Bambini che corrono una staffetta come parte della Matematica del basket
CREDITO, Fotografo: Allan Jørgensen, Università di Copenaghen

Un nuovo studio con 756 studenti di prima e quinta elementare dimostra che un mashup di sei settimane di cerchi e matematica ha un effetto positivo sul loro desiderio di imparare di più, fornisce loro un’esperienza di maggiore autodeterminazione e accresce la fiducia in matematica tra i giovani. Lo studio sulla matematica del basket è stato condotto in cinque scuole primarie ed elementari danesi da ricercatori del Dipartimento di nutrizione, esercizio e sport dell’Università di Copenaghen.

Negli ultimi decenni, è stata prestata una notevole attenzione all’esplorazione di approcci diversi per stimolare l’apprendimento dei bambini. In particolare, ci si è concentrati su come l’attività fisica, separata dalle attività di apprendimento, possa migliorare le prestazioni cognitive e l’apprendimento dei bambini. Al contrario, c’è stata meno attenzione rivolta al potenziale di integrare l’attività fisica nelle attività di apprendimento. Lo scopo principale di questo studio era quindi quello di sviluppare un’attività di apprendimento che integri basket e matematica ed esaminare come potrebbe influenzare la motivazione dei bambini in matematica.

Maggiore motivazione, autodeterminazione e padronanza

756 bambini di 40 classi diverse nelle scuole della zona di Copenaghen hanno partecipato al progetto, dove circa la metà di loro – una volta alla settimana per sei settimane – faceva la matematica del basket durante le lezioni di ginnastica, mentre l’altra metà giocava a basket senza matematica.

“Durante le lezioni con la matematica del basket, i bambini dovevano raccogliere numeri ed eseguire calcoli associati a vari esercizi di basket. Un esempio potrebbe essere contare quante volte potevano affondare un canestro da tre metri di distanza rispetto a una distanza di un metro, e successivamente sommando i numeri. Sia gli elementi matematici che quelli del basket potrebbero essere regolati per adattarsi ai livelli dei bambini, così come aggiustare se si trattava di addizione, moltiplicazione o qualche altra funzione che doveva essere esercitata “, spiega Linn Damsgaard, che le sta scrivendo Tesi di dottorato sulla connessione tra apprendimento e attività fisica presso il Dipartimento di Nutrizione, Esercizio e Sport dell’Università di Copenaghen.

I risultati dimostrano che la motivazione dei bambini per la matematica integrata con il basket è del 16% più alta rispetto all’apprendimento della matematica in classe. I bambini hanno anche sperimentato un aumento del 14% nell’autodeterminazione rispetto all’insegnamento in classe, mentre la matematica del basket aumenta la padronanza del 6% rispetto all’insegnamento della matematica in classe. Inoltre, lo studio mostra che la matematica del basket può mantenere la motivazione dei bambini per la matematica per un periodo di sei settimane, mentre la motivazione del gruppo di controllo diminuisce in modo significativo.

“È ampiamente riconosciuto che la motivazione dei giovani per i compiti scolastici diminuisce con il progredire dell’anno scolastico. Pertanto, è piuttosto interessante che non vediamo alcuna diminuzione della motivazione quando i bambini prendono parte alla matematica del basket. Anche se non possiamo spiegare i nostri risultati con certezza, potrebbe essere che la matematica del basket fornisca ai bambini un senso di appartenenza ai loro calcoli e li aiuti a chiarire e concretizzare concetti astratti, il che a sua volta aumenta la loro motivazione ad apprendere la matematica attraverso la matematica del basket “, afferma il dottorando Linn Damsgaard

Matematica attiva nel programma scolastico

Il professore associato Jacob Wienecke del Dipartimento di nutrizione, esercizio fisico e sport dell’UCCP, che ha supervisionato lo studio, afferma che altri studi hanno dimostrato i benefici del movimento e dell’attività fisica sull’apprendimento accademico dei bambini. Si aspetta che i risultati della Matematica del basket sull’apprendimento dei bambini e sul rendimento scolastico vengano pubblicati presto:

“Stiamo attualmente valutando se il modello della matematica del basket può rafforzare le prestazioni dei giovani in matematica. Una volta ottenuti i risultati finali, speriamo che ispirino insegnanti e presidi scolastici a dare la priorità a una maggiore attività fisica e movimento in queste materie”, afferma Jacob Wienecke, chi conclude:

“Alla fine, speriamo di riuscire a integrare questi strumenti nel sistema scolastico e nell’istruzione dell’insegnante. L’obiettivo è che le scuole in futuro includano” Inglese attivo “e” Matematica attiva “nel programma settimanale come materie in cui l’educazione fisica e gli istruttori di apprendimento delle materie collaborano per integrare questo tipo di istruzione con il lavoro in classe normalmente più sedentario. “ 

Related Posts
Nuovo progetto per rendere più accessibile l’apprendimento online
Sebbene i sottotitoli tradizionali rappresentino la parte parlata di un video, i contenuti importanti potrebbero non essere espressi, a scapito del pubblico che dipende dai sottotitoli per comprendere il materiale ...
READ MORE
Emergenza Ucraina: la raccolta della Fondazione della Comunità Monza e Brianza Onlus
Monza, 19 aprile 2022 - A partire dal 19 aprile parte un’iniziativa di raccolta fondi in favore dei profughi ucraini in Italia che vedrà coinvolti l’English Coach brianzola, Monica Perna e gli studenti della sua ...
READ MORE
Fondazione Golinelli: Attesi oltre 5000 partecipanti per le attività estive
Da giugno a settembre la fondazione bolognese sarà promotrice di corsi, campi estivi e attività per più di 5000 persone tra bambini, famiglie, studenti e insegnantiCon la chiusura delle scuole, ...
READ MORE
Alila Hotels & Resorts aprirà Alila Kothaifaru Maldives, un rifugio privato sull’isola
Hyatt Hotels Corporation  ha annunciato oggi l'apertura di  Alila Kothaifaru Maldives , un rifugio privato su un'isola situato nel pittoresco atollo di Raa, all'estremità settentrionale delle Maldive. Il resort con ville con piscina offre ...
READ MORE
Imparare l’inglese in cucina: su Giallozafferano.it nasce “Taste of English” e il blog di Monica Perna
Dubai, 5 maggio 2022 - Imparare l’inglese in modo nuovo e divertente. Nasce per questo sulla piattaforma di Giallozafferano.it, “Ricette in AUGE” il blog di cucina dell’englih coach Monica Perna nato per "prendere per la ...
READ MORE
Nuovo progetto per rendere più accessibile l’apprendimento online
Emergenza Ucraina: la raccolta della Fondazione della Comunità
Fondazione Golinelli: Attesi oltre 5000 partecipanti per le
Alila Hotels & Resorts aprirà Alila Kothaifaru Maldives,
Imparare l’inglese in cucina: su Giallozafferano.it nasce “Taste