Problem plastic bottles and microplastics floating in the open ocean. Marine plastic pollution concept. 3D illustration

Le microplastiche – piccoli pezzi di plastica lunghi meno di 5 millimetri – sono onnipresenti nell’ambiente e possono avere effetti significativi sulla fauna selvatica. Un nuovo studio pubblicato su Environmental Toxicology and Chemistry rivela che ci sono molteplici impatti di diverse microplastiche – con diverse dimensioni, forme e composizione chimica – sulla sopravvivenza, la crescita e lo sviluppo dei pesciolini larvali, un’importante specie di prede nei laghi. e fiumi nel Nord America.

Dimostrando che le microplastiche sono fattori di stress sia fisici che chimici, lo studio sostiene la necessità di una ricerca che consideri le microplastiche un fattore di stress multiplo piuttosto che un singolo contaminante. È importante sottolineare che gli attuali metodi di prova utilizzati nella maggior parte degli studi sulla microplastica non indagano a sufficienza la dimensione chimica dell’inquinamento da microplastica.

“Il cocktail chimico associato alle microplastiche nell’ambiente è costituito da additivi provenienti dalla produzione e contaminanti assorbiti dall’ambiente circostante; tuttavia questa dimensione spesso manca nei test di tossicità, dove vengono spesso utilizzate microplastiche incontaminate acquistate da un produttore”, ha detto l’autore corrispondente. Kennedy Bucci, dottorando presso l’Università di Toronto. “La nostra ricerca mostra che il cocktail chimico è un importante motore di effetti e suggerisce che potrebbe essere necessario un nuovo quadro per la valutazione del rischio che catturi la multidimensionalità dell’inquinamento microplastico”. 

Related Posts
Me ne sbatto
Con il nuovo Sbattitore elettrico a 6 velocità di KitchenAid: il protagonista delle cucine smart e l’alleato quotidiano per ricette uniche e speciali Grazie alle sue fruste in silicone e ai ...
READ MORE
Approfondimenti preoccupanti sulle sostanze chimiche nella plastica
La plastica è pratica, economica e incredibilmente popolare. Ogni anno vengono prodotte più di 350 milioni di tonnellate in tutto il mondo. Queste plastiche contengono un'enorme varietà di sostanze chimiche che possono ...
READ MORE
Quasi una persona su tre a livello globale utilizzerà ancora principalmente combustibili inquinanti per la cottura nel 2030, secondo una ricerca
Quasi una persona su tre in tutto il mondo utilizzerà ancora principalmente combustibili e tecnologie di cottura inquinanti – una delle principali fonti di malattie e distruzione e devastazione ambientale ...
READ MORE
Come ti ridefinisco il sopracciglio
Dal Congresso SIME, un kit per giovani chirurghi che trattano il sopracciglio L’intervento di Luca Piovano al 43° Congresso SIME Il cosiddetto terzo superiore del viso è uno dei più ‘attenzionati’ dalla ...
READ MORE
I microbi nello stomaco delle mucche possono scomporre la plastica
I batteri presenti nello stomaco delle mucche possono essere utilizzati per digerire i poliesteri utilizzati nei tessuti, negli imballaggi e nei sacchetti compostabili, secondo un nuovo studio dell'editore ad accesso ...
READ MORE
Me ne sbatto
Approfondimenti preoccupanti sulle sostanze chimiche nella plastica
Quasi una persona su tre a livello globale
Come ti ridefinisco il sopracciglio
I microbi nello stomaco delle mucche possono scomporre