar in occasione della Coppa ...
READ MORE
Estate a Borgotufi, l’albergo diffuso nella primitiva bellezza del Molise
Sull’Appennino molisano-abruzzese, Borgotufi, albergo diffuso di Castel del Giudice (IS) con ristorante e centro benessere, è meta di originali tour esperienziali e attività nella natura Un paesaggio puro e selvaggio, accogliente ...
READ MORE
DIESEL presenta un progetto residenziale a Las Vegas
DIESEL , il marchio di punta del Gruppo OTB , svelerà un progetto residenziale a Las Vegas, in collaborazione con BelVillage, una divisione guidata dalla comunità dello sviluppatore immobiliare Bel Invest Group, con ...
READ MORE
Sei modelli di unghie alla moda per la primavera
Amiamo la primavera. È la stagione in cui il tempo inizia a cambiare da freddo e scuro a luminoso e soleggiato, il che cambia lo scenario da blande e fosche sfumature ...
READ MORE
Alla Bottega degli Artisti Non chiamarmi Joan Crawford
Il 13 e 14 maggio il monologo Non chiamarmi Joan Crawford, con Jessica Ferro, regia di Francesca Bruni, andrà in scena alla Bottega degli Artisti di Roma.Andrà in scena i ...
READ MORE
L’ego ed eco nella Val d’Ega, passo dopo passo
Dal Latemarium ai rifugi d’alta quota, escursioni e arrampicate per ogni livello nel cuore delle Dolomiti (BZ)Se sono pochi i chilometri che la separano da Bolzano, sono tantissimi quelli che ...
READ MORE
Rixos Qetaifan Doha
Accor, leader mondiale dell'ospitalità, ha annunciato oggi che sta accelerando la sua espansione nel mercato all-inclusive con il lancio della sua Collezione All-Inclusive multimarca, un'offerta interessante che vedrà il Gruppo ...
READ MORE
Sankula matalaka
Salute e cura ai piedi himalayani dell'India con l'apertura di Six Senses Vana BANGKOK – 1 giugno 2022 – Per molti anni, Vana è stata un santuario per il riequilibrio, la guarigione ...
READ MORE
In Perù tornano la magia e il misticismo
Alila Hotels & Resorts aprirà Alila Kothaifaru Maldives,
Viaggiare in Qatar con un budget limitato: i
Estate a Borgotufi, l’albergo diffuso nella primitiva bellezza
DIESEL presenta un progetto residenziale a Las Vegas
Sei modelli di unghie alla moda per la
Alla Bottega degli Artisti Non chiamarmi Joan Crawford
L’ego ed eco nella Val d’Ega, passo dopo
Accor amplia l’offerta all-inclusive in proprietà di marchi
Sankula matalaka