Dal Congresso SIME, un kit per giovani chirurghi che trattano il sopracciglio

L’intervento di Luca Piovano al 43° Congresso SIME

Il cosiddetto terzo superiore del viso è uno dei più ‘attenzionati’ dalla medicina estetica, visti i tanti inestetismi che possono svilupparsi in un’area così esposta. Tra le problematiche della zona degli occhi, sono ben note le borse, le occhiaie, le palpebre cadenti e tutte quelle riguardanti la regione periorbitale. “I pazienti che si lamentano di queste condizioni – ricorda il professor Luca Piovano – spesso ne disconoscono le cause. Tra queste, una cattiva ‘postura’ del sopracciglio nell’espressione facciale. Noi chirurghi stiamo puntando alla correzione di questo problema, che può essere sia medica, che chirurgica”. Per la correzione medica, come medici estetici proponiamo i filler o i trattamenti con botulino. Ma si può arrivare a trattamenti chirurgici di pertinenza del chirurgo plastico. “Quest’ultimo – puntualizza Piovano – lavorerà sul rimodellamento della forma del sopracciglio, ma anche sul suo posizionamento, correggendo tutti i tipi di inestetismi, con approcci diretti o indiretti”.

L’invecchiamento della fronte è sempre stato considerato un grosso problema in medicina estetica e chirurgia. In particolare, le rughe sulla fronte sono quasi sempre associate a depressione e ptosi della palpebra. Per restituire al viso simmetricità e freschezza, la soluzione può venire dal lifting della fronte, che restaura l’armonia della parte superiore del viso e ne ripristina l’integrità anatomica e funzionale. Il passare del tempo determina una serie di problemi a livello peri-orbitale, dall’accumulo di tessuto adiposo alle rughe dinamiche e statiche.

Il professor Piovano ha sperimentato una tecnica efficace e messo a punto un ‘kit’ per i giovani chirurghi che si apprestano ad eseguire questi interventi correttivi. Tra i vantaggi della tecnica Piovano vi sono la possibilità di effettuare il trattamento in anestesia locale, la rapidità dell’intervento, il costo sostenibile, la possibilità di effettuarlo anche su pazienti calvi; la possibilità di modificare sia la posizione, che la forma del sopracciglio nel preoperatorio, selezionando il segmento specifico da rimuovere. La correzione del sopracciglio sta diventando sempre più richiesta e si associa in almeno la metà dei casi alla blefaroplastica e al lifting cervicale e facciale. Per mantenere i risultati, nel tempo è possibile ricorrere a piccoli ritocchi e re-interventi. “Raccomandiamo tuttavia – conclude il professor Piovano – di non eccedere mai con le correzioni; è necessario rispettare l’anatomia e l’estetica del volto e preferire il ‘bello’ naturale, assecondando le forme e perché no, anche una certa asimmetria del viso del paziente, se è una sua caratteristica specifica”.

“Il miglioramento della posizione e quindi dell’estetica delle sopracciglia è una indicazione molto frequente in medicina estetica – commenta Emanuele Bartoletti, presidente della SIME – Ovviamente l’indicazione terapeutica primaria è per la tossina botulinica, ma anche l’infiltrazione di filler a base di acido ialuronico e idrossiapatite di calcio è molto valida. In particolare, uno dei segni di “cedimento” di questa regione è la diminuzione di distanza tra il sopracciglio e le ciglia per la riduzione del volume osseo causato dai processi di invecchiamento. La sostanza riempitiva iniettata ha la capacità di aumentare la proiezione ossea e ristabilire la giusta distanza tra sopracciglia e ciglia”.

Il professor Luca Piovano si è laureato come Specialista in Chirurgia Plastica presso l’Università di Roma, laureato con lode. Durante la sua formazione ha frequentato alcuni tra i più prestigiosi Centri per Chirurgia plastica nel mondo. Nel corso della sua carriera è stato Consulente per Bioform Medical, Merz Aesthetics, AQTIS Medicina, IBSA Academy, Sinclair Pharma, Professional Derma, Argomenti generali, Fillmed, Filorga, TSK. Riconosciuto a livello internazionale come un’autorità sulle tecniche di ringiovanimento oculare e periorbitale, lo è noto per la sua ricerca clinica su tecnologie ed estetiche sia consolidate che innovative trattamenti, insegnamento, formazione e formazione professionale a livello internazionale. Ha vinto il Premio Cultura 1988 «Premio emesso dal Governo Italiano.» Attualmente è Professore a contratto di Chirurgia Plastica presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II con a principale area di Medicina Estetica. Il Prof. Luca Piovano lavora come freelance e anche amministratore delegato di Plastic-Estetica Istituto medico – Roma. Autore di libri sviluppato attraverso una vasta esperienza maturata nella sua attività clinica e attività chirurgica negli ultimi 30 anni. Consulente presso Sovereign Order of Malta – SMOM. 

Related Posts
Primo Talk Show della SIME sui social
Bartoletti: “vogliamo sfatare i falsi miti e svelare le verità della medicina estetica” La Società Italiana di Medicina Estetica utilizza i social network per rispondere alle domande del pubblico con il ...
READ MORE
Soddisfazione di vita tra i giovani legata al collettivismo
La lealtà alla famiglia e l'assistenza reciproca sono importanti indipendentemente dalla cultura Un gruppo internazionale di scienziati provenienti da Italia, Stati Uniti, Cina e Russia ha studiato la relazione tra collettivismo, ...
READ MORE
La Medicina Estetica e le sue forme: il genere della bellezza
41° congresso nazionale SIME 22-24 maggio 2020 On line su piattaforma – http://www.sime2020.it/La Società Italiana di Medicina Estetica (SIME) indice la 41° edizione del suo Congresso Nazionale, ma a causa della contingente emergenza sanitaria mondiale, ...
READ MORE
In tempi di pandemia la formazione è diventata la priorità delle aziende
E’ il risultato dello studio annuale promosso da Fòrema tra le imprese venete. L’88% delle aziende ha attivato percorsi di videoformazione on line. Solo il 16% ritiene la formazione a ...
READ MORE
Il 26 settembre il corso di medicina narrativa anche a Padova
Il Mestiere di Scrivere presenta “L'Arte della Gioia: corso di medicina narrativa e scrittura terapeutica” , un corso di formazione finalizzato a fare della scrittura uno strumento di crescita personale, catarsi e ...
READ MORE
Evento: La Clinica San Francesco di Verona celebra 10 anni di attività con il robot Mako
Si terrà il prossimo 31 agosto alle 18.00 l’evento digitale ‘La Clinica San Francesco di Verona celebra 10 anni di attività con il robot Mako’. L’evento è organizzato dal dottor Piergiuseppe ...
READ MORE
Torino punta sui giovani: al via la 4a edizione di Smart Future Academy
Il vero bersaglio della proposta di orientamento in uscita per gli studenti delle scuole superiori è «quello che vorrebbero fare da grandi»Torino, 10 marzo 2022 - Fa tappa venerdì 11 marzo ...
READ MORE
Cosmetici, nasce il servizio per imparare a leggere le etichette
Cosmetici da leggere: arriva il servizio online per imparare a leggere l’etichetta dei cosmetici, ad opera della Dott.ssa Mara Alvaro di Cosmesidoc.itRoma, 22 aprile 2022 - Sono passati quasi dieci ...
READ MORE
Ad Atene concluso il Symposium, simposio filosofico con insegnanti da tutta Europa
Il Symposium si è tenuto in Grecia nell’ambito del Festival EFAE, European Festival of Ancient GreeceRoma, 19 aprile 2022 - Si è tenuto in Grecia il Festival EFAE (European Festival of Ancient Greece) dal ...
READ MORE
Sangue corrotto
CARPETS & CANDLES “Sangue corrotto” è l’album di esordio della rock band dove la musica ha un ruolo salvifico e di riscatto moraleDieci tracce permeate di storie di vita, dall’adolescenza ...
READ MORE
Primo Talk Show della SIME sui social
Soddisfazione di vita tra i giovani legata al
La Medicina Estetica e le sue forme: il
In tempi di pandemia la formazione è diventata
Il 26 settembre il corso di medicina narrativa
Evento: La Clinica San Francesco di Verona celebra
Torino punta sui giovani: al via la 4a
Cosmetici, nasce il servizio per imparare a leggere
Ad Atene concluso il Symposium, simposio filosofico con
Sangue corrotto