Vuoi organizzare una gara la prossima settimana? Mettere alimenti tipici della dieta mediterranea nel piatto può essere d’aiuto, come suggeriscono nuove ricerche.

Avete bisogno di una motivazione per ‘ripulire’ la vostra dieta? Iniziate oggi stesso e potreste essere pronti a programmare una gara in meno di una settimana.

Un piccolo studio pubblicato sul Journal of the American College of Nutrition ha scoperto che uomini e donne mediamente attivi, corrono una 5K il sei per cento più velocemente dopo aver seguito per quattro giorni una dieta mediterranea che dopo una dieta occidentale per lo stesso periodo di tempo.

Nello studio, i ricercatori dell’Università di Saint Louis hanno fatto seguire a un gruppo di sette donne e quattro uomini una dieta in stile mediterraneo per quattro giorni. Ogni giorno, mangiavano quattro cucchiai di olio d’oliva, almeno tre porzioni di frutta e noci e almeno due porzioni di verdura. Nel periodo in questione si sono anche assicurati di mangiare pesce, legumi e vino rosso, mentre hanno limitato la carne e limitato le bibite e i dolci da forno.

I ricercatori hanno poi sottoposto i volontari a una serie di prove di esercizio fisico, tra cui una corsa sul tapis roulant di 5 km per testare la resistenza, e prove di salto verticale, impugnatura e sprint in bicicletta per testare la forma fisica anaerobica.

Gli uomini e le donne sono tornati a mangiare la loro dieta normale per 9-16 giorni, e poi sono passati a una classica dieta occidentale: hanno ridotto l’assunzione di frutta e verdura a meno di due porzioni al giorno, hanno mangiato meno di una porzione di noci e legumi nei quattro giorni. Hanno anche aumentato l’assunzione di cereali, latticini, carne rossa e lavorata, e hanno aggiunto zucchero e sodio per adeguarsi ai livelli della dieta occidentale standard.

Dopo quattro giorni, sono tornati in laboratorio per ripetere i test. Non ci sono state differenze significative nella forma fisica anaerobica tra le due diete. Ma i volontari hanno corso molto più velocemente quando hanno seguito la dieta mediterranea, bruciando i tempi della loro dieta occidentale in media di 1 minuto e 50 secondi. Hanno completato la distanza in 27 minuti e 09 contro i 28 minuti e 59, pur avendo la stessa frequenza cardiaca di circa 160 bpm e le stesse valutazioni di sforzo percepito.

È importante notare che questo studio è stato eseguito su sole 11 persone, ma i ricercatori ipotizzano che gli effetti antinfiammatori e antiossidanti della dieta mediterranea, il pH più alcalino e i nitrati dietetici potrebbero essere la ragione dei suoi benefici di resistenza.

“Molti nutrienti individuali nella dieta mediterranea migliorano le prestazioni di esercizio fisico immediatamente o in pochi giorni”, ha detto il ricercatore senior Edward Weiss, Ph.D., professore di nutrizione e dietetica alla SLU. “Pertanto, ha senso che un intero modello dietetico che include questi nutrienti sia anche veloce nel migliorare le prestazioni”.