Lo organizza Cittadinanzattiva Treviso lunedì sera 25 gennaio alle ore 18 al link meet.google.com/nhc-sirh-ear. Intervengono il filosofo Giuseppe Goisis e il medico Luigi Colusso, con il dott. Francesco Rocco dell’associazione per i diritti dei cittadini.

Cittadinanzattiva Treviso – associazione onlus che si occupa di diritti di relazione delle persone e che a Treviso fra i vari progetti gestisce anche il Tribunale per i Diritti del Malato – lunedì 25 gennaio alle ore 18 organizza un incontro-dibattito online sul tema della Speranza, “l’antagonista vera della paura, oggi accresciuta dalla complessa questione della pandemia”.

Sulla speranza parleranno e si confronteranno durante l’incontro online (al link: google.com/nhc-sirh.ear) Giuseppe Goisis (filosofo, autore di monografie e figure del pensiero politico), Luigi Colusso (medico, psicoterapeuta e promotore del mutuo-aiuto sulla salute) e il dott. Francesco Rocco di Cittadinanzattiva Treviso. Loro hanno scritto sul tema della speranza, “una dimensione da coltivare come una vera e propria virtù, che sostiene le persone e le famiglie, ma anche le Istituzioni, nella lotta quotidiana per l’esistenza. Potrebbe sembrare paradossale trattare della speranza in questo tempo, dominato da incertezza e fragilità. Eppure, proprio nei tempi più drammatici, la speranza illumina come un cono di luce e, se ben intesa, lancia la sua sfida allo scoraggiamento e allo sconforto. Pur non scaturendo dalla ragione, la speranza evolve in comportamenti ragionevoli, di sollecitudine responsabile, favorendo in questo modo progetti e azioni concrete, per il bene di tutti”.

“Attraverso la nostra azione – spiega Giancarlo Brunello, coordinatore provinciale della onlus Cittadinanzattiva Treviso – cerchiamo di creare le condizioni affinché importanti istituti di democrazia e dei diritti di cittadinanza siano resi concreti, non bloccati o impediti, sia dalla burocrazia che dalle interpretazioni, talora sbagliate, della Costituzione e della legislazione”.

Oltre a questo, Cittadinanzattiva Treviso vuole impegnarsi “in alcune riflessioni che riguardano la sfera sociale e delle emozioni, che poi necessariamente hanno dei riverberi sulla vita quotidiana. Nelle nostre attività di informazione e di orientamento, legate ad esempio alla parte sanitaria del Covid, ci siamo imbattuti nelle aspettative che molte persone ripongono nella speranza. Da qui l’idea di organizzare un confronto di idee e di opinioni sul tema appunto della speranza. Lo abbiamo fatto con chi, insieme a noi, si è impegnato molto verso le persone (cittadini e ammalati) che hanno sofferto a causa di Covid-19. Attraverso il Tribunale per i Diritti del Malato, che opera con un suo sportello all’interno dell’Ospedale Ca’ Foncello di Treviso, siamo molto presenti sulle sofferenze e fragilità che la mancanza di salute provoca. Per questo negli ultimi mesi abbiamo anzi potenziato la nostra attività di consulenza e orientamento, utili ad affrontare e superare le regole, alcune volte inique, della sanità trevigiana”.

Related Posts
Femminile Singolare: il film che dà voce alle donne l’11 Maggio al Cinema
Diverse interpreti d’eccezione, come Monica Guerritore, Catherine Deneuve, Violante Placido, Agnese Claisse e Dorothée Gilbert, Prima ballerina dell’Opéra di Parigi. Il film è distribuito da Artex Film, in collaborazione con ...
READ MORE
SLA, in scena a Roma l’anteprima di “Caso mai”
In scena a Roma in anteprima nazionale dal 24 al 29 maggioRoma, 2 maggio 2022 - Cosa farei se mi ammalassi fino a perdere l’uso del mio corpo? La risposta diventa ...
READ MORE
Ivanna Speranza racconta il suo 2022: sarà un anno ricco di progetti
Roma, 18 febbraio 2022 - La nota cantante argentina si racconta a cuore aperto in questa speciale intervista fra passato, presente e futuro, attraverso la sua passione per il canto, ...
READ MORE
C’era una volta il diabete
Ciak! Partecipa ad una corsa lungo la vita per poter dire: c’era una volta il diabete Manca poco all’appuntamento con la prima camminata promossa e organizzata da AGD Bologna e in ...
READ MORE
Sangue corrotto
CARPETS & CANDLES “Sangue corrotto” è l’album di esordio della rock band dove la musica ha un ruolo salvifico e di riscatto moraleDieci tracce permeate di storie di vita, dall’adolescenza ...
READ MORE
Femminile Singolare: il film che dà voce alle
SLA, in scena a Roma l’anteprima di “Caso
Ivanna Speranza racconta il suo 2022: sarà un
C’era una volta il diabete
Sangue corrotto