L’edificio alto 750 metri cambierebbe per sempre lo skyline di New York.

Cortesia Rescubika

Chiamato “Mandragore”, l’edificio residenziale assomiglia alla pianta della mandragora a simboleggiare il delicato rapporto tra uomo e natura . È stato concepito come una risposta al progetto “City of Tomorrow” che mira a rendere NYC carbon neutral entro il 2050. La struttura proposta prenderebbe il controllo di Roosevelt Island e sarebbe costruita come un pozzo di carbonio, il che significa che c’è un serbatoio che assorbe più CO2 di emette. 

Il progetto presenta oltre 160 piani e utilizza 36 turbine eoliche, 1.600 alberi, 260.000 piedi quadrati di pareti e 75.000 piedi quadrati di facciate di pannelli solari. Questo, insieme all’uso di materiali in legno, aiuta a ridurre il carbonio nell’aria. I tubi sotterranei che catturano e dissipano il calore consentirebbero inoltre di controllare la temperatura dell’edificio in modo molto più ecologico.

Cortesia Rescubika

Lo studio ha anche utilizzato il concetto politico di “sobrietà energetica” per aiutare a creare il progetto. L’idea è che anche i cambiamenti nello stile di vita sociale possano aiutare a raggiungere la neutralità del carbonio. Quindi, hanno proposto che ogni appartamento abbia uno spazio di lavoro a casa, riducendo in definitiva le emissioni di carbonio causate dal pendolarismo quotidiano. 

Per non parlare del fatto che tutto questo è ospitato in uno splendido complesso che sembra una scultura moderna più grande della vita che sporge dall’East River. I rendering mostrano una facciata per lo più in vetro con piscine private e balconi circostanti su tutti i livelli, completa di verde.

Cortesia Rescubika

Rescubika è sicuramente noto per questo tipo di design. Uno sguardo al loro portafoglio e noterai case sugli alberi a spirale, baccelli di isole galleggianti e persino il rendering di una stazione spaziale.