Lo studio ha trovato relazioni “a tutto campo” in tutto il mondo

COLUMBUS, Ohio – Un’analisi completa di 437 studi in tutto il mondo fornisce le migliori prove fino ad oggi che il narcisismo è un importante fattore di rischio sia per l’aggressività che per la violenza, hanno detto i ricercatori.

Il legame tra narcisismo e aggressività è stato trovato per tutte le dimensioni del narcisismo e per una varietà di tipi di aggressività. I risultati erano simili indipendentemente dal sesso, dall’età, dal fatto che fossero studenti universitari o dal paese di residenza.

E, per avere un impatto, il narcisismo non deve essere a livelli così alti da essere patologico. I risultati hanno mostrato che anche quando il narcisismo rientrava in quello che è considerato un intervallo normale, i livelli più alti erano collegati all’aggressività.

“È un messaggio piuttosto semplice: il narcisismo è un fattore di rischio significativo per comportamenti aggressivi e violenti su tutta la linea”, ha detto Brad Bushman, coautore dello studio e professore di comunicazione presso la Ohio State University.

Lo studio è stato condotto da Sophie Kjaervik, una studentessa laureata in comunicazione presso l’Ohio State. È stato pubblicato ieri (24 maggio 2021) sulla rivista Psychological Bulletin .

“Il legame che abbiamo trovato tra narcisismo e aggressività era significativo – non era di dimensioni banali”, ha detto Kjaervik. “I risultati hanno importanti implicazioni nel mondo reale”.

I ricercatori hanno combinato e analizzato i dati di molti studi per fornire una visione completa di quest’area di ricerca. In questa meta-analisi, hanno esaminato i dati di 437 studi indipendenti con un totale di 123.043 partecipanti.

Il narcisismo è caratterizzato da un eccessivo senso di importanza personale, ha detto Bushman. La componente chiave del narcisismo è il diritto. Il narcisismo ha anche due componenti periferiche: grandiose (quelle con alta autostima) e vulnerabili (quelle con bassa autostima). Lo studio ha rilevato che tutti questi componenti erano collegati all’aggressività.

Il narcisismo era correlato a tutte le forme di aggressività misurate negli studi analizzati dai ricercatori, inclusi fisici, verbali, bullismo, diretti o indiretti e spostati su obiettivi innocenti.

“Gli individui ad alto contenuto di narcisismo non sono particolarmente esigenti quando si tratta di come attaccare gli altri”, ha detto Kjaervik.

I risultati hanno mostrato che il narcisismo era collegato al cyberbullismo online, così come al bullismo offline.

“Questa è una scoperta molto importante ora che viviamo in un mondo online”, ha detto.

Le persone con un livello di narcisismo più alto non solo avevano maggiori probabilità di scatenarsi con rabbia, ma avevano anche maggiori probabilità di essere “fredde, deliberate e proattive” nella loro aggressività, ha detto Bushman.

Le persone ad alto contenuto di narcisismo avevano più probabilità di altre di essere aggressive indipendentemente dal fatto che fossero provocate o meno, ha rilevato lo studio. Ma il rischio di aggressività era significativamente più alto quando si sentivano provocati, come essere ignorati o insultati.

I ricercatori sono rimasti piuttosto sorpresi nello scoprire che il legame tra narcisismo e violenza era forte quasi quanto il suo legame con forme di aggressione meno gravi. La violenza è più rara e generalmente più difficile da prevedere rispetto a forme minori di aggressione, ha detto Bushman. In questo studio, la violenza è stata definita come aggressività intesa a causare danni fisici come lesioni o morte.

Ma questi risultati sono coerenti con la ricerca che suggerisce che il narcisismo potrebbe essere un fattore di rischio per atti estremamente violenti come le sparatorie di massa, ha detto.

Un argomento potrebbe essere che il legame narcisismo-aggressione sarebbe più probabile che si verifichi nei paesi individualisti, come gli Stati Uniti, dove le persone sottolineano i loro diritti personali. Ma l’analisi ha scoperto che il narcisismo e l’aggressività erano correlati anche nei paesi più collettivisti.

E i risultati erano simili se i partecipanti alla ricerca erano studenti universitari o una popolazione più generale.

Potrebbe essere allettante pensare che questi risultati si applichino solo a persone che sono “narcisisti”, ma sarebbe sbagliato, ha detto Bushman.

Per prima cosa, non puoi separare le persone tra quelle che sono narcisiste e quelle che non lo sono. Quasi tutti hanno un certo grado di narcisismo, anche se solo una minoranza ha livelli abbastanza alti da poter essere definita patologica.

I risultati di questo studio suggeriscono che livelli più elevati di narcisismo sono correlati a una maggiore aggressività anche prima che raggiunga livelli patologici.

“Tutti noi siamo inclini a essere più aggressivi quando siamo più narcisisti”, ha detto Bushman.

Una cosa che spicca chiaramente nell’analisi, ha detto, è il modo in cui le persone ad alto contenuto di narcisismo rispondono quando si sentono minacciate.

“I nostri risultati suggeriscono che la provocazione è un moderatore chiave del legame tra narcisismo e aggressività”, ha detto Bushman.

“Coloro che sono ad alto contenuto di narcisismo hanno la pelle sottile e si scagliano se si sentono ignorati o mancati di rispetto”.