meditation, calm, above the city
Meditazione

Lo studio più completo fino ad oggi sull’esperienza della pura consapevolezza durante la meditazione

Nel contesto della pratica meditativa, i meditatori possono sperimentare uno stato di “pura consapevolezza” o “pura coscienza”, in cui percepiscono la coscienza stessa. Questo stato può essere sperimentato in vari modi, ma evidentemente incorpora sensazioni specifiche così come percezioni, sentimenti e pensieri non specifici. Questi sono solo alcuni dei risultati della più vasta indagine sui meditatori mai condotta sull’esperienza della pura coscienza. I risultati del sondaggio sono stati recentemente pubblicati su PLOS ONE. Lo studio è stato condotto dal Professor Thomas Metzinger del Dipartimento di Filosofia dell’Università Johannes Gutenberg di Mainz (JGU) e dal Dr. Alex Gamma dell’Ospedale Psichiatrico dell’Università di Zurigo. Hanno progettato un questionario online comprendente più di cento domande e chiesto a migliaia di meditatori in tutto il mondo di rispondere. “L’obiettivo della nostra ricerca non era quello di saperne di più sulla meditazione. Siamo interessati alla coscienza umana”, ha detto Metzinger. “La nostra ipotesi di lavoro era che la pura coscienza è la forma più semplice di esperienza cosciente. E il nostro obiettivo era sviluppare un modello minimo di spiegazione dell’esperienza della coscienza umana sulla base di questa ipotesi”. Lo studio fa parte del progetto internazionale Minimal Phenomenal Experience (MPE) guidato da Metzinger.

Il questionario online è stato reso disponibile in cinque lingue – tedesco, inglese, francese, spagnolo e italiano – ed è stato completato da circa 3.600 meditatori nel 2020. Oltre alle domande sui partecipanti stessi, come sesso, età e tecniche di meditazione utilizzate , il questionario consisteva in 92 domande sulla loro esperienza di pura consapevolezza. Istruire i meditatori a selezionare e concentrarsi su una particolare esperienza di pura consapevolezza, il questionario includeva domande come: “Hai provato sensazioni di temperatura?”, “Eri di umore positivo?”, o “Hai avuto pensieri?”. A ciascuno di questi è possibile rispondere su una scala da “no” a “sì, molto intensamente” tramite una barra di scorrimento. Dei questionari ricevuti da Metzinger e Gamma, 1, 400 sono stati compilati per intero e quindi potrebbero essere utilizzati per una cosiddetta analisi fattoriale. Hanno impiegato questo tipo di valutazione statistica per identificare gruppi di domande a cui è stata spesso data risposta in modo simile. “Questo ci ha portato a identificare dodici gruppi, che a loro volta ci hanno permesso di nominare dodici fattori che caratterizzano la pura coscienza”, ha spiegato Metzinger. “Secondo questo schema, caratteristiche tipiche della pura coscienza sembrano essere, ad esempio, la percezione del silenzio, della chiarezza e di una consapevolezza vigile senza autocoscienza egoica. Tempo, sforzo e desiderio, che possono certamente manifestarsi in parallelo, sperimentato in modo un po’ meno esplicito”. Hanno impiegato questo tipo di valutazione statistica per identificare gruppi di domande a cui è stata spesso data risposta in modo simile. “Questo ci ha portato a identificare dodici gruppi, che a loro volta ci hanno permesso di nominare dodici fattori che caratterizzano la pura coscienza”, ha spiegato Metzinger. “Secondo questo schema, caratteristiche tipiche della pura coscienza sembrano essere, ad esempio, la percezione del silenzio, della chiarezza e di una consapevolezza vigile senza autocoscienza egoica. Tempo, sforzo e desiderio, che possono certamente manifestarsi in parallelo, sperimentato in modo un po’ meno esplicito”. Hanno impiegato questo tipo di valutazione statistica per identificare gruppi di domande a cui è stata spesso data risposta in modo simile. “Questo ci ha portato a identificare dodici gruppi, che a loro volta ci hanno permesso di nominare dodici fattori che caratterizzano la pura coscienza”, ha spiegato Metzinger. “Secondo questo schema, caratteristiche tipiche della pura coscienza sembrano essere, ad esempio, la percezione del silenzio, della chiarezza e di una consapevolezza vigile senza autocoscienza egoica. Tempo, sforzo e desiderio, che possono certamente manifestarsi in parallelo, sperimentato in modo un po’ meno esplicito”. caratteristiche tipiche della pura coscienza sembrano essere, per esempio, la percezione del silenzio, la chiarezza e una consapevolezza vigile senza autocoscienza egoica. Il tempo, lo sforzo e il desiderio, che possono certamente manifestarsi in parallelo, sono vissuti in modo un po’ meno esplicito”. caratteristiche tipiche della pura coscienza sembrano essere, per esempio, la percezione del silenzio, la chiarezza e una consapevolezza vigile senza autocoscienza egoica. Il tempo, lo sforzo e il desiderio, che possono certamente manifestarsi in parallelo, sono vissuti in modo un po’ meno esplicito”.

“Sulla base di questi dodici fattori, ora possiamo sviluppare un modello minimale prototipo della coscienza umana”, ha affermato Metzinger. Inoltre, lo studio apre numerose strade per ulteriori ricerche. I neuroscienziati di Stati Uniti, Australia e Svizzera, ad esempio, hanno già chiesto se possono utilizzare il questionario per le proprie ricerche. Da parte sua, Metzinger spera di scoprire se la pura coscienza – cioè la qualità della coscienza in sé – sia vissuta anche in situazioni diverse dalla meditazione: “Le risposte che abbiamo ricevuto includevano anche resoconti personali che suggerivano che la pura coscienza si sperimenta anche in altri situazioni, come durante incidenti e malattie gravi, sulla soglia tra il sonno e la veglia, o quando immerso nel gioco da bambino”.


Link correlato: https: // www. filosofia. fb05. uni-magonza. de/ arbeitsbereiche/ theoretische/ mpe/ – Progetto The Minimal Phenomenal Experience (MPE) 

Related Posts
Meditazione Cristiana
Nelle culture Ebraica, Cristiana e Mussulmana, c’è la conferma che la Meditazione, considerata come mezzo per mettersi in contatto con la divinità, esiste in tutte le religioni.Gesù, con il suo ...
READ MORE
Silloge poetica “Pensieri”
La poesia di Teresa Stringa come rifugio sicuroPensieri, volume della poetessa Teresa Stringa, pubblicato da Tomarchio editore nel 2021, è custode di un mondo poetico di alto livello emozionale. Un ...
READ MORE
Il vuoto è la pratica dello zazen (meditazione) – Shunryu Suzuki-roshi
Il punto più importante del Sutra della Prajnaparamita è, naturalmente, l'idea di vuoto. Prima che si comprenda l'idea di vuoto, ogni cosa sembra dotata di un'esistenza sostanziale. Ma, una volta presa coscienza ...
READ MORE
Le autoconnotazioni distruttive – Wayne W. Dyer
Chi sei? In quali termini ti definisci? Per rispondere a queste due domande è molto probabile che tu debba fare riferimento alla tua vita passata, un passato già vissuto ma al quale ...
READ MORE
Coltivare la non-paura – Thich Nhat Hanh
Ci sono molti modi in cui confrontarci con la nostra paura. La pratica delle Cinque Rimembranze ci aiuta a coltivare la non-paura. La prima rimembranza è quella di respirare consapevolmente ...
READ MORE
No stress: in Valle Aurina fai prima
Alto Adige, liberarsi dallo stress in Valle Aurina: da fine maggio e per tutto giugno, esperienze estreme nella natura con i MindfulMountainDays Primavera in Valle Aurina con le esperienze MindfulMountainDays: attività, ...
READ MORE
Più porte per le generazioni future – Thich Nhat Hanh
Matteo descrive il Regno di Dio come fosse un minuscolo granello di senape. Ciò significa che il seme del Regno di Dio è dentro di noi. Se sappiamo come piantarlo nel terreno ...
READ MORE
La terrazza romantica sul Lago d’Iseo
Nel cuore della Franciacorta, il Romantik Hotel Relais Mirabella Iseo (BS) è circondato dagli ulivi da cui nasce un olio di pregio e immerso in un giardino pensile panoramico sul ...
READ MORE
Tratteggi
È venuto il momento di approfondire. Qui non si spiega e s'interpreta nulla. Non si descrive, tantomeno tratteggia. Semmai si vive. Semi-versi che preludono alla ri-scoperta dell'inconoscibile, di tutto ciò che fummo e poi ...
READ MORE
Il potere di essere spensierati
Om Shanti, “il potere di essere spensierati”. Quando prestate attenzione a non sprecare pensieri, parole e azioni allora potete essere spensierati, perché quando la coscienza è serena l’impatto del mondo ...
READ MORE
Meditazione Cristiana
Silloge poetica “Pensieri”
Il vuoto è la pratica dello zazen (meditazione)
Le autoconnotazioni distruttive – Wayne W. Dyer
Coltivare la non-paura – Thich Nhat Hanh
No stress: in Valle Aurina fai prima
Più porte per le generazioni future – Thich
La terrazza romantica sul Lago d’Iseo
Tratteggi
Il potere di essere spensierati