Summer Jamboree presenta Summer Jamboree on the Lake, Il nuovo format destinato a diventare punto di riferimento europeo per la musica e la cultura dell’America anni ’40 e ’50

Mostra Fotografica Immersiva ROCK’N’ROLL IS A STATE OF THE SOUL – Evento speciale a Villa Ciani, Lugano – Svizzera – 2-19 giugno 2022

L’energia contagiosa del Summer Jamboree, il Festival Internazionale della cultura dell’America anni ’40 e ’50 più grande d’Europa, conquista la Svizzera con un nuovo format di eventi a tutta musica e ballo: nasce il Summer Jamboree on the Lake, in programma per la sua prima edizione dal 9 al 12 giugno 2022 nel centro di Lugano e del lungolago. Quattro giorni di straordinari concerti all’insegna della musica Rock’n’Roll, la più bella di sempre, con una line up di artisti internazionali senza precedenti. A ricreare l’atmosfera dei leggendari Forties and Fifties, poi, Record Hop, Burlesque Show, Vintage Market e tanto altro ancora, con sorprese che stupiranno tutti gli appassionati di balli vintage, tra cui il Summer Jamboree on the Lake Dance Camp.

Sì, è proprio vero, il Summer Jamboree non si ferma e chiama a raccolta tutti i suoi fan per un nuovo epico evento, destinato a diventare in breve tempo punto di riferimento europeo per tutti gli amanti di musica e cultura dell’America degli anni ’40 e ’50: dal 9 al 12 giugno 2022, la prima edizione del Summer Jamboree on the Lake animerà le piazze principali del centro di Lugano – con due palchi allestiti in Piazza della Riforma e nel Boschetto Ciani (Parco Ciani), e il lungolago, trasformandoli nel meraviglioso sogno anni Cinquanta attraverso un’ondata travolgente di musica, balli e tanto divertimento.

Il cuore del Ticino risuonerà della musica degli artisti internazionali che stanno scrivendo la storia del Rock’n’Roll, raccontata in tutte le sue declinazioni musicali: R’n’R, Swing, Country, Rockabilly, Rhythm’n’Blues, Hillbilly, Doo-wop, Western swing, per una line up da urlo. Una musica che rappresenta le radici del Rock, una cultura musicale a cui tanti grandi artisti contemporanei attingono ancora a piene mani e che a tutt’oggi si presenta con enorme potenza comunicativa, dimostrando autentica longevità. Una musica che negli anni è divenuta un culto, che si tramanda di generazione in generazione, sempre attuale e in grado di fare breccia tra la popolazione di tutte le età.

Accanto ai concerti live ci saranno Record hop in vari angoli della città con i migliori DJs da tutto il mondo. In particolare, faranno vibrare le acque svizzere At’s Crazy Record Hop (NL), Shuffle DeLuxe (CH), Big 10 Inch (DE), Mickey Melodies (ITA), Rocketeer (ITA), Queen of Vinyl (CH) e Jay Cee (FRA).

Si aggiunge poi il Burlesque Show and Cabaret, in programma per venerdì 10 giugno, dove si esibiranno le magnifiche Eve La Plume (ITA) e Giuditta Sin (ITA). Tra Piazza Manzoni e Riva Albertolli prenderà poi forma il Vintage Market con modernariato e memorabilia da collezione, abbigliamento, scarpe, accessori, oggettistica vintage e riproduzioni, aree street food & beverage. Sempre sulla Riva Albertolli, sarà allestito un Oldtimers Park di auto americane pre 1969 e un Barber Shop.

Si aggiungono, infine, tanti spazi dedicati al ballo: lezioni gratuite per imparare a muovere i primi passi e immergersi nelle danze Swing e Rock’n’Roll, e due dopo Festival, caratteristici della produzione artistica della “Hottest Rockin’ Holiday on Earth”, in un’inedita location – il Centro Esposizioni – per continuare a ballare tutta la notte. Ma soprattutto, novità assoluta sarà il Summer Jamboree on the Lake Dance Camp: le grandi sale del Centro Esposizioni di Lugano saranno set di una full immersion dedicata all’apprendimento dei balli Swing e Rock’n’Roll. Come maestri, alcuni tra i migliori ballerini della scena Swing e Rock’n’Roll internazionale: Vincenzo Fesi (ITA), Tanya Georgiievska (UKR), Rasmus Holmqvist (SWE), Sandra Klack (SWE), Carolina Lampugnani (ITA), Sondre Olsen-Bye (NOR), Francesco Pezzo (ITA), Mona Reithmeier (GER), Chandrae Roettig-Gomez (USA), Markus Rosendal (SWE), Moe Sakan (JAP), Stephen Sayer (USA). Gli stili di ballo insegnati: Boogie Woogie, Lindy Hop, Balboa, Collegiate Shag, Solo Jazz.

A fare gli onori di casa al Summer Jamboree on the Lake sarà Nina Havel, conduttrice televisiva che ha iniziato la sua carriera all’età di 16 anni con il programma giovanile “Schlips”, e che oggi presenta, tra gli altri, i programmi “Musicstar” su SRF, “Ninja Warrior Switzerland” su TV24 e, da gennaio 2022, “Top News” su Tele Top.

LA LINE UP

Artisti provenienti da ogni parte del mondo, che infuocheranno il palco della prima edizione del Summer Jamboree on the Lake attraversando tutti i generi degli anni ’40 e ’50: dallo Swing, al Doo-wop, dal Rockabilly al Boogie. Tanti musicisti americani, ma anche europei, come la big band di apertura (9 giugno) che arriva direttamente dalla Repubblica Ceca con look eleganti, impeccabilmente retrò, e strumenti originali: Ondřej Havelka and his Melody Makers, una big band incredibile, con un altrettanto incredibile leader, Ondrej Havelka, cantante, attore e ballerino molto apprezzato. Si fa fatica a capire se stia suonando una band dei giorni nostri o una band originale dell’epoca. Ogni dettaglio è curato con precisione maniacale, ogni nota, ogni strumento, ogni abito di scena. Grande la direzione dello spettacolo. Ondrej Havelka è considerato il “Fiorello” della Televisione Ceca: ballerino, cantante, attore, ha una grande presenza sul palco. La loro è un’interpretazione autentica della musica popolare dell’epoca Swing, vale a dire gli inizi degli anni ‘30 fino ai primi anni ‘40. Il repertorio variegato comprende una vasta gamma di melodie affascinanti, dolci e calde, che vanno dal musical di Hollywood ai numeri migliori delle Big Band. Ascoltarli dal vivo è molto più di un concerto: è uno spettacolo pensato nei minimi dettagli.

La storia del Rock’n’Roll anni Cinquanta tornerà a vivere poi con le esibizioni di due artisti americani che hanno scritto gli annali del genere: il primo è Tommy Hunt (10 giugno), vera e propria leggenda che, ha iniziato la sua carriera quasi 60 anni fa come parte di uno dei gruppi vocali più popolari di sempre, i Flamingos. Al Summer Jamboree on the Lake verrà accompagnato dall’ormai storica house band del Summer Jamboree, The Good Fellas e dagli spagnoli The Velvet Candles (11 giugno), considerati ancora oggi la miglior band Doo-wop al mondo. Il secondo artista è Charlie Gracie (11 giugno), alias Mr. Fabulous, soprannome che gli deriva dal suo famoso pezzo Fabulous, anche se la canzone che gli ha fatto scalare tutte le classifiche americane e britanniche nel 1957, vendendo oltre 3 milioni di copie, è la sua indimenticabile Butterfly. Ad accompagnarlo, ancora una volta la band di casa, i Good Fellas.

Tra i gruppi più recenti, che hanno saputo rilanciare l’eredità dei maestri, troviamo i tedeschi Ray Collins’ Hotclub (10 giugno), una band magicamente fedele al ritmo e allo stile anni ‘40 e ’50, famosi per i loro show selvaggi di cui il pubblico richiede sempre almeno un bis, e ancora gli inglesi The Revolutionaires (9 giugno), che propongono un Jump Blues e un R&B travolgenti con un leader dalla voce potente che infiamma il palco.

E ancora, i Cat Lee King and his Cocks (10 giugno), una giovane band tedesca che propone R&B, Jump Blues e alcune Ballad, riuscendo a combinare l’energia e la ventata di freschezza della loro giovane età ad uno stile ineccepibile anche grazie alla fantastica voce rauca del frontman, un perfetto Blues man dell’epoca.

Sul palco salirà poi una delle front woman più scatenate del panorama Rock’n’Roll europeo, famosa per la sua voce calda e potente: la giovane Crystal Be (11 giugno), già cantante dei Crystal and The Runnin’ wild. Per l’occasione, Crystal che proviene dal Belgio si unirà al Don Diego Trio, per un concerto unico, in esclusiva per il Summer Jamboree on the Lake.

E ancora, The Jets (12 giugno), band tra le più longeve della scena Rock’n’Roll di oggi grazie alla formazione originale del 1978 che ha resistito fino ad oggi, composta dai tre fratelli Cotton, Bob al contrabbasso e voce solista, Ray alla chitarra solista e voce e il fratello più giovane, Tony, alla batteria e voce. Con 9 successi nelle classifiche nazionali britanniche e diverse apparizioni in programmi TV in tutto il mondo, offriranno un’esibizione che non deluderà di certo le aspettative.

Un altro gruppo, questa volta proveniente dall’Italia, sono i Greg & Frigidaires (11 giugno): attore e cantante, Greg è un artista eclettico. Al Summer Jamboree on the Lake sarà il leader di una scanzonata band Doo-wop capace di armonizzare divinamente. Tra le tante performance, proporranno sicuramente rivisitazioni di pezzi dei The Beach Boys, tanto cari a Greg, ma non solo: le canzoni che il gruppo propone si alternano tra composizioni originali e classici del genere, a volte con ficcanti testi rivisitati in italiano.

E poi ancora una band italiana: I Belli di Waikiki (10-11 giugno), nati nel 2000 e influenzati dai film Hawaiian style di Elvis Presley, molto amati in Italia, ma anche e soprattutto nei paesi limitrofi, come Svizzera, Germania e Austria, dove sono richiestissimi. Ovviamente, non mancheranno l’appuntamento di Lugano, dove si potranno apprezzare per la loro ventata fresca di musica hawaiana.

A suggellare l’evento, in programma dal 2 al 19 giugno 2022 la mostra che raccoglie gli scatti più memorabili, i momenti di felicità e gioia pura vissute durante i primi venti anni di Summer Jamboree: “Rock’n’Roll is a State of the Soul”, allestita presso le sale di Villa Ciani a Lugano.

Oggetto dell’omonimo documentario co-prodotto dal Summer Jamboree insieme a Senigallia Città della Fotografia e andato in onda nel programma Art Night su Rai 5 lo scorso Natale, l’esposizione celebra il ventennale di quello che è diventato nel tempo il più grande Festival del genere al mondo, raccontato da grandi fotografi che ne hanno saputo catturare lo spirito più autentico.

Foto d’autore, foto di costume e retro streetstyle, foto di Burlesque, Backstage, Rock’n’Roll ICONS, grandi ritratti, manifesti pubblicitari, video proiezioni, immersive room: oltre 300 scatti che esprimono il vero mood dell’“Hottest rockin’ holiday on earth” attraverso il suo vissuto di questi anni. Le immagini ne colgono l’essenza, catturando quello che attraverso lo sguardo del Summer Jamboree è stato ed è il Rock’n’Roll: uno stato dell’anima, uno stato di coscienza di condivisione e amore. La mostra “Rock’n’Roll is a State of the Soul” racconta tutto questo, in un’esperienza altamente immersiva e coinvolgente

Tra i fotografi in esposizione, Giovanni Cocco (Sulmona – Le Monde, Newsweek, National, Geographic), Luca Locatelli (Milano – World Press Photo Environment, collabora con National Geographic, The New York Times Magazine), Pippo Onorati (Roma – Fotografo, designer, regista, giornalista, già collaboratore di Oliviero Toscani in Benetton, per Fabrica e Colors), Amedeo Turello (Montecarlo – Fotografo di moda e ritrattista di celebrity, collezionista e curatore di importanti mostre da quelle del Calendario Pirelli fino a quelle dei più grandi fotografi internazionali che hanno celebrato la moda e la bellezza), Guido Calamosca (Fotografo di Senigallia che vive e lavora a Bologna. Impegnato nel progetto fotografico del Summer Jamboree da oltre sette anni cogliendo scatti unici e irripetibili), Graziano Panfili (Roma – Espone in musei e gallerie di diversi Paesi del mondo; affermato in prestigiosi concorsi nazionali e internazionali), e molti altri straordinari professionisti della fotografia che in questi vent’anni sono passati dal Festival cogliendo momenti memorabili di felicità vissuta in occasione della “Hottest rockin’ holiday on earth”. 

Related Posts
Inge Morath: la fotografa dilettante
Incontro gratuito 29 aprile: dalle ore 19 WSP Photography propone l’incontro gratuito a cura di Daniela Silvestri “Inge Morath: la fotografia dilettante”. Sarà possibile seguire l’incontro presso la sede del ...
READ MORE
Sei modelli di unghie alla moda per la primavera
Amiamo la primavera. È la stagione in cui il tempo inizia a cambiare da freddo e scuro a luminoso e soleggiato, il che cambia lo scenario da blande e fosche sfumature ...
READ MORE
Arriva SKILL Gym, la palestra per allenare l’inglese
Roma, 24 giugno 2022 - È una palestra virtuale con tanto di sale, personal trainered attrezzi, creata per sviluppare la conoscenza dell’inglese così come si allena un fisico tonico, allenato e forte. Si chiama SKILL Gym ed ...
READ MORE
Arte: al via la mostra “Picasso, Fontana, Burri e il Novecento”
I più grandi maestri del Novecento in mostra a Foggia, presso la Contemporanea Galleria d'Arte, dall'11 novembre al 7 gennaio prossimi: Picasso, Fontana, Burri, Andy Warhol, e poi Guttuso, D'Orazio, Haring Keith, Pomodoro, Nespoli ...
READ MORE
Documentari: il racconto di un viaggio a Sorrento in “Petali di Cinema”
Maresa Calzone racconta un viaggio a Sorrento che unisce cinema, arte e territorio Napoli, 23 dicembre 2021 - Come si racconta un territorio? Un tema sempre più importante per narrare il nostro ...
READ MORE
Ivanna Speranza racconta il suo 2022: sarà un anno ricco di progetti
Roma, 18 febbraio 2022 - La nota cantante argentina si racconta a cuore aperto in questa speciale intervista fra passato, presente e futuro, attraverso la sua passione per il canto, ...
READ MORE
A Roma apre venerdì 5 febbraio la mostra ‘Nude’ di Beatrice Pediconi
Z2O Sara Zanin è lieta di presentare Nude, la terza personale in galleria di Beatrice Pediconi, a cura di Cecilia Canziani. Dal 5 febbraio al 27 marzo 2021 Pediconi (Roma, 1972 ...
READ MORE
Giornata Mondiale del Diritto d’Autore: AIDA celebra sulla Blockchain, “Il futuro del diritto d’autore“
Roma, 28 marzo 2022 – Quest’anno il tema promosso da WIPO (World Intellectual Property) per celebrare la Giornata Mondiale del Diritto d’Autore, è dedicato completamente ai giovani e ad innovare per un ...
READ MORE
Ronco dei Fiori
Domenica 17 aprile 2022 lo spazio espositivo della Fondazione Marguerite Arp a Locarno-Solduno riapre con la nuova mostra: “Sono nato in una nuvola” Jean Arp a cura di Simona Martinoli «Sono ...
READ MORE
A Pienza, in mostra il Novecento secondo Leone Piccioni, a cura di Piero Pananti e Gloria Piccioni
“Mio vanto, mio patrimonio” è il titolo dell’importante mostra sull’arte del Novecento che il Comune di Pienza propone dal 29 agosto 2020 al 10 gennaio 2121, nel Museo della Città, ...
READ MORE
Inge Morath: la fotografa dilettante
Sei modelli di unghie alla moda per la
Arriva SKILL Gym, la palestra per allenare l’inglese
Arte: al via la mostra “Picasso, Fontana, Burri
Documentari: il racconto di un viaggio a Sorrento
Ivanna Speranza racconta il suo 2022: sarà un
A Roma apre venerdì 5 febbraio la mostra
Giornata Mondiale del Diritto d’Autore: AIDA celebra sulla
Locarno: inizia la stagione espositiva alla Fondazione Marguerite
A Pienza, in mostra il Novecento secondo Leone