ShareTheMeal l’app che lotta contro la fame nel mondo è il crowdfunding del programma WFP dell’ONU insignito del Nobel nel 2020

Probabilmente ne avrete già sentito parlare. Spesso dei pop up pubblicitari di Android ve la propongono. Si tratta di ShareTheMeal l’app che lotta contro la fame nel mondo. Nello specifico è il sistema di crowdfunding adottato dalle Nazioni Unite all’interno del World Food Programme (WFP).

La nascita di ShareTheMeal

L’app nasce a Berlino nel 2014 da Sebastian Stricker e Bernhard Kowatsch a seguito di un anno sabbatico. Nell’estate del 2015 ShareTheMeal entra a far parte del WFP ed è supportato dall’Innovation Accelerator del WFP. Sempre nella stessa estate, è partito il primo progetto pilota di raccolta fondi in Germania, Austria e Svizzera per il Lesotho. Il progetto è riuscito a fornire 1,8 milioni di pasti scolastici ai bambini del Lesotho attraverso storie, video e immagini sperimentati da Tsitsi Matope nel WFP Lesotho.
L’app è stata lanciata a livello globale il 12 novembre 2015 per dispositivi iOS e Android. La campagna di lancio globale ha raccolto fondi per dare pasti a 20.000 bambini siriani che vivono nel campo profughi di Zaatari in Giordania per un anno. È stato completato con successo in meno di 2 mesi.

Come funziona ShareTheMeal?

L’app è davvero molto semplice e intuitiva. Dopo averla scaricata da App Store e Google Play Store compaiono sullo schermo i video illustrativi dei diversi progetti in corso. Scelto il progetto, è sufficiente pigiare sull’opzione dona ora è poi si segue la procedura guidata.

Un sistema che coniuga il gamification e il video per rendere semplice e interattivo l’atto stesso di donare. Con appena 70 centesimi è possibile dare il pasto a un bambino per un’intera giornata.

I numeri di ShareTheMeal

A oggi, il crowdfunding del World Food Programme (WFP) ha registrato più di 4,5 milioni di utenti e fornito poco più di 100 milioni di pasti.

Dove finiscono le donazioni?

Quando si parla di donazioni, spesso, viene in mente quel pensiero critico per cui non ci si fida fino in fondo. Si pensa che quei parte di quei soldi finiscano in chissà quali tasche. Secondo il Monaco Tribune, la raccolta fondi è suddivisa come segue:

Il 62% serve a fornire assistenza alimentare alle popolazioni bisognose.
Il 28% viene investito nelle raccolte di fondi e nel marketing.
Il 6% è dedicato alla gestione dell’organizzazione, l’affitto degli uffici, il pagamento degli stipendi degli impiegati.
Il 4% è destinato agli oneri di pagamento

Related Posts
Lanciata la versione primaverile di “Jiangsu Glimpses” – Il fascino del Jiangsu in primavera, un incontro di fiori e tè
NANJING , Cina , 18 aprile 2022 - Nell'aprile 2022 , la rivista culturale e turistica inglese "Jiangsu Glimpses", prodotta dal Global Communication Center "Charm of Jiangsu", ha lanciato una nuova versione primaverile che raccomanda ...
READ MORE
Esports: come l’industria dell’ospitalità in difficoltà potrebbe trarre vantaggio da questo enorme business
Il campionato mondiale di League of Legends allo Staples Center di Los Angeles nel 2016. Patrick Knight/Wikipedia , CC BY-SA Durante la pandemia, il mondo dello sport si è fermato. Eventi globali come le Olimpiadi, ...
READ MORE
Viaggi in treno di lusso: 6 viaggi da prenotare per il 2022
Foto di David Noton, Helen Cathcart Il Belmond Venice Simplon-Orient-Express presenta carrozze d'epoca degli anni '20 e '30 Il viaggio lento si rinnova alla moda con questi viaggi internazionali in treno di ...
READ MORE
Naufraghiamo alle Tahiti
Oltre l’oceano: maestose cascate nelle Isole di Tahiti L’Oceano Pacifico con le sue mille sfumature scintillanti abbraccia Le Isole di Tahiti e ne lambisce le coste, tingendo di blu lagune e ...
READ MORE
Photo by Free-Photos on Pixabay
Dal 16 ottobre c'è un motivo in più per andare al ristorante: la solidarietà. Azione contro la Fame, organizzazione umanitaria nella lotta alla malnutrizione ha introdotto per la sesta edizione ...
READ MORE
W Amman
La serie è iniziata al W Goa e al Jatayu Earth ' s Center in Kerala; La tappa successiva è Petra, in Giordania , con un'esperienza da Cercle Records al W Amman BETHESDA, Maryland , 15 marzo 2022 /PRNewswire/ -- Lascia che la ...
READ MORE
Locandina
Da giovedì 26 a domenica 29 maggio i romanzi dodici semifinalisti della 76ma edizione del Premio Strega arrivano nel comune di Presicce-Acquarica, in provincia di Lecce, per l'ottava edizione di ...
READ MORE
Lo sapevi che Losanna è stata eletta ‘Destinazione Culturale Emergente’ 2021/2022?
L’importante riconoscimento, considerato ‘Oscar della cultura’, assegnato dai LCD Berlino Losanna ha ricevuto il premio di ‘Destinazione Culturale Emergente’ ai Leading Culture Destinations (LCD) Berlin Awards 2021/2022. Nominata insieme a Nantes ...
READ MORE
Non solo graffiti al Museo di Nadro in Valcamonica
Il Museo di Nadro (Ceto, BS) si trasforma in Centro Culturale, tra laboratori di archeologia sperimentale (ceramica, tecniche di sopravvivenza), corsi di teatro e danza, cinema, conferenze e mostre d’arte ...
READ MORE
Cogli-ONE: t-shirt glamour e solidali
Un nuovo concetto moda che unisce stampe originali a progetti benefici Cogli-ONE, marchio di fabbrica sinonimo di irriverenza, nasce come brand di maglieria e vive del respiro internazionale dello street-wear, con ...
READ MORE
Lanciata la versione primaverile di “Jiangsu Glimpses” –
Esports: come l’industria dell’ospitalità in difficoltà potrebbe trarre
Viaggi in treno di lusso: 6 viaggi da
Naufraghiamo alle Tahiti
Aggiungi un posto a tavola… contro la fame!
GUARDA IL MONDO ATTRAVERSO IL SUONO: W HOTELS
Nel Salento torna il Festival Armonia con la
Lo sapevi che Losanna è stata eletta ‘Destinazione
Non solo graffiti al Museo di Nadro in
Cogli-ONE: t-shirt glamour e solidali