girl, library, books
Photo by klimkin on Pixabay

VIDEO SOUND ART annuncia la sua partecipazione ad Archivissima – Il festival degli archivi (4 – 9 giugno 2021) con due progetti curatoriali in collaborazione con il Touring Club Italiano: un podcast dedicato all’Archivio del Touring Club e la presentazione al pubblico dell’opera risultata vincitrice all’Open Call 2020.

Dopo aver celebrato il suo decennale con due grandi mostre, in attesa dell’XI edizione, il festival e centro di produzione d’arte contemporanea Video Sound Art parteciperà ad Archivissima – Il festival degli archivi, il primo festival italiano dedicato alla promozione e alla valorizzazione degli archivi storici.

All’interno del ricco palinsesto Video Sound Art presenterà, dal 4 al 9 giugno 2021 in collaborazione con il Touring Club Italiano, un podcast dedicato all’Archivio realizzato dall’antropologo Tommaso Santagostino e, nella cornice della storica Piscina Cozzi di Milano, l’opera What do you sea? risultata vincitrice all’Open Call 2020.
I progetti sono stati realizzati con la collaborazione dell’Archivio del Touring Club Italiano e di Milanosport.

L’OPERA VINCITRICE DELL’OPEN CALL 2020
What do you sea?
di CampoBase e Daniele Costa

What do you sea? è un progetto video-installativo realizzato dall’artista Daniele Costa e dal collettivo curatoriale CampoBase.
A partire dallo studio dei materiali presenti nell’archivio del Touring Club Italiano, l’opera mette in dialogo immagini, video e testi, evocando e ricordando i surrogati del mare, suggeriti dall’architettura della Piscina Cozzi a Milano, luogo fisico da cui prende avvio la ricerca. Lo spazio alternativo al mare viene esplorato anche a livello sonoro attraverso l’intervento di sound design di Mauro Martinuz e Marco Furlanetto.
L’opera sarà presentata nel bagno mosaicato della Piscina Cozzi, uno spazio degli anni ‘30 normalmente inaccessibile al pubblico che verrà riaperto in occasione della mostra. Ad accompagnare l’esposizione, è prevista la trasmissione in streaming di un talk in cui il collettivo CampoBase, Daniele Costa e Davide Francalanci, ricercatore di Video Sound Art interverranno per raccontare l’opera e il percorso di ricerca.
PODCAST
Ho viaggiato più sulle riviste del Touring che in giro per il mondo
di Tommaso Santagostino e Video Sound Art

Dopo il ciclo di podcast realizzato nel 2020 per Video Sound Art, l’antropologo e geografo Tommaso Santagostino, in collaborazione con l’archivista Luciana Senna e con il coordinamento della curatrice Laura Lamonea, ripropone un confronto generazionale.
Il nuovo podcast, dal titolo Ho viaggiato più sulle riviste del Touring che in giro per il mondo, rilegge con uno sguardo contemporaneo gli articoli delle storiche riviste del Touring, stabilendo un dialogo polifonico e multimediale tra diversi luoghi ed epoche. Attraverso una traccia audio Santagostino proverà a documentare le esperienze di viaggio, mediate dai testi, dalle fotografie e dalle cartografie attraverso le voci dei lettori dell’epoca.
Un racconto ricco e denso che scaturisce dalla grande esperienza di chi lavora in archivio, dai ricordi dei lettori e dalle riflessioni dei giovani liceali.

OPEN CALL 2020
L’immagine aperta
in collaborazione con il Touring Club Italiano

Video Sound Art riconferma il suo impegno alla valorizzazione dei giovani artisti sostenendo la nascita di nuove produzioni attraverso mostre e residenze artistiche all’interno di contesti espositivi lontani dai circuiti distributivi ordinari, con l’intento di mettere alla prova la capacità di adattamento dell’arte nella società.
Nel 2020 è stata lanciata l’Open Call “L’immagine aperta” a cui è seguita una residenza presso l’Archivio del Touring Club Italiano.
Con uno sguardo a Aby Warburg e al suo Mnemosyne Atlas, la call invitava i partecipanti a dare alla raccolta una nuova fisionomia. Secondo questo principio-guida, artisti, curatori, ricercatori e viaggiatori sono stati chiamati ad organizzare i materiali e, attraverso operazioni di assemblaggio e postproduzione, costruire con essi narrazioni visive inedite.
La giuria ha visto la partecipazione di esponenti riconosciuti del mondo dell’arte: Diego Bergamaschi, Vicepresidente del ClubGamec; Andrea Boghi, Membro del comitato direttivo di Collective; Luca Lo Pinto, Direttore Artistico del museo MACRO di Roma; Ilaria Parma e Luciana Senna, Archiviste del Touring Club Italiano; Francesco Tedeschi, Professore di Storia dell’arte contemporanea all’Università Cattolica del Sacro Cuore; e il team curatoriale di Video Sound Art.
Il progetto proclamato vincitore è stato: “What do you sea?” di CampoBase e Daniele Costa.