La maggior parte di noi conduce una vita fitta di impegni, con un’agenda pienissima. Nel nostro calendario, però, ci sono abbastanza “giorni pigri”?

Un “giorno pigro” è un giorno in cui possiamo non avere alcuna attività programmata e lasciamo che la giornata scorra in modo naturale, senza tempo. Quel giorno abbiamo occasione di ripristinare l’equilibrio in noi stessi.

Possiamo fare meditazione camminata, da soli o con una persona amica, o praticare la meditazione seduta nel bosco. Forse ci andrà di leggere un po ‘, di scrivere a casa alla famiglia o un amico. Può essere una giornata in cui osservare più a fondo la nostra pratica e le nostre relazioni con gli altri, o forse in cui riconosceremo di avere semplicemente bisogno di riposo. Quando abbiamo un po ‘di tempo senza programmi tendiamo ad annoiarci, ad andare in cerca di intrattenimenti, a guardarci in giro in cerca di qualcosa da fare. Un giorno pigro è un’occasione per allenarci a non avere paura dell’inattività. Forse pensi che non far niente sia uno spreco di tempo. Non è così: il tuo tempo è innanzitutto un tempo per “essere” – essere vivo, essere in pace.

Da: Thich Nhat Hanh, “Rilassarsi in consapevolezza” ]

– Thich Nhat Hanh (amazon)
– Thich Nhat Hanh su wikipedia
– EsserePace.org – Thich Nhat Hanh