Roma, 21 luglio 2021 – Si chiama “Romanè” il primo ristorante di Stefano Callegaritra i più famosi pizzaioli italiani, conosciuto per aver inventato il “Trapizzino”, conosciuto ormai in tutto il mondo. La passione di Stefano per la pizza non è finita, ma nuovi stimoli agitano la sua fervida mente, animato più che mai dal desiderio di mettersi alla prova nel variegato mondo dell’arte culinaria. Per questo Stefano, convinto di avere ancora qualcosa da dire e da dare ha deciso di dare vita a “Romanè”, la più grande novità nella ristorazione della Capitale dei prossimi mesi, che aprirà in via Cipro 106, nel quartiere Trionfale.

“Romanè” perché siamo a Roma e il nome evoca il detto romanesco “dare una romanella”, ma che è anche un vino dolce, leggero e frizzante tipico dei Castelli Romani.“Romanè” ricorda inoltre la Romanée, la più piccola denominazione d’origine dei vini francesi, nella prestigiosa Borgogna. Un progetto a cui Callegari pensava da tempo, e che si è concretizzato grazie alla spinta di tre grandi amici, Perla, Enrico e Axel, anch’essi conosciuti da tempo nel panorama gastronomico italiano.

Il locale è stato completamente ristrutturato e arredato con la collezione originale di tutti i piatti del Buon Ricordo, che negli anni i quattro appassionati hanno accumulato in giro per l’Italia. Quaranta i posti a sedere all’interno e venti all’esterno, con apertura a pranzo e cena.

Praticamente nato con il lievito nel sangue, la storia di Stefano Callegari è nota a tutti. Una storia di successi, che lo hanno accompagnato in questi anni in tutte le esperienze intraprese, frutto di professionalità, volontà e tanta creatività, come dimostra la sua grande invenzione del “Trapizzino”, che ha spopolato nel mondo. E adesso invece un ristorante.

Tanti i piatti che si potranno assaggiare da “Romanè” ci saranno piatti classici della tradizione romana e italiana, per lo più dimenticati, che Stefano ha imparato dalla mamma e di cui tutti noi abbiamo un ricordo familiare, che verranno proposti nella loro genuinità e con cura nella preparazione. Grande attenzione alle materie prime, non necessariamente “griffate”, ma scelte sulla base della loro fedeltà a sapori e tradizioni.

E soprattutto una rivoluzione nei metodi di cottura: niente forno a convezione e niente cotture al vapore ma metodi strettamente limitati all’uso del tegame, della friggitrice, della padella e del forno statico, che ci riportano a metodi casalinghi, ormai dimenticati: “Per recuperare i veri sapori degli alimenti”, come dice Stefano.

Il menù, che cambia in base alla stagionalità, e soprattutto, alla fantasia, prevede cinque antipasti, cinque primi piatti, cinque secondi e cinque contorni. Tra i piatti che non mancheranno: le fettuccine al sugo di carne, lo spaghettone all’elorina, il pollo alla cacciatora, il piccione ripieno, l’abbacchio, l’umido, l’uovo in trippa e anche la fettina panata, e infine i dolci, tra cui il cannolo romano, la bomba fritta, la crostata di ricotta e visciole e il dolce più tradizionale del mondo, il tiramisù.

La carta dei vini, frutto di una meticolosa selezione, è prevalentemente orientata a quelli naturali, non troppo estremi e accessibili al gusto di tutti; ma c’è anche il vino sfuso, bianco e rosso, anche questo scelto accuratamente, proveniente
dalla Fattoria di Caspri, nell’Aretino.

Completano l’offerta una selezione di Champagne e una di vini francesi di piccoli produttori.

In cucina, insieme a Stefano, Andrea Cibak, romano, classe 1994 e Riccardo Toresi, romano, classe 1997. La sala è sotto la supervisione di Alessio Marcolini, romano, 30 anni, socio di Romanè e grande professionista.

Un gruppo di lavoro giovanissimo, che accompagnerà Stefano in questa nuova avventura che prenderà il via il 23 settembre prossimo.

Per informazioni sull’apertura si può contattare Alessio Marcolini al tel. 340 1815841.

Related Posts
Un buon ristorante a Londra in questo momento
A tutto BIBI BiBi è nel nostro radar da un po' di tempo ormai, dopo che lo chef Chet Sharma ha acquistato il sito quasi due anni fa, beatamente ignaro delle ...
READ MORE
E’ sbocciato FIORE cucina in libertà
Apre un nuovo locale confiscato alla criminalità organizzata e restituito ai cittadini dedicato alla buona cucina con pizza, all'inclusione sociale e alla cultura gestito da La Fabbrica di Olinda, Cooperativa ...
READ MORE
Club Ki'ama Bahamas
Il Club Ki'ama Bahamas offre residenze e yacht di lusso su un'isola privata Il Club Ki'ama Bahamas è il primo yacht & residence club al mondo completamente sostenibile, a zero emissioni ...
READ MORE
Fonte Kempinski
La più antica azienda di hotel di lusso d'Europa festeggia il suo compleanno con un sito Web dedicato e una raccolta di offerte di soggiorno "Speciali 125 anniversari". Ginevra – Quest'anno segna una ...
READ MORE
I 22 foto hotel
Ha aperto - The Twenty Two, la nuova destinazione per lo stile di vita di Londra La nuova destinazione per lo stile di vita di lusso più attesa di Londra, The Twenty ...
READ MORE
Pici con ragù toscano
Per star bene basta poco: ieri mi trovavo in Toscana e precisamente alla scoperta di  Colle Val D'Elsa, un magnifico e storico comune proprio al centro della Toscana, in provincia ...
READ MORE
Closeup of male hands browsing the internet seeking for online medical advice, retro effect faded look.
Dal banco alla cucina, ricette italiane, cicchetti e long drink caratterizzano il nuovo locale romano che anima il quartiere Prati Il moderno ed elegante quartiere Prati, emblema dello stile liberty all'ombra ...
READ MORE
Risotto risolto con la Guida Gallo
Risotti e la storia del riso attraverso le inedite ricette dei grandi chef internazionali nella nuova Guida GalloNel contesto di Villa Necchi Campiglio, Riso Gallo - storica azienda risiera italiana ...
READ MORE
Il David Kempinski Tel Aviv ora ufficialmente aperto
Kempinski Hotels annuncia l'attesissima apertura di  The David Kempinski Tel Aviv , l'80° apertura globale del marchio e la prima struttura in Israele. Ospitato in un grattacielo di 34 piani progettato da Feigin Architects , la ...
READ MORE
VILON Roma, saldamente affermato come uno dei migliori boutique hotel di lusso a Roma
A due anni dalla sua apertura, il VILON Rome non solo rimane uno dei segreti meglio custoditi della Città Eterna, ma nel frattempo si è affermato saldamente tra i migliori boutique hotel di ...
READ MORE
Un buon ristorante a Londra in questo momento
E’ sbocciato FIORE cucina in libertà
The less we are, the better we are
Un secolo e un quarto di eccellenza: i
I ventidue
Pranzo sano, pranzo toscano: da L’angolo di Sapia
Tomà, il paradiso del gusto a Roma
Risotto risolto con la Guida Gallo
Il David Kempinski Tel Aviv è ora ufficialmente
VILON Roma, saldamente affermato come uno dei migliori