salad, fruits, berries
Photo by silviarita on Pixabay

Uno studio condotto dall’Istituto federale tedesco per la valutazione dei rischi mostra differenze tra diete vegane e miste

Non c’era alcuna differenza significativa per quanto riguarda la vitamina B12, che era presente approssimativamente nella stessa quantità nel sangue di entrambi i gruppi. Poiché la vitamina B12 è assorbita quasi esclusivamente dal cibo animale, l’apporto dei partecipanti che seguono una dieta vegana potrebbe essere dovuto all’assunzione tramite integratori alimentari. “Questo studio rende possibile confrontare una dieta vegana con una dieta mista per quanto riguarda una varietà di vitamine e oligoelementi”, afferma il presidente della BfR, il professor Dr. Andreas Hensel. “Entrambe le diete esaminate hanno rivelato una mancanza di iodio. Tuttavia, la carenza è chiaramente più evidente nella variante vegana”.

Nello studio RBVD, il team di ricerca BfR ha analizzato campioni di sangue e urina e ha valutato questionari sullo stile di vita e protocolli dietetici. Tra i partecipanti (rispettivamente 18 donne e uomini per gruppo di età compresa tra 30 e 60 anni), quasi tutti quelli che seguono una dieta vegana e un terzo che segue una dieta mista hanno assunto integratori alimentari diversi.

I risultati dello studio sono stati particolarmente degni di nota per quanto riguarda l’oligoelemento iodio. L’escrezione di iodio misurata nei campioni di urina fornisce informazioni su quanto bene il corpo riceve l’oligoelemento. La maggior parte dei partecipanti presentava una carenza. La carenza era significativamente più pronunciata tra i vegani: in un terzo di loro, il livello era inferiore a 20 microgrammi per litro (μg / L), il limite definito dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS); qualsiasi cosa al di sotto di questo rappresenta una grave carenza. Una dieta vegana, tuttavia, ha anche mostrato benefici per la salute, come un maggiore apporto di fibre e bassi livelli di colesterolo. Per entrambe le diete, circa il 10% dei partecipanti aveva una carenza di ferro.

###

Deutsches Ärzteblatt ha ora pubblicato i risultati dello studio:

https: / www. aerzteblatt. de / int / archivio / articolo / 215079