bisexual, logo, sexual

È opinione diffusa che l’attività sessuale degli americani sia precipitata durante i primi mesi caotici della pandemia di coronavirus. Ma un nuovo studio della School of Medicine dell’Università di Pittsburgh sfida questa narrativa popolare.

In una lettera di ricerca pubblicata sul Journal of Internal Medicine, gli scienziati di Pitt e UPMC hanno scoperto che durante la pandemia alcune persone facevano più sesso che mai. Quel gruppo? Uomini anziani con disfunzione erettile.

“La vita sessuale delle persone contribuisce al tessuto psicosociale della società”, ha affermato l’autore senior Benjamin Davies, MD, direttore dell’Urologic Oncology Program presso l’UPMC Hillman Cancer Center e professore presso il Dipartimento di Urologia di Pitt. “Abbiamo visto un enorme picco nelle vendite di farmaci per la disfunzione erettile di uso quotidiano, il che suggerisce che alcune persone stavano facendo sesso più spontaneo che mai: con i loro partner a casa, volevano essere sempre pronti”.

In una revisione dei dati della prospettiva di vendita nazionale, i ricercatori hanno scoperto che le vendite di farmaci per la disfunzione erettile prescritti per uso quotidiano, come il tadalafil, sono aumentate dopo marzo 2020, quando il paese è entrato in blocco a livello nazionale.

Gli scienziati hanno utilizzato i tassi di vendita dei farmaci per la disfunzione erettile ampiamente disponibili come proxy per la quantità di attività sessuale e hanno confrontato i cambiamenti nelle tendenze di vendita prima della pandemia, prima di marzo 2020, e dopo la dichiarazione della pandemia, tra marzo e dicembre del 2020. Per tenere conto delle possibili fluttuazioni delle vendite di farmaci dovute ad altri fattori, come la facilità di accesso alle farmacie, i ricercatori hanno monitorato le vendite di farmaci urologici, che non sono cambiate nei mesi successivi alla dichiarazione della pandemia.

È interessante notare che gli scienziati hanno scoperto che, dopo un breve calo delle vendite a marzo e aprile, le vendite di farmaci per la disfunzione erettile hanno goduto di un costante aumento da allora. Le vendite di tadalafil, in particolare, un farmaco ad azione prolungata progettato per essere assunto quotidianamente per favorire l’attività sessuale spontanea, sono quasi raddoppiate tra febbraio e dicembre del 2020.

“I cambiamenti nelle vendite di farmaci per la disfunzione erettile possono indicare problemi importanti e evidenziare problemi nel benessere generale delle persone”, ha affermato Davies.

###

Per leggere questa versione online o condividerla, visita https: // www. upmc. com/ media/ news/ 062521-davies-pandemic-sex [quando l’embargo cessa ]. 

Related Posts
Muoversi più spesso supporta una migliore perdita di peso a lungo termine per gli anziani
Se considerate insieme alle attuali linee guida sull'attività fisica per gli americani, i nuovi risultati suggeriscono che concentrarsi meno sull'esercizio strutturato e più sulla costruzione di periodi frequenti di movimento ...
READ MORE
Photo by PublicDomainArchive on Pixabay
Uno studio prospettico rileva che un'attività leggera, come il giardinaggio o il camminare, preserva la mobilità delle donne durante l'invecchiamento Una donna su quattro di età superiore ai 65 anni non ...
READ MORE
Locandina
Sessant'anni di collages e di avventure dell'artista Gianni Valbonesi saranno raccontati nella mostra antologica "Dalle cose altri miraggi", in programma dal 14 maggio al 19 giugno 2022 all'intero del Complesso ...
READ MORE
“La Luce del Nero” in mostra alla Fondazione Burri a Città di Castello
“La Luce del Nero” è il titolo della grande mostra che si potrà ammirare a Città di Castello agli Ex Seccatoi del Tabacco, sede espositiva della Fondazione Burri insieme a ...
READ MORE
Dubai: dopo l’Expo dei record, l’emirato riparte da imprese, futuro e metaverso
Dubai, 8 aprile 2022 - Sono stati i 25 milioni di visitatori, in un contesto straordinario tra innovazione, architettura, tecnologia e futurismo, ad aver confermato Expo Dubai 2020 come il più grande evento nella ...
READ MORE
Rixos Qetaifan Doha
Accor, leader mondiale dell'ospitalità, ha annunciato oggi che sta accelerando la sua espansione nel mercato all-inclusive con il lancio della sua Collezione All-Inclusive multimarca, un'offerta interessante che vedrà il Gruppo ...
READ MORE
Ehi raga ne facciamo di tutti i colori?
Sì perché MaxMayer entra nelle scuole italiane Il respiro dei colori: storia di aria buona con Max Realizzato in collaborazione con «La Fabbrica» http://www.lafabbrica.net, Ente formatore accreditato e riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, ...
READ MORE
Mondiali 2022 Qatar: Fortnum & Mason apre a Doha presso Place Vendome Qatar
Fortnum & Mason , uno dei grandi magazzini più importanti e prestigiosi di Londra, apre la sua prima filiale in Qatar in vista della Coppa del Mondo FIFA 2022. Situato nel cuore della città ...
READ MORE
Denis Arnold UNC Charlotte Professor of Management e Surtman Distinguished Professor of Business Ethics
La ricerca dell'UNC Charlotte mostra il prezzo che le aziende farmaceutiche pagano per pratiche illegali Alcune aziende farmaceutiche hanno ricevuto critiche per aver intrapreso attività illegali, come fornire tangenti e tangenti, ...
READ MORE
I mecenati della cultura si trovano nella Repubblica di San Marino
La Repubblica di San Marino terra di cultura: sabato il GRAN GALA del MECENATISMO CULTURALE La musica come linguaggio universale dell'arte e della cultura, il belcanto come valore assoluto: questi i ...
READ MORE
Muoversi più spesso supporta una migliore perdita di
Devi spostarlo, spostarlo
Dalle cose altri miraggi. Gianni Valbonesi, 60 anni
“La Luce del Nero” in mostra alla Fondazione
Dubai: dopo l’Expo dei record, l’emirato riparte da
Accor amplia l’offerta all-inclusive in proprietà di marchi
Ehi raga ne facciamo di tutti i colori?
Mondiali 2022 Qatar: Fortnum & Mason apre a
USA: Sanzioni finanziarie imposte alle grandi aziende farmaceutiche
I mecenati della cultura si trovano nella Repubblica