Harlem Graffiti

WASHINGTON, 13 aprile 2021 – Da Los Angeles e dal Lower East Side di New York City a Parigi e Penang, la street art di artisti famosi e meno famosi adorna autostrade, strade e vicoli. Oltre a creare dichiarazioni sociali, opere di bellezza e attrazioni turistiche, l’arte di strada a volte attira i vandali che aggiungono i loro graffiti indesiderati, che è difficile da rimuovere senza distruggere il dipinto sottostante. Ora, i ricercatori riportano tecniche innovative e rispettose dell’ambiente che rimuovono rapidamente e in sicurezza i sovra-dipinti sull’arte di strada.

I ricercatori presenteranno i loro risultati oggi alla riunione di primavera dell’American Chemical Society (ACS). ACS Spring 2021 si terrà online dal 5 al 30 aprile. Le sessioni dal vivo saranno ospitate dal 5 al 16 aprile e i contenuti on-demand e di rete continueranno fino al 30 aprile. L’incontro prevede quasi 9.000 presentazioni su un’ampia gamma di argomenti scientifici.

“Per decenni ci siamo concentrati sulla pulizia o sul restauro di opere d’arte classiche che utilizzavano vernici progettate per durare secoli”, afferma Piero Baglioni, Ph.D., il principale ricercatore del progetto. “Al contrario, l’arte moderna e la street art, così come i rivestimenti e i graffiti applicati sopra, utilizzano materiali che non sono mai stati concepiti per resistere alla prova del tempo”.

Il ricercatore Michele Baglioni, Ph.D., (nessun rapporto con Piero Baglioni) e colleghi hanno costruito sul lavoro dei loro colleghi e hanno progettato un fluido nanostrutturato, a base di solventi e tensioattivi non tossici, caricati in idrogel altamente solo lo strato superiore – pochi micron di profondità. Lo strato superiore indesiderato viene rimosso in pochi secondi o minuti, senza danni o alterazioni al dipinto originale.

La street art e i graffiti sovrastanti di solito contengono una o più delle tre classi di leganti per vernici: polimeri acrilici, vinilici o alchidici. Poiché queste vernici hanno una composizione simile, la rimozione dello strato superiore danneggia spesso lo strato sottostante. Fino ad ora, l’unico modo per rimuovere i graffiti indesiderati era utilizzare detergenti chimici o azioni meccaniche come la raschiatura o la sabbiatura. Questi metodi tradizionali sono difficili da controllare e spesso danneggiano l’arte originale.

“Dobbiamo sapere esattamente cosa sta succedendo sulla superficie dei dipinti se vogliamo progettare detergenti”, spiega Michele Baglioni, che è all’Università di Firenze (Italia). “Per alcuni aspetti, la chimica è semplice: stiamo usando tensioattivi, solventi e polimeri noti. La sfida è combinarli nel modo giusto per ottenere tutte le proprietà di cui abbiamo bisogno”.

Michele Baglioni e colleghi hanno utilizzato la spettroscopia a infrarossi in trasformata di Fourier per caratterizzare leganti, riempitivi e pigmenti nelle tre classi di vernici. Dopo lo screening per idonei solventi a bassa tossicità, “verdi” e tensioattivi biodegradabili, ha utilizzato analisi di diffusione di raggi X a piccolo angolo per studiare il comportamento di quattro solventi alchil carbonato e un tensioattivo non ionico biodegradabile in acqua.

La fase finale è stata la formulazione della combinazione di pulizia nanostrutturata. Il sistema che ha funzionato bene includeva anche 2-butanolo e un idrotropo alchil glicoside prontamente biodegradabile come co-solventi / co-tensioattivi. Gli idrotropi sono composti tensioattivi idrosolubili utilizzati a bassi livelli che consentono di sviluppare formulazioni più concentrate di tensioattivi. Il sistema è stato quindi caricato in idrogel altamente ritentivi e testato per la sua capacità di rimuovere sovraverniciature su modelli di laboratorio utilizzando vernici selezionate in tutte le possibili combinazioni.

Dopo dozzine di test, che hanno contribuito a determinare per quanto tempo il gel dovrebbe essere applicato e rimosso senza danneggiare il dipinto sottostante, ha testato i gel su un vero pezzo di arte di strada a Firenze, rimuovendo con successo i graffiti senza intaccare l’opera originale.

“Questo è il primo studio sistematico sulla rimozione selettiva e controllata di vernici moderne da vernici con composizione chimica simile”, afferma Michele Baglioni. Gli idrogel possono essere utilizzati anche per la rimozione di rivestimenti di arte moderna che originariamente erano destinati a preservare i dipinti ma si sono rivelati dannosi. Gli idrogel saranno disponibili in commercio da CSGI Solutions for Conservation of Cultural Heritage, una società fondata da Piero Baglioni e altri. CSGI, il Center for Colloid and Surface Science , è un consorzio universitario finanziato principalmente attraverso programmi dell’Unione Europea.

###

Una conferenza stampa su questo argomento si terrà martedì 13 aprile alle 11:00 ora orientale online all’indirizzo http://www.acs.org/acsspring2021conferences

I ricercatori riconoscono il sostegno e il finanziamento del programma dell’Unione Europea NANORESTART (Nanomaterials for the Restoration of Works of Art) e CSGI . 

Related Posts
Alla Biennale d’Arte 2022 il Padiglione del Guatemala, con un mega dipinto
Roma, 13 aprile 2022 - In linea con il tema della 59a Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale d'Arte di Venezia, che porta il titolo “Il latte dei sogni”, il Padiglione Nazionale del Guatemala giovedì ...
READ MORE
No stress: in Valle Aurina fai prima
Alto Adige, liberarsi dallo stress in Valle Aurina: da fine maggio e per tutto giugno, esperienze estreme nella natura con i MindfulMountainDays Primavera in Valle Aurina con le esperienze MindfulMountainDays: attività, ...
READ MORE
L’Emilia nel segno della street art
Tra Parma, Piacenza e Reggio Emilia per scoprire i murale più affascinanti, le opere di arte urbana più attraente le iniziative fantastiche della terra dello slow mix.L’Emilia è una destinazione ...
READ MORE
Arte.3.1: L’Arte tra Intelligenza Artificiale, NFT e Blockchain
L'Arte tra Intelligenza Artificiale, NFT e Blockchain: il focus del prossimo incontro presso Casa Museo Renzo Savini | Sabato 14 maggio 2022, ore 11, BolognaSabato 14 maggio 2022 alle ore ...
READ MORE
Arte: le “coscienze artistiche” di Maurizio D’Andrea in mostra a New York dal 1 al 22 giugno
New York, 24 maggio 2021 – L’artista Maurizio D’Andrea esporrà le sue opere su tela nella prestigiosa Agora Gallery di Manhattan a New York dal 1 al 22 giugno 2021, nella mostra intitolata “Summer ...
READ MORE
THE ROOOM presenta “Dialoghi in cerchio”, finissage della mostra “Il cerchio spezzato” a cura di Eleonora Frattarolo | 12 aprile 2022, Bologna
Il 12 aprile 2022 presso The Rooom, nell’affascinante cornice storica di Palazzo Aldrovandi Montanari (Via Galliera n. 8), avrà luogo il finissage della mostra Il cerchio spezzato a cura di Eleonora Frattarolo. A chiusura dell’esposizione che ha visto in mostra le opere ...
READ MORE
Versilia Pilato e la scomparsa di Jeshua
Marina di Pietrasanta, 13 aprile 2022 - Mercoledì 13 aprile alle ore 21, presso la Chiesa di Sant’Antonio da Padova a Marina di Pietrasanta si terrà una lettura di testi ispirati alla Passione di Cristo e ...
READ MORE
Four stories – The Human Voice
MIA Fair 2022: Tallulah Studio Art presenta il progetto“Four stories – The Human Voice” è il racconto contemporaneo della nostra umanità nelle sue diversità, una narrazione che raccoglie un detonatore ...
READ MORE
Photo by Tama66 on Pixabay
La Spada Giapponese visita la cultura Barocca di Scicli nella chiesa di San Matteo col Maestro Giovanni Aprile L'arte dell'Aikido del Maestro Giovanni Aprile , armonia ed eleganza tra il barocco ...
READ MORE
(Nella foto: Mostra "Disney. L’arte di raccontare storie senza tempo", Palazzo Barberini Roma_ph Alberto Novelli)
L’arte di raccontare storie senza tempo. Fino al 25 settembre 2022 Raccontare storie senza tempo riuscendo a incantare il pubblico è considerata una vera e propria arte, ma dietro l’immediatezza tipica ...
READ MORE
Alla Biennale d’Arte 2022 il Padiglione del Guatemala,
No stress: in Valle Aurina fai prima
L’Emilia nel segno della street art
Arte.3.1: L’Arte tra Intelligenza Artificiale, NFT e Blockchain
Arte: le “coscienze artistiche” di Maurizio D’Andrea in
THE ROOOM presenta “Dialoghi in cerchio”, finissage della
Versilia Pilato e la scomparsa di Jeshua
Four stories – The Human Voice
L’ Arte Barocca di Scicli si incontra con
“Disney. L’arte di raccontare storie senza tempo”, da