Fino al 6 gennaio 2022, nella Sala dei Cervi di Palazzo dei Pio di Carpi si tiene la mostra d’arte Il portiere di notte. La libertà della perdizione, con cui Carpi celebra Liliana Cavani, una delle sue più illustri concittadine

L’esposizione, curata da Francesca Brignoli, ideata e prodotta dal Comune di Carpi – Archivio Storico Comunale, in collaborazione con i Musei di Palazzo dei Pio di Carpi, col contributo di Fondazione Cassa Risparmio di Carpi, è dedicata a Il portiere di notte (1974) uno dei film più famosi tra quelli realizzati dalla regista carpigiana, la cui trama sfida lo spettatore a considerare la possibilità della libera scelta all’interno di una cornice di dominio e sopraffazione, sia concreta che psicologica.

Sottolinea Davide Dalle Ave, Assessore alla Cultura della Città di Carpi: “In una edizione in cui il Festival della Filosofia ha scelto come tema la libertà, nel bel mezzo di un contesto storico in cui le possibili declinazioni di tale concetto sono salite prepotentemente alla ribalta anche nelle espressioni apparentemente più scontate della vita quotidiana, la mostra su Il portiere di notte di Liliana Cavani getta luce sia sul significato dell’opera, sia sulle vicissitudini che ne hanno accompagnato l’uscita nelle sale. Non è un caso che la ricerca della verità costituisca spesso motivo di scandalo, ma al tempo stesso quella ricerca è forse ciò che può renderci veramente liberi”.

Attraverso una serie di documenti originali, come la sceneggiatura con le annotazioni di Liliana Cavani o il bozzetto originale di Piero Tosi del famoso costume con le bretelle e il cappello di Charlotte Rampling, più di 60 fotografie di scena, materiale video, articoli di giornale provenienti dal Fondo archivistico Liliana Cavani, donato dalla regista all’Archivio storico comunale della sua città nel 2019 e oggetto nel corso degli ultimi due anni di un minuzioso lavoro di catalogazione, oltre a spezzoni del film, la rassegna getta luce sull’iniziale formazione dell’idea della pellicola, nata mentre Liliana Cavani lavorava al documentario storico La donna nella Resistenza, seguendone poi il percorso della produzione, realizzazione e distribuzione. La mostra ha anche un focus particolare sulla divisiva ricezione della pellicola sia in Italia che all’estero e sulle implicazioni generate in termini di censura.

La sceneggiatura, scritta dalla stessa Cavani e Italo Moscati, racconta la vicenda di Max, già ufficiale delle SS addetto ai campi di sterminio, che ritrova Lucia, una ex deportata ebrea, ospite dell’albergo viennese dove l’uomo lavora come portiere di notte.
Tra i due riesplode una insana passione, nata sull’onda dei ricordi degli orrori e delle abiezioni sessuali vissute nel lager. Alcuni vecchi colleghi di Max intendono eliminare Lucia, in quanto testimone pericolosa per il loro passato. L’uomo allora si rifugia con lei nel suo appartamento dove, tra risse e sfinimenti, il loro rapporto raggiunge morbosi livelli di parossismo erotico. I due vengono poi uccisi in un tentativo di fuga.

Interpretato da Dirk Bogarde (Max), Charlotte Rampling (Lucia), Philippe Leroy (Klaus), Giuseppe Addobbati (Stumm), Amedeo Amodio (Bert), Ugo Cardea (Mario), Marino Masè (Atherton), Isa Miranda (Contessa Stein), il film è stato scritto dalla stessa Cavani e da Italo Moscati. Il portiere di notte racconta la vicenda di Max, già ufficiale delle SS addetto ai campi di sterminio, che ritrova Lucia, una ex deportata ebrea, ospite dell’albergo viennese dove l’uomo lavora come portiere di notte.Tra i due riesplode una insana passione, nata sull’onda dei ricordi degli orrori e delle abiezioni sessuali vissute nel lager. Alcuni vecchi colleghi di Max intendono eliminare Lucia, in quanto testimone pericolosa per il loro passato. L’uomo allora si rifugia con lei nel suo appartamento dove, tra risse e sfinimenti, il loro rapporto raggiunge morbosi livelli di parossismo erotico.

Liliana Cavani, regista e sceneggiatrice di opere dal forte impatto socio-politico, comincia il suo percorso cinematografico negli anni ’60 e si afferma come una delle figure più rilevanti del cinema italiano, raggiungendo la fama internazionale nel 1974 appunto con Il portiere di notte. Vincitrice di un David di Donatello alla carriera nel 2012, ha lavorato anche a cortometraggi, documentari storici, e come regista di film televisivi, opere liriche e teatrali.

In mostra i documenti originali del film Il portiere di notte, considerato il più importante capolavoro tra quelli realizzati dalla regista carpigiana, come la sceneggiatura con le annotazioni sul set della regista Liliana Cavani o il bozzetto originale di Piero Tosi del famoso costume con le bretelle e il cappello di Charlotte Rampling, più di 60 fotografie di scena, materiale video, articoli di giornale provenienti dal Fondo archivistico Liliana Cavani.

La mostra “Il portiere di notte” di Liliana Cavani ai #museipalazzodeipio di #carpi vi aspetta nella Sala dei Cervi di #PalazzoPio fino 6 gennaio 2022, venerdì, sabato, domenica e festivi, ore 10-18 chiuso lunedì, Natale e Capodanno

IL PORTIERE DI NOTTE. La libertà della perdizione
Carpi (MO), Musei di Palazzo del Pio (piazza dei Martiri, 68)
Ingresso gratuito contingentato esclusivamente per le persone munite di green pass COVID-19
Info: tel. 059/649955-60
Il prestigioso Museo della Città espone, razionalizzandolo nel filo cronologico della storia di Carpi, il patrimonio artistico e artigianale del vecchio Museo civico fondato nel 1898 e inaugurato nel 1914.

Related Posts
Ri-Scatto, il tour fotografico alla scoperta dei vicoli e degli scorci più belli di Napoli
Caffè Borbone sostiene il progetto sociale dell’Associazione Miniera che avvicina i giovani al mondo della fotografia Immortalare con uno scatto le bellezze nascoste nei vicoli di Napoli, le antiche botteghe che ...
READ MORE
Photo by: ph fonte Studio Esseci
I COLORI DELLA SERENISSIMA: La Pittura Veneta del Settecento in Trentino in mostra a Trento, Castello del Buonconsiglio 2 luglio – 23 ottobre 2022 E’ una mostra di intense emozioni quella ...
READ MORE
Stay Woke mi ha ricordato l’importanza di raccontare storie di ingiustizia da parte di coloro che ne sono più colpiti
Phoebe Powell/Darlinghurst Theatre Company Recensione: Stay Woke, di Aran Thangaratnam, diretto da Bridget Balodis. L'odore persistente dell'incenso e lo scricchiolio frettoloso di murukku e thattu vadai salutano il pubblico mentre ci si accomoda ai loro posti ...
READ MORE
Roma: la Notte dei Musei 2022 a Villa Medici
Anche l'Accademia di Francia a Roma - Villa Medici parteciperà alla dodicesima edizione de "La notte dei Musei 2022", che si svolgerà in contemporanea in tutta Europa. Sabato 14 maggio ...
READ MORE
Alla Pilotta, Dante negli splendidi disegni di Scaramuzza
Mostra a cura di Giuseppa Zanichelli e Simone Verde. Una grande mostra, due percorsi monografici paralleli se pur fisiologicamente congiunti, la scoperta di una sede magnifica, le Scuderie Ducali appena restaurate ...
READ MORE
Arte: a Bari la mostra di Marco Lodola
Bari, 19 novembre 2021 - Domenica 5 dicembre 2021, presso la Contemporanea Galleria d'Arte di Bari, avrà luogo l'inaugurazione della mostra personale di Marco Lodola a cura di Giuseppe Benvenuto e Sara Maffei, che si ...
READ MORE
4 giugno 2022: The sound of breath – Movie
Presentazione ultimo CD Sabato 4 giugno 2022 alle ore 21.30 Palazzo Pesce si apre a “The Sound of Breath – Movie” con Paolo Daniele all’armonica cromatica e vibrandoneon, Nicola Lepore alla ...
READ MORE
Arte in… Movimento
La galleria Gard di Roma inaugura una mostra collettiva di Arte Contemporanea nella quale sono stati selezionati 15 artisti Arte in … Movimento Esposizione di arte contemporanea ARTISTI : Noemi Aversa - Francesca ...
READ MORE
Arianna Sanesi “Una pazienza selvaggia”
La ricerca della propria integrità prendendosi il tempo necessario per tornare a sé e ricostruirsi, riscoprendo la parte più istintiva e autentica di noi. Red Lab Gallery di via Solari 46 ...
READ MORE
Ph. Guido Calamosca
Summer Jamboree presenta Summer Jamboree on the Lake, Il nuovo format destinato a diventare punto di riferimento europeo per la musica e la cultura dell’America anni ’40 e ’50 Mostra Fotografica ...
READ MORE
Ri-Scatto, il tour fotografico alla scoperta dei vicoli
Il grande ‘700 Veneto al Buonconsiglio – Trentino
Stay Woke mi ha ricordato l’importanza di raccontare
Roma: la Notte dei Musei 2022 a Villa
Alla Pilotta, Dante negli splendidi disegni di Scaramuzza
Arte: a Bari la mostra di Marco Lodola
4 giugno 2022: The sound of breath –
Arte in… Movimento
Arianna Sanesi “Una pazienza selvaggia”
Mostra Fotografica Immersiva ROCK’N’ROLL IS A STATE OF