Asta di beneficenza a sostegno della Fondazione Operation Smile in collaborazione con ANSUINI 1860 ASTE.

Giovedì 10 Dicembre dalle 18:30 si terrà online l’importante Asta di pregiati vini italiani e da collezione “Wine for Smile: un’Asta per un Sorriso”, giunta alla sua XVI edizione, che ha l’obiettivo di raccogliere fondi in sostegno dei programmi medici della Fondazione Operation Smile Italia Onlus.

Ancora una volta, pur in un anno complesso com’è questo 2020, il generoso mondo dei produttori di vino italiano è vicino ai bambini nati con una malformazione del volto curati da Operation Smile. Numerose sono le cantine vinicole che hanno scelto di partecipare con l’entusiasmo di sempre per contribuire concretamente ai progetti della Fondazione in Italia e nei Paesi in cui Operation Smile opera da quasi 40 anni.

L’Asta si svolgerà – per la prima volta online – grazie alla piattaforma messa a disposizione da Ansuini 1860 Aste, su Ansuiniaste.com http://www.ansuiniaste.com/auctions/, che permetterà agli interessati di partecipare in diretta e comodamente dal proprio PC o telefono.

Non solo, grazie alla piattaforma sarà possibile partecipare all’Asta on line anche nei giorni precedenti l’evento, a partire dal 4 dicembre.

Oltre 80 le Aziende vinicole partecipano all’iniziativa benefica, più di 550 le bottiglie in asta.

“Siamo felici di aver potuto realizzare anche quest’anno la nostra annuale asta di beneficenza del vino italiano, grazie alla straordinaria partecipazione ed alla generosità di tante Aziende vinicole, alla preziosa collaborazione di Ansuini 1860 Aste ed agli altri Partner che hanno voluto unirsi a noi, in questo oramai tradizionale connubio prenatalizio tra vino e solidarietà” ha commentato Alessandra Corrias, Direttore Generale di Fondazione Operation Smile Italia Onlus. “In questo anno così incerto, difficile e faticoso, tutti noi di Operation Smile continuiamo ad adoperarci affinché i nostri pazienti possano continuare a ricevere le migliori cure e l’assistenza necessaria; in Italia le nostre Smile House, dopo il periodo di lockdown della scorsa primavera, hanno ripreso le attività già dal mese di maggio, mentre negli altri Paesi del mondo, gradualmente, stanno ripartendo le missioni locali e le attività di cura complementari al trattamento chirurgico. I nostri medici ed operatori sanitari, alcuni dei quali continuano ad essere in prima linea negli ospedali Covid, garantiscono la continuità delle cure ai nostri giovani pazienti. Eventi come “Un’Asta per un Sorriso – Wine for Smile” ci aiutano concretamente a portare avanti i nostri progetti ed a donare il sorriso ad un numero sempre maggiore di pazienti e famiglie”.

“Sono super felice di poter partecipare ad un’iniziativa di raccolta fondi così bella. Pensare di poter donare un sorriso ad un bambino mi commuove e mi fa riflettere su quanto sia importante il lavoro che i volontari di Operation Smile portano avanti quotidianamente” commenta Andrea Ansuini, Auction Manager di Ansuini 1860 Aste.

L’ Asta verrà battuta da Andrea Ansuini insieme al Dott. Giovanni Lai, docente della Fondazione Italiana Sommelier e Direttore della Cantina Biondi Santi.

Si ringraziano la Fondazione Italiana Sommelier e Bid Spirit per la collaborazione.

I Lotti Top in Asta sono:

– Ornellaia con 1 Magnum da 1,5 Lt di Ornellaia Bolgheri Superiore DOC 2017 in cassetta di legno

– Tenuta San Guido con 1 Jeroboam da 3 Lt di vino rosso IGT Toscana di Guidalberto 2016 in cassetta di legno.

– Biondi Santi – Tenuta Greppo con 2 Bottiglie di Brunello di Montalcino Riserva 2012.

– Tenuta San Leonardo con 1 Magnum da 1, 5 Lt di San Leonardo 2015 in cassetta di legno e 3 Bottiglie da 0,75 Lt di San Leonardo 2015 in cassetta di legno

– Masciarelli con 10 Jeroboam da 3 Lt di Montepulciano d’Abruzzo DOC Gianni Masciarelli in cassetta di legno

– Marchesi Frescobaldi con 1 Magnum da 1,5 Lt di Ripe al Convento Castel Giocondo Brunello di Montalcino Riserva DOCG 2013 in cassetta di legno

– Batasiolo con 1 Jeroboam (3 Lt) di Barolo classico 2015 in cassetta di legno

– Trabucchi d’Illasi con 1 Jeroboam da 3 t di Amarone della Valpolicella DOC 2008 in cassetta di legno e 1 Jeroboam da 3 Lt di Amarone della Valpolicella “Riserva Cent’anni 1907” DOC 2006.

– Barone di Serramarrocco con 1 Magnum da 1,5 Lt di Barone di Serramarrocco 2010 in cassetta di legno, 18 Bottiglie da 0,75 Lt di Serramarrocco 2015, 18 Bottiglie da 0,75 Lt di Barone di Serramarrocco 2015

– Jermann con una mini-verticale di 3 magnum di Vintage Tunina di 3 differenti annate 2013,2014,2016

– Castello del Terriccio con 6 bottiglie da 0,75 Lt di Lupicaia 2012 in cassetta di legno

Si segnalano alcuni lotti originali:

– Consorzio Vino Chianti con 2 Jeroboam (3 Lt) di Chianti DOCG Riserva che ha personalizzato le bottiglie con etichetta disegnata per l’evento.

– Podere San Cristoforo che partecipa con il suo S’Amfora Podere San Cristoforo Petit Verdot Toscana Igt 2019, un oggetto unico. Si tratta dell’unico vino al mondo affinato in anfora sui fondali marini.

– (https://winenews.it/it/il-vino-affinato-nel-mare-che-arriva-in-tavola-in-anfora-come-nellantichita-ecco-samfora_429933/2/)

Tante sono le Aziende che hanno donato i loro pregiati per l’asta, vicine da tanti anni alla Fondazione:

Agricola San Felice, Agricolavinica, Amantis, Argiolas, Astoria, Castello di Bolgheri, Conte Leopardi, Fiorentino, Michele Satta, Montevetrano, Capannelle, Baglio del Cristo di Campobello, Banfi, Baracchi Winery, Bibbiano, Bisol, Cantina Gaffino, Cantina Tramin, Capizucchi, Casale del Giglio, Castello del Terriccio, Marchesi Mazzei, Castello di Tassarolo, Ceretto, ColleMassari, Collespino, Contini, Cusumano, Diesel Farm, Donnafugata, Enologica Antonello Cassarà, Esterina Centrella, Fattoria dei Barbi, Felsina, Ferrari – Cantine Lunelli, Feudo di Santa Tresa, Firriato, Il Borro, Il Mosnel, Jacopo Biondi Santi – Castello di Montepò, Le Corgne di Andrea Formilli Fendi, Leone De Castris, Livio Felluga, Lungarotti, Marchesi Antinori, Marotti Campi, Masi Agricola, Morisfarms, Nadore – Terre del Cretto, Nonino Distillatori, Planeta, Podere Castorani, Querce Bettina, Surrau, Tasca d’Almerita, Telaro, Tenuta Argentiera, Tenuta di Fiorano, Tenuta Monte Ilice, Tenuta Monteti, Tenuta Ulisse, Tenute Barone di Valforte, Tormaresca, Valdo Spumanti, Vespa Vignaioli, Villa Pinciana, Vistorta, Volpaia, Volpe Pasini, Zymè.

La Fondazione Operation Smile Italia Onlus, da 20 anni, oltre all’impegno a livello internazionale con i suoi medici e operatori sanitari, affianca, in Italia, il Servizio Sanitario Nazionale nella cura e assistenza delle malformazioni del volto, come la labiopalatoschisi, grazie al Progetto Smile House e ad un protocollo di cure specialistiche e multidisciplinari che vanno dalla diagnosi prenatale fino al pieno sviluppo psico-fisico dei pazienti. Durante l’attuale emergenza sanitaria Covid-19 la Fondazione Operation Smile Italia Onlus sta continuando ad assistere con tempestività e sicurezza i pazienti e le loro famiglie.

https://winenews.it/it/il-vino-affinato-nel-mare-che-arriva-in-tavola-in-