Gucci presenta la sua terza collezione di alta gioielleria del direttore creativo Alessandro Michele. “Quello che ha stupito è stato come siamo entrati in un territorio che apparteneva a grandi gioiellieri, ma abbiamo guadagnato credibilità. Era qualcosa che volevo davvero fare, sono sempre stato ossessionato dai gioielli e ho sentito il bisogno di completare la collezione di oggetti che potessero appartenere a un ipotetico cliente Gucci”, ha detto Michele in un’intervista esclusiva.

Questa autenticità ha portato a “un affare inaspettato, ma fatto con grande passione. Volevo riportare i gioielli alla vita reale, i gioielli sono vivi. Sono parte integrante della nostra vita, segnando grandi eventi. Li ho anche messi in passerella sulle modelle e li indosso tutti i giorni, in ufficio, a colazione, per strada”, ha continuato, indicando il passo innovativo di Gucci nel presentare modelli di alta gioielleria con capi pronti per indossare in passerella.

Ha riconosciuto la complessità dell’alta gioielleria per un’azienda di moda e accessori, ma Gucci si affida a una rete di orafi e artigiani nei principali hub italiani della gioielleria, tra cui Valenza, ad esempio. “Questo è un segmento che ha bisogno di dedizione e impegno e il suo settore ha meccanismi e tempi diversi, ma siamo coerenti. Non si tratta di merchandising”.

La terza collezione di Hortus Deliciarum , o Garden of Delights in latino, colpisce e risuona anche attraverso una campagna e un film guidati dall’attrice e produttrice cinematografica Jessica Chastain, che ha indossato Gucci agli Academy Awards lo scorso marzo, quando ha ricevuto l’Oscar come migliore attrice per la sua interpretazione in “Gli occhi di Tammy Faye”.

La campagna, ideata da Ezra Petronio e fotografata da Mert & Marcus, potrebbe essere “controintuitiva”, ha ammesso Michele, poiché i gioielli sono unici e potrebbero non essere già disponibili durante la campagna di comunicazione. Ha confidato di essere così attaccato ai gioielli che vorrebbe “sapere chi li ha acquistati e chi li indosserà”. Michele ha detto che cerca di creare “pezzi unici e speciali” e mira a creare un mondo immaginario connesso ai gioielli. Vale a dire, questa collezione è divisa in base a cinque temi.

Il primo tema sviluppa l’idea del Grand Tour, occasione di fuga e di apprendimento. Michele rivisita pezzi unici e antichi in micromosaico, realizzati tra il 1850 e il 1870, che mostrano paesaggi tipici romani, dal Colosseo al Pantheon o alle cascate di Tivoli, incastonandoli in collane, bracciali, orecchini, spille e pendenti in oro che reggono scintillanti peridoti, berillo giallo, spinello rosso e rosa, topazio azzurro, opale di fuoco, tormalina rosa e diamanti colorati.

Il secondo tema ruota attorno all’India del Maharajah, con gemme straordinarie, dalla rubellite, topazio imperiale, berillo giallo, tormalina e granato per anelli solitari con pietre tagliate a pera o cuore, a collane multifilo di pietre multicolori e bracciali impreziositi da berillo giallo, ovvero anelli che ricreano le forme dei rosoni delle cattedrali europee.

Il terzo tema è imperniato sulla perla, nella mitologia nata dalla schiuma del mare e solidificata sulla pelle di Afrodite. Come nel viaggio immaginario, la collezione si sposta in Indonesia, Australia e Polinesia, e perle bianche, panna e nere si accostano a topazio imperiale per creare sautoir abbinati a orecchini e spille, mentre sorreggono pendenti staccabili in topazio imperiale o alternati a tormaline multicolor e diamanti.

Andando avanti negli anni ’30 e ’40, Michele crea collane e bracciali dalle forme geometriche in catene dai moduli asimmetrici e flessibili con minuziosi dettagli strutturali, mescolati con pietre grandiose. Catene flessibili sono adornate con ametista, acquamarina e berillo blu-grigio taglio cuscino, che replicano il loro splendore in orecchini o pendenti centrali incastonati in gabbie di diamanti taglio baguette.

La cultura pop e i colori psichedelici degli anni ’70 sono elementi del quinto tema, che comprende collane di catene in oro bianco, diamanti con veri talismani in smeraldo esagonale, tormalina verde a forma di pera e acquamarina incastonata in una cornice di smalto verde che racchiude diamanti taglio baguette . Un ciondolo con base in oro giallo ricorda una scena della savana, incisa e smaltata.

La collezione sarà presentata a Villa Albani a Roma dal 12 al 19 giugno.

 
Related Posts
Silloge poetica “Pensieri”
La poesia di Teresa Stringa come rifugio sicuroPensieri, volume della poetessa Teresa Stringa, pubblicato da Tomarchio editore nel 2021, è custode di un mondo poetico di alto livello emozionale. Un ...
READ MORE
Photo by image191 on Deposit Photos
Daniel Mannini è protagonista di un progetto artistico, che si trova collocato in modo permanente sul suo sito web danielmanniniart.it finalizzato a celebrare e omaggiare l'intero comparto della filosofia esistenziale ...
READ MORE
CELINE ha aperto un nuovo pop-up store a Le Bon Marché
CELINE apre un nuovo pop-up store presso Le Bon Marché a ParigiCELINE  ha aperto un nuovo pop-up store presso il grande magazzino  Le Bon Marché  a Parigi. Occupando non meno di 70 mq. (753 piedi ...
READ MORE
DIOR alla spiaggia dei Bagni Fiore a Portofino
Per celebrare il lancio della sua collezione annuale da spiaggia Dioriviera, Dior rileva una parte di uno dei beach club più esclusivi d'Italia, i Bagni Fiore vicino a Portofino. Situato nella baia di Paraggi, dove ...
READ MORE
Creation-1 Signature Jewellery Piece by de GRISOGONO (PRNewsfoto/Damac Properties)
DUBAI , Emirati Arabi Uniti , 31 maggio 2022 /PRNewswire/ --gruppo DAMAC di Dubai ha acquistato de GRISOGONO, il celebre marchio di gioielli svizzero. Il marchio, che ha dichiarato bancarotta all'inizio del 2020, è stato identificato ...
READ MORE
Chaumet presenta la nuova collezione di alta gioielleria “Ondes et Merveilles de Chaumet”
Sin dalla sua fondazione nel 1780, Maison Chaumet ha tratto ispirazione dagli elementi della natura, tra i quali l'acqua gioca un ruolo importante. Tuttavia, questa è la prima volta nella sua storia ...
READ MORE
Michael Kors lancia la collezione Capri in edizione limitata
Michael Kors ha lanciato una capsule collection in edizione limitata ispirata allo spirito di un'estate italiana che viene venduta solo nell'isola di Capri e nella vicina Costiera Amalfitana. La capsule MK ...
READ MORE
Hermès apre un nuovo negozio a Wuhan, in Cina
Sembra che  Wuhan  si sia più o meno ripreso dopo un periodo piuttosto oscuro della storia, e  Hermès  si presenta con una scintillante boutique trasferita per una sana terapia al ...
READ MORE
Kourtney Kardashian indossa un abito da sposa couture Dolce & Gabbana
Il sontuoso e spettacolare matrimonio di  Kourtney Kardashian  e  Travis Barker  è sponsorizzato dalla casa di moda di lusso italiana Dolce & Gabbana in un accordo esclusivo. I membri dei clan Kardashian e Jenner sono stati ...
READ MORE
Trovare l’abito da sposa dei sogni:  è settembre il mese giusto
Como, 4 agosto 2022 - Per le future spose è trmpo di passare all’azione. Manca meno di un mese a settembre, ed è il momento giusto per cominciare a fare le ...
READ MORE
Silloge poetica “Pensieri”
Daniel Mannini: una pittura per celebrare l’esistenzialismo filosofico
A buon mercato
DIOR rileva Portofino per l’estate ed espande i
Il gruppo DAMAC, con sede negli Emirati Arabi
Chaumet presenta la nuova collezione di alta gioielleria
Michael Kors lancia la collezione Capri in edizione
Hermès apre un nuovo negozio a Wuhan, in
Dolce & Gabbana sponsorizza il matrimonio di Kardashian
Trovare l’abito da sposa dei sogni: è