Da oggi, molte persone avranno la possibilità di rispolverare le proprie tessere e tornare in palestra, seppur con alcune limitazioni: un momento molto atteso dagli appassionati per riprendere a svolgere attività fisica all’interno di strutture specializzate. Basti pensare che, nel Regno Unito, durante la prima settimana di riapertura, Gympass ha rilevato che il 97% di chi ha effettuato l’accesso si è recato fisicamente in palestra. La grossa percentuale che ha preferito la palestra all’online, dimostra la volontà delle persone di tornare a svolgere attività fisica in presenza.

Anche se gli italiani hanno continuato ad allenarsi online, di fatto, la maggior parte di loro non si reca in palestra da molto tempo. Come si può essere sicuri di tornare alla routine di allenamento in modo efficace e, soprattutto, come essere sicuri di non subire infortuni?

Gympass, insieme a Leonardo Schiesari, Personal Trainer Gympass, ha stilato 5 consigli utili per assicurarsi un ritorno in palestra piacevole:
– dosare bene frequenza e volume: a meno che si possieda una palestra in casa completamente attrezzata, è probabile che il programma di fitness a porte chiuse sia completamente diverso rispetto alla routine in palestra. Ritornare ad allenarsi in palestra significa anche poter riutilizzare attrezzi e macchinari ma soprattutto poter accedere a carichi e pesi che non si sono usati per un po’ di tempo. Il corpo legge questo come uno stimolo “nuovo”, il che è positivo per il miglioramento del fisico e della performance, ma attenzione a non strafare. È consigliato ricominciare con un aumento graduale e progressivo dei carichi e non pensare di fare subito di tre o quattro volte a settimana.
– qualità non quantità. È meglio concentrarsi sulla qualità, sull’esercizio tecnicamente corretto piuttosto che puntare alla distanza percorsa o al tempo in cui l’esercizio è stato completato. Nessuno distribuirà dei premi per i risultati raggiunti, e i veri vincitori, in realtà, saranno quelli che non avranno dolori e lesioni!
– warm-up e cool-down: sembrerà scontato ma non lo è, la buona riuscita di un allenamento è data soprattutto da un efficace riscaldamento, che non deve essere visto solo come un semplice “riscaldare il corpo” ma anche come prevenzione infortunio. Così come il defaticamento che, oltre a riportare il corpo ad uno stato di riposo iniziale, è anche un metodo efficace per velocizzare i tempi di recupero tra una seduta di allenamento e l’altro.
– non fissarsi sulla forma fisica pre-covid. Entrare e uscire dall’isolamento ha cambiato la fitness routine di ognuno di noi. È quindi importante cercare di non paragonare i risultati e tempi attuali con quelli di un anno fa. Nel giro di poche settimane si può tornare di nuovo al punto in cui si era prima, basta non andare troppo forte all’inizio perché potrebbe rallentare il ritorno alle proprie performance.
– divertirsi: il ritorno in palestra sarà nuova linfa vitale e aiuterà a mantenere alta la motivazione. Ecco perché si può sfruttare questo momento per creare nuovi obiettivi, sempre e comunque raggiungibili nel breve e medio termine facendosi aiutare anche da personal trainer in palestra con i quali aggiornare la propria scheda degli esercizi in base alla propria forma fisica attuale. Finalmente sarà possibile diversificare il proprio allenamento, provare nuovi strumenti, tecniche e livelli di intensità muscolare; godere e gioire nella ricerca del benessere fisico, ma anche sfruttare un ambiente favorevole come la palestra che è di fondamentale importanza per mantenere alta la convinzione e quindi il rispetto dei programmi.

Per chi ancora preferisce alternare all’allenamento in palestra quello a casa, Gympass mette a disposizione numerose opzioni: un’intera gamma di app come Yogaia o Fitplan oppure app dedicate al benessere mentale per mantenere il giusto equilibrio psico-fisico.

Su Gympass:

Gympass lavora con le aziende per rivoluzionare il modo in cui i loro dipendenti si impegnano a prendersi cura di loro stessi, promuovendo cambiamenti duraturi nelle loro vite. Più di 2.000 aziende fanno affidamento sull’ineguagliabile varietà, convenienza e flessibilità di Gympass per migliorare l’engagement e la produttività dei dipendenti e contribuire al successo aziendale complessivo. Con oltre 50.000 partners, 40 app e 2.000 personal trainer, Gympass offre alle aziende di tutto il mondo programmi personalizzati per il benessere fisico e mentale dei loro dipendenti.

Related Posts
PaviFLEX: pavimentazioni igieniche di altissima qualità per palestre
Strutture Covid-19 freeTutte le nostre strutture e linee di produzione sono state debitamente sanificate da un’azienda autorizzata e manteniamo attivi i protocolli quotidiani di pulizia e sanificazione ventilando regolarmente le ...
READ MORE
Selfridges presenta a Londra un pop-up sperimentale ‘earth-conscious’
Selfridges ha svelato un esperimento di vendita al dettaglio di quattro settimane che si svolge nel suo negozio di Oxford Street che immagina "un negozio attento alla terra del futuro". Situata al The ...
READ MORE
Una buona scelta per il pargolo
I migliori resort club per bambini in Europa 2022: dove alloggiare per il divertimento in famiglia, consigliati da Briatore e Vacchi Una vacanza al mare nel Mediterraneo è stata a lungo ...
READ MORE
Il David Kempinski Tel Aviv ora ufficialmente aperto
Kempinski Hotels annuncia l'attesissima apertura di  The David Kempinski Tel Aviv , l'80° apertura globale del marchio e la prima struttura in Israele. Ospitato in un grattacielo di 34 piani progettato da Feigin Architects , la ...
READ MORE
Di tutti i colori
È di moda la moda! Anche nel mondo del colore si parla di tendenze e stili, ma orientarsi tra tinture e sfumature varie non è sempre facile.L’immenso numero di cromie ...
READ MORE
Aggiornarsi per restare competitivi nel mondo del fitness
La preparazione e l’aggiornamento professionale sono cardini importanti e imprescindibili per inserirsi sul mercato e restare competitiviMolto spesso gli iscritti in palestra, un tempo meri “esecutori”, si aggiornano sui social ...
READ MORE
Te la do io la palestra
Sempre di più i fitness club assumono connotazioni di centri poli-servizi. Questa trasformazione è la giusta evoluzione di quello che, una volta, era un semplice posto per fare ginnastica.Con gli ...
READ MORE
Fatti la palestra: ruoli e doveri degli operatori in palestra
Dall'addetto alle pulizie fi no al proprietario: ogni ruolo professionale ha delle regole da rispettare.Cerchiamo di fare chiarezza e definire gli operatori del settore fitness: il personale delle pulizie e ...
READ MORE
E’ ora di vincere cambiando
I processi di gestione finalizzati a migliorare tutti i parametri del vostro centro, fatturato in primisLord William Thomson Kelvin affermò giustamente che non si può migliorare ciò che non si ...
READ MORE
La palestra riapre bottega
Siamo tutti d’accordo sul dire che alla riapertura dei centri fitness non sarà più la stessa cosa, ma non potremo certo dire di non essere pronti!Lo dico perché nei mesi ...
READ MORE
PaviFLEX: pavimentazioni igieniche di altissima qualità per palestre
Selfridges presenta a Londra un pop-up sperimentale ‘earth-conscious’
Una buona scelta per il pargolo
Il David Kempinski Tel Aviv è ora ufficialmente
Di tutti i colori
Aggiornarsi per restare competitivi nel mondo del fitness
Te la do io la palestra
Fatti la palestra: ruoli e doveri degli operatori
E’ ora di vincere cambiando
La palestra riapre bottega