Le visite a Bali precipitano ai minimi storici.

L’isola indonesiana di Bali ha riaperto i suoi confini per i turisti stranieri completamente vaccinati quasi due mesi fa, tuttavia, secondo quanto riferito, la destinazione normalmente popolare ha visto solo due visitatori stranieri in quel periodo.

A causa delle rigide misure di controllo delle frontiere e della chiusura dell’aeroporto all’inizio dell’anno, Bali ha accolto solo 45 turisti stranieri nel 2021.

“Questo è il numero più basso di visite di turisti stranieri che abbiamo mai registrato”, ha detto alla CNN Nyoman Gede Gunadika, capo sezione del turismo per la provincia di Bali.

Con la variante Omicron che continua a diffondersi in tutto il mondo, si prevede che il numero di visitatori di Bali rimarrà incredibilmente basso per il prossimo futuro.

La recente scarsa affluenza è stata attribuita ai severi requisiti di ingresso nell’isola.

I turisti stranieri devono prima richiedere un visto che richiede uno sponsor locale, quindi devono essere in possesso di un’assicurazione sanitaria internazionale. Inoltre, è obbligatoria anche una quarantena di 10 giorni.

Anche i prezzi dei voli sono stati significativamente più alti del normale a causa della mancanza di voli per l’isola.

Altre isole del sud-est asiatico come Phuket in Thailandia e Phu Quoc in Vietnam hanno visto molti più visitatori, poiché i viaggiatori completamente vaccinati possono entrare senza uno sponsor locale o la quarantena.

“Con tutte queste barriere, è difficile per noi aspettarci che i turisti stranieri vengano a Bali”, ha detto Ray Suryawijaya, capo dell’Associazione indonesiana di hotel e ristoranti del distretto di Badung a Bali.