Il Teatro Comunale di Bologna, il Teatro La Fenice di Venezia, il Teatro Grande di Brescia, il Teatro Massimo di Palermo e il Teatro Regio di Parma si uniscono per «mettere in scena» il progetto più emozionante: il futuro dei giovani

Roma, 26 ottobre 2021 – È stato il primo evento nazionale dell’Associazione Smart Future Academy, da anni attiva nel settore dell’orientamento giovanile grazie ai suoi eventi interattivi dove gli studenti possono entrare in contatto diretto con i professionisti del mondo del lavoro.

Lo “Speciale Teatro”, che si è tenuto nella mattinata di lunedì 25 ottobre, è stato introdotto dal racconto dei 5 sovrintendenti di ltrettanti teatri: Fulvio Macciardi, Sovrintendente e Direttore Artistico del Teatro Comunale di Bologna; Anna Maria Meo, Direttore generale del Teatro Regio di Parma; Francesco Giambrone, Sovrintendente Teatro Massimo Palermo; Fortunato Ortombina, Sovrintendente del Teatro La Fenice di Venezia; Umberto Angelini, Sovrintendente e Direttore Artistico del Teatro Grande e Direttore Artistico Triennale Milano Teatro.

Artisti, tecnici, scenografi così come gli addetti alla logistica, alla comunicazione, le sartorie teatrali e tutti i professionisti di un patrimonio culturale che contraddistingue l’Italia nel mondo, hanno condiviso con gli studenti le professioni di una realtà di grande fascino e vitalità dove la cultura, l’arte e le altissime professionalità del nostro Teatro costituiscono ancora oggi un’opportunità per le giovani generazioni.

Il filo conduttore di tutti gli speech è stato il senso di grande famiglia che è veicolato dal teatro: la passione per il proprio lavoro e per il lavoro in team sono state, infatti, due caratteristiche che hanno accomunato tutti gli incredibili discorsi di questa mattinata ricca di ispirazione.

Degni di nota sono stati gli interventi di Mauro Gabrieli, Direttore dell’area Artistica del Teatro Comunale di Bologna e di Francesco Giambrone, Sovrintendente Teatro Massimo Palermo, i quali avevano un sogno nel cassetto in comune: diventare cardiochirurghi. Nonostante abbiano intrapreso strade nettamente differenti, è inutile sottolineare l’ironia del loro destino, dopotutto, anche la grande famiglia del teatro è in grado di curare il cuore.

«Sono da sempre appassionata del “far Teatro” – afferma Lilli Franceschetti, Presidente di Smart Future Academy- la massima espressione del lavoro in team. Non c’è attore che non abbia bisogno di un regista, non c’è regista che non abbia bisogno di uno scenografo, non c’è scenografo che non abbia bisogno di un tecnico luci…tante figure professionali insieme per il successo dello spettacolo…abbiamo dato voce ai professionisti del teatro nel nostro primo evento nazionale di cui sono particolarmente orgogliosa ed emozionata.»

«Incontrare giovani studenti e? per me e per il Teatro Grande – aggiunge Umberto Angelinisovrintendente del Teatro Grande di Brescia – una stimolante opportunita? di confronto, di scambio di conoscenze e punti di vista. Significa svelare il “dietro le quinte” del mestiere teatrale e al tempo stesso interrogarsi sul ruolo del teatro nella costruzione di una comunita? felice e coesa.»

«Parlare di Teatro ai giovani è sempre un’occasione di grande arricchimento reciproco – interviene Francesco Giambrone, Sovrintendente del Teatro Massimo di Palermo – Questa occasione si rivela ancora più preziosa in quanto offre la possibilità di presentare il Teatro come luogo che dà lavoro, che crea occupazione qualificata ad elevata professionalità. Secondo un report sul contributo del Teatro Massimo alle economie del territorio, quest’ultimo ha rappresentato e ancora rappresenta fonte di occupazione per la sua comunità. Lo fa in modo diretto, con i suoi più di quattrocento lavoratori impegnati nei vari settori del Teatro (dai profili prettamente artistici, passando per amministrativi, tecnici ed artigiani), e lo fa in modo indiretto attraverso tutto l’indotto che l’attività della Fondazione genera. Avvicinare i giovani al Teatro, non solo tra il pubblico, ma anche nel “dietro le quinte” rappresenta un bel messaggio di speranza per il futuro.»

Smart Future Academy Online è stato realizzato in attuazione al protocollo d’intesa sottoscritto con Unioncamere,  in coordinamento con gli uffici scolastici e con il sostegno del Consorzio per la Tutela del Grana Padano.

 

Speaker che hanno partecipato all’evento:

Lucas Carl Christ Assistente musicale della direzione artistica Fondazione Teatro La Fenice
Walter Ballini Responsabile Tecnico del Teatro Grande
Mauro Gabrieli Direttore Area Artistica Teatro Comunale di Bologna
Manuela Gasperoni Direttrice degli Allestimenti Teatro Comunale di Bologna
Fiorella Memo Servizi di Promozione e Accessibilità
Barbara Minghetti Curatrice del “Verdi OFF”
Christian Lanni Capo reparto scenografia Teatro Massimo
Paola Lazzari Direttore della Produzione Teatro Massimo
Franco Venturi Scenografo Teatro Regio di Parma

Link alle immagini allegate: https://drive.google.com/drive/folders/1KWyerv5C5WMwg_C7gjJLY5CRhRGwkGRD?usp=sharing

 

Cos’è la Smart Future Academy

L’associazione fondata nel 2016 da Lilli Franceschetti (Presidente) e Marco Bianchi (Vicepresidente) e? la prima realta? in Italia pensata per connettere le nuove generazioni al mondo del lavoro, attraverso una serie di progetti di orientamento e formazione 100% GenZ. Fin dai primi eventi ha riempito teatri e palazzetti, con l’obiettivo di eliminare l’enorme gap tra mondo scolastico e lavorativo, aiutando gli studenti a rispondere alla fatidica domanda: “Cosa vuoi fare da grande?”.

Come lo fa? In un modo informale ma professionale e con focus sul territorio grazie alla partnership con enti, istituzioni e professionisti che provengono da mondi diversi e possono ispirare gli studenti offrendogli una visione del mondo lavorativo a 360 gradi. In soli 5 anni Smart Future Academy ha coinvolto oltre 150 mila studenti e 20 città, attraverso 280 speech, affermandosi come il principale progetto di orientamento del sistema camerale italiano grazie alla collaborazione e al patrocinio di prestigiosi enti ed istituzioni, pubbliche e private. Tra questi: Unioncamere e Camere di Commercio; Regioni e Comuni; Uffici Scolastici Regionali e territoriali; Poste Italiane; Confindustria; Confcommercio; CNA; Coldiretti; Confapi; Associazione Artigiani; EIEF – Einaudi Institute for Economics and Finance (Banca d’Italia); Federalimentare; Utilitalia; Comando Generale Arma dei Carabinieri; Talent Garden; Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio (ABI); Consorzio Grana Padano; Summer School dei Premi Nobel dell’istituto I.S.E.O.; Rete Fondazioni ITS Italia; ScuolaZoo.

Comitato Scientifico di Smart Future Academy:

Giuseppe Ambrosi, presidente Assolatte, Gruppo Ambrosi
Sergio Pecorelli, gia? Rettore Universita? di Brescia
Lorenzo Maternini, vicepresidente Talent Garden
Maria Ida Germontani, giurista d’impresa
Luigi Scordamaglia, AD Inalca Spa – Gruppo Cremonini
Daniele Tranchini, AD Gruppo La Fabbrica
Giovanni Valotti, docente Economia delle Aziende Pubbliche Univ. Bocconi

Enrico Zampedri, AD Gruppo Metra Spa

COME PARTECIPARE

Scuola: È necessaria l’iscrizione online dell’istituto sul sito di Smart Future Academy alla pagina ISCRIZIONI (https://www.smartfutureacademy.it/iscrizione-istituti-scolastici/). Successivamente la segreteria le inviera? una mail con tutte le informazioni per i docenti e per gli studenti per partecipare gratuitamente a Smart Future Academy Online 2021.

Ospiti o Giornalisti: Scrivere a info@smartfutureacademy.it per richiedere il link oppure l’accesso sul sito di Smart Future Academy (qui è disponibile anche il Media Kit).