Un nuovo studio suggerisce che la capacità di superare situazioni avverse, come la menopausa, può portare a un miglioramento della salute sessuale e a una sensazione generale di benessere

La capacità di superare situazioni avverse (altrimenti note come resilienza) ha dimostrato di avere effetti positivi sulla salute generale e sulla qualità della vita. Un nuovo studio ha scoperto che la resilienza è anche legata alla salute sessuale e a una migliore qualità della vita durante la transizione alla menopausa. I risultati dello studio sono pubblicati oggi online su Menopause , la rivista della The North American Menopause Society (NAMS).

Il passaggio alla menopausa può essere considerato una situazione avversa per la maggior parte delle donne perché comporta un lungo processo di adattamento che può causare sentimenti negativi e umore depresso. Il passaggio alla menopausa comporta cambiamenti fisici, psicologici e sociali che possono avere un grave effetto sulla qualità della vita complessiva di una donna. Inoltre, le donne in menopausa sono anche più vulnerabili alle disfunzioni sessuali a causa dei cambiamenti all’interno dei loro corpi durante la transizione.

La disfunzione sessuale femminile (FSD) può essere definita come l’incapacità delle donne di partecipare a una relazione sessuale come vorrebbero. È un problema multifattoriale che può includere mancanza di soddisfazione per l’attività sessuale, riduzione del desiderio sessuale, dolore durante l’attività sessuale, scarsa eccitazione o difficoltà a raggiungere l’orgasmo. Studi precedenti hanno dimostrato che la soddisfazione sessuale è associata alla qualità complessiva della vita nelle donne in menopausa, con un benessere generale inferiore nelle donne sessualmente insoddisfatte.

Questo nuovo studio che ha coinvolto 101 donne sintomatiche in menopausa, tuttavia, rappresenta la prima volta che la ricerca si è concentrata sull’effetto della salute sessuale sui punteggi di resilienza delle donne in menopausa e sulla loro qualità di vita. Ha scoperto che i punteggi di resilienza erano significativamente più alti nelle donne con punteggi elevati di funzione sessuale e ha dimostrato che la qualità della vita correlata alla menopausa era significativamente peggiore nelle donne a bassa resilienza.

Di conseguenza, i ricercatori hanno concluso che la resilienza di una donna è legata alla sua salute sessuale e alla sua qualificazione alla vita durante la transizione della menopausa.

I risultati dello studio sono pubblicati nell’articolo “Resilienza e salute sessuale tra le donne in menopausa: uno studio trasversale”.

“Questo studio mette in evidenza i potenziali effetti protettivi della resilienza in relazione alla salute sessuale nelle donne in menopausa. Questa capacità consente alle singole donne di adattarsi al cambiamento, resistere all’effetto negativo dei fattori di stress e tornare alla normale funzione più rapidamente dopo eventi avversi. Fortunatamente, questo set di abilità può essere rafforzato, rappresentando potenzialmente un altro strumento che i medici possono utilizzare per aiutare le donne con disfunzioni sessuali”, afferma la dott.ssa Stephanie Faubion, direttrice medica di NAMS.

 
Related Posts
Avon lancia la cura della pelle per le donne in menopausa
The multinational beauty maker has been previewing the Adapt Sync product line since 2019; and now Avon has published a study on what women worldwide know and how they think ...
READ MORE
Avon lancia la cura della pelle per le