La fondazione Akbaraly in Madagascar lavora nella prevenzione e diagnosi precoce dei tumori femminili e contro la povertà estrema

Milano, 3 febbraio 2021 – Sono 27.489 le prestazioni sanitarie che la Fondazione Akbaraly ha dedicato alle donne e ai bambini del Madagascar nel 2020, un anno difficile e complesso a causa della pandemia Covid-19 che non ha fermato le attività di sostegno sul territorio.

È il secondo risultato più alto nella storia della Fondazione, che porta a 130.103 il totale di servizi erogati dal 2013 ad oggi, un numero straordinario raggiunto grazie all’impegno costante e attivo di medici, citologi, ostetriche, infermiere e di tutto il personale logistico e amministrativo coinvolto nel progetto, a cui si aggiungono le decine di migliaia di persone coinvolte nelle campagne di sensibilizzazione.

La Fondazione Akbaraly (www.akbaralyfoundation.org), creata nel 2008 da Cinzia Catalfamo Akbaraly, è attiva in Madagascar contro la povertà estrema e le disuguaglianze grazie allo sviluppo di progetti sostenibili in grado di creare comunità resilienti.

Fiore all’occhiello delle attività della Fondazione è 4aWoman, un progetto scalabile e sostenibile nato nel 2010 in partnership con il Ministero della Sanità locale, l’OMS, lo IEO e la Fondazione Veronesi, dedicato alla prevenzione e alla diagnosi precoce dei tumori femminili, il cui motto è “Care for a woman, life for a country”.

Negli oltre 10 anni di attività sul terreno sono stati realizzati due centri sanitari, un’unità mobile con un servizio di telemedicina in grado di raggiungere le aree più remote del Paese, un laboratorio galenico e un vero e proprio network di ospedali in rete con il progetto.

Nel tempo, i servizi offerti alla popolazione sono aumentati funzione dei bisogni reali riscontrati sul terreno, andando ad includere la salute materno-infantile, la prevenzione e la cura della malnutrizione, la pediatrial’ortopedia, la kinesiterapia e la somministrazione di vaccini.

Nel 2020 il raggio di azione della fondazione è ulteriormente cresciuto, grazie all’apertura del nuovo centro sanitario Kintana nella capitale, Antananarivo, che quest’anno è stato completamente dedicato alla cura dei pazienti affetti da Covid-19.

“Il nostro obiettivo è di promuovere il diritto alla salute, inteso come la possibilità di raggiungere uno stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non come la semplice assenza di malattia”, conferma la Presidente e fondatrice Cinzia Catalfamo Akbaraly.

“La nostra azione è particolarmente importante in Paesi vulnerabili come il Madagascar, e vogliamo ribadirlo con forza in occasione dell’appuntamento annuale con la Giornata Mondiale per la Lotta contro il Cancro, organizzata dall’Unione Internazionale Contro il Cancro ogni 4 febbraio”, continua la fondatrice.

“I dati raccolti dalla nostra équipe sul terreno dimostrano infatti che moltissime donne sono a rischio di sviluppare un tumore al collo dell’utero o al seno: il tasso di positività dei Pap test si avvicina al 14%, specie nelle fasce di età under 25 e 40-15; percentuali simili si riscontrano per quanto riguarda la senologia, con tassi di positività che superano il 10%.

Il 60% dei nuovi casi di cancro viene riscontrato in Paesi in via di sviluppo come il Madagascar, una tra le 10 nazioni più povere al mondo, dove questa malattia rappresenta una delle prime cause di morte per le donne.

Grazie alle nostre azioni di sensibilizzazione, ricerca, formazione, prevenzione e diagnosi precoce, possiamo salvare la vita di migliaia di donne, dando loro la possibilità di contribuire attivamente al benessere e allo sviluppo della propria famiglia, della propria comunità e dell’intero Paese”,  conclude Cinzia Catalfamo Akbaraly. 

Related Posts
L’imprenditore bolognese Francesco Amante dona  alla Fondazione Sant’Orsola una delle luminarie  dedicate alla canzone “Futura” di Lucio Dalla
Cerimonia: Venerdì 8 aprile 2022 ore 17.30 Policlinico di Sant’Orsola, Day Hospital di Oncologia, Padiglione 2 Via Pietro Albertoni 15, Bologna Venerdì 8 aprile 2022 alle ore 17.30 nel Day Hospital di ...
READ MORE
Giorni di Marmellata. Le rete multietnica di Torino che produce confetture per donare cibo
Giorni di Marmellata. Un progetto di quartiere a San Salvario La racconta come un’idea semplice, Michele Caggia . E questo si direbbe di un progetto nato tra le strade (letteralmente) ...
READ MORE
Reintegrare le persone con disabilità da lavoro con il “Progetto Integra”
L’ente di formazione professionale ASTERISCO presenta il “Progetto Integra” volto alla realizzazione di percorsi formativi rivolti a lavoratori e datori di lavoro per favorire la conoscenza in materia di reinserimento ...
READ MORE
Messaggero di pace
In partenza per Roma gli 85mila ramoscelli di olivo raccolti dalle Città dell’Olio del Lazio Maupal torna a dipingere Papa Francesco nei panni di uno street ar-tist che dipinge la famosa ...
READ MORE
Idee per regali solidali ed etici: le proposte di CNS per un Natale cooperativo
Per i dipendenti doni all'insegna dell'inclusione con Delivery sostenibile ed eventi online Il Consorzio Nazionale Servizi – CNS – sceglie la formula online per continuare a condividere esperienze di cooperazione attraverso ...
READ MORE
A Napoli cultura e solidarietà con ‘Noi per Napoli’
Le prossime iniziative sociali ed artistiche a favore dei bisognosi dell’associazione ‘Noi per Napoli’Napoli, 5 aprile 2022 - L’associazione culturale ‘Noi per Napoli’, con i suoi artisti e rappresentanti il soprano Olga De Maio ed ...
READ MORE
CRA Villa Giulia (BO). Quando il fashion aiuta il reinserimento dei più deboli
A Villa Giulia di Pianoro (BO), le nonne rilanciano le tendenze moda 2021 con la fantasia “crochet” protagonista. Dalle coperte, alle borse alle mantelle, tutto è fatto a mano e all’uncinetto. A sferruzzare ...
READ MORE
Photo by truthseeker08 on Pixabay
  Grazie all’iniziativa promossa da Unes Supermercati ed Edra S.p.A., con il supporto di HBA Milan Chapter, in partnership con EG Italia – Gruppo STADA, Lundbeck Italia e oltre 20 attori ...
READ MORE
Emergenza Ucraina: la raccolta della Fondazione della Comunità Monza e Brianza Onlus
Monza, 19 aprile 2022 - A partire dal 19 aprile parte un’iniziativa di raccolta fondi in favore dei profughi ucraini in Italia che vedrà coinvolti l’English Coach brianzola, Monica Perna e gli studenti della sua ...
READ MORE
28 giugno Cena di carattere a Particolare Milano: obiettivo fornire cibo per tutta l’estate all’associazione #Foodforall
Una cena di beneficenza a sostegno dei senza tetto e delle famiglie in difficoltà dell'associazione #Foodforall: lo chef Andrea Cutillo e Particolare Milano si impegna a fornire ai meno fortunati ...
READ MORE
L’imprenditore bolognese Francesco Amante dona alla Fondazione
Giorni di Marmellata. Le rete multietnica di Torino
Reintegrare le persone con disabilità da lavoro con
Messaggero di pace
Idee per regali solidali ed etici: le proposte
A Napoli cultura e solidarietà con ‘Noi per
CRA Villa Giulia (BO). Quando il fashion aiuta
Natale all’insegna della solidarietà: EG Italia partner di
Emergenza Ucraina: la raccolta della Fondazione della Comunità
28 giugno Cena di carattere a Particolare Milano: