Già 2000 anni fa, il grande architetto romano Vitruvio scriveva che i pali di legno dovevano essere conficcati nel fango o nel terreno allagato e interrati completamente per creare una base stabile per gli edifici. Una nuova tesi dell’Università di Göteborg mostra che le fondazioni su pali in legno mostrano danni visibili dopo solo un anno se il livello delle acque sotterranee si abbassa.  

Molti degli edifici più antichi di Göteborg furono costruiti su fondamenta di pali di legno. Finché i cumuli sono completamente circondati da argilla bagnata e impregnata d’acqua, sono molto resistenti, perché il legno si decompone molto lentamente in un ambiente anossico. Ma se il fango inizia ad asciugarsi, i funghi del marciume molle possono attaccare i cumuli, che col tempo perdono la loro capacità portante, e questo può portare a un progressivo assestamento degli edifici. È proprio questo l’argomento di una tesi di Johanna Elam all’Università di Göteborg.

“Volevo indagare sulla rapidità con cui le nuove condizioni locali delle falde acquifere influiscono sul degrado del legno nel terreno argilloso. Siamo stati in grado di dimostrare che i funghi del marciume molle crescono solo al di sopra del livello delle acque sotterranee e che la degradazione batterica è minore quanto più il legno si trova al di sotto del livello delle acque sotterranee”, afferma Johanna Elam.

I funghi del marciume molle hanno bisogno di ossigeno

I più grandi nemici delle pile di legno sono i funghi e i batteri del marciume molle. I funghi del marciume molle possono giacere latenti sulla superficie del legno e nel terreno e iniziano ad attaccare il legno solo quando entrano in contatto con l’ossigeno. Il degrado della pila di legno può quindi decollare e ridurne la resistenza in un periodo di tempo relativamente breve, nel peggiore dei casi in pochi anni. Il degrado dovuto ai batteri, invece, dura diverse centinaia di anni, nonostante prosegua per tutto il tempo, anche in ambienti anossici.

Johanna Elam ha studiato le pile di legno e ha misurato le condizioni ambientali in otto edifici a Göteborg. Inoltre, ha simulato una serie di condizioni delle acque sotterranee in esperimenti di laboratorio per comprendere meglio gli effetti di una falda freatica abbassata. Al giorno d’oggi, è spesso consentita una certa quantità di abbassamento delle acque sotterranee, poiché è considerata priva di rischi.

Degrado visibile dopo un anno

“Negli esperimenti di laboratorio ho visto che il degrado è già visibile sui pali di legno dopo 12 mesi in cui il livello della falda freatica era stato abbassato e l’argilla circostante non era più impregnata d’acqua. I campioni prelevati dalle pile sotto gli edifici sono tutti riusciti a sfuggire al marciume, il che indica che il livello delle acque sotterranee e l’ambiente anossico sono stati mantenuti nel tempo”, afferma Johanna Elam.

Oggi è spesso necessario un abbassamento del livello della falda freatica non superiore a 30 cm intorno ai cantieri. Tuttavia, una caduta di 30 cm nel livello della falda freatica può essere sufficiente per causare seri danni a un palo di legno se la caduta si verifica per un lungo periodo di tempo. Il peggior degrado del legno si verifica appena sopra la superficie della falda freatica, anche se l’ossigeno impiega molto tempo a penetrare in un terreno argilloso che si è asciugato. Alcuni risultati suggeriscono anche che se l’acqua sotterranea scorre attorno al mucchio di legno, questo può portare con sé ossigeno che provoca il decollo dei funghi marciume molle.

“Per proteggere il legno, dovrebbe essere bagnato al 100% o asciutto al 100%. Raccomando quindi che gli scavi siano adeguatamente sigillati in modo che i livelli delle falde acquifere siano mantenuti al di fuori dell’area scavata. È meglio che pompare acqua, il che rischia di aumentare il movimento dell’acqua e quindi portare ossigeno”, afferma Johanna Elam.

I consigli di Johanna Elam per i proprietari di edifici:

  • Prendi campioni delle fondamenta in legno esistenti prima che inizi un progetto di costruzione su una proprietà vicina in modo da poter valutare fino a che punto il legno è già degradato e quanto sia protettivo l’ambiente.
  • Considerare di rinforzare le fondamenta se c’è un alto rischio di danni a causa di assestamento.
  • Se hai una cantina con pavimento in terra battuta, posa la pavimentazione per proteggere la terra dall’essiccamento piuttosto che installare un deumidificatore o una pompa dell’acqua. Prove di laboratorio hanno dimostrato che la copertura della superficie del suolo comportava una minore disidratazione e un minor degrado del legno.
Un mucchio di legno diviso che mostra un incipiente marciume molle causato da funghi.
CREDITO: Charlotte Bjordal

Titolo della tesi: Degrado microbico dei pali di fondazione in legno in contesto urbano – cause e preoccupazioni

 
Related Posts
W Costa Navarino (Grecia) è ora ufficialmente aperta
W Hotels , parte del portafoglio di 30 straordinari marchi alberghieri di Marriott Bonvoy , ha annunciato oggi l'apertura di W Costa Navarino . L'attesissimo debutto di questo rifugio greco porta un'energia vibrante e creativa al ...
READ MORE
Versilia: le donne ed il mare tornano all’Agorà della Versiliana
Uno sguardo al futuro della nautica fra storicità ed innovazione Marina di Pietrasanta, 26 luglio 2022 - Dopo il successo dell’edizione 2021 GoVersilia, in collaborazione con la Versiliana, si terrà aperto a tutti gratuitamente ...
READ MORE
Baglioni Masseria Muzza, Puglia è ora ufficialmente aperta
Baglioni Hotels & Resorts ha assunto la gestione dell'acclamata Masseria Muzza in Puglia , nel sud Italia, che ha aperto a giugno 2022, come ultima aggiunta alla collezione. La Masseria Muzza si trova tra ...
READ MORE
Cose essenziali da sapere sulla struttura della cascata immobiliare
Il modello a cascata dell'equità viene utilizzato nei progetti immobiliari commerciali nel settore immobiliare. È una strategia di allocazione dei profitti agli investitori di un accordo che consente di distribuire ...
READ MORE
Dalla Sardegna una notizia degna
In Sardegna nasce la SCALA: un nuovo spazio pubblico culturale e ricreativo per la socialità e la condivisione con una ricca programmazione estiva In Sardegna, nell’ex borgo minerario dell’Argentiera, un’area abbandonata ...
READ MORE
Vicino ai giocattoli e alle barrette di cioccolato
Scoperte le subdole tattiche delle compagnie del tabacco per aggirare i regolatori e prendere di mira i bambini Il fumo tra i giovani adolescenti è diventato un problema sanitario pubblico sempre ...
READ MORE
Isabel Marant apre un flagship store globale a New York in Madison Avenue
Isabel Marant  ha aperto un nuovo flagship al 677 di Madison Avenue, il più grande negozio dell'azienda al mondo. Il negozio di 2.950 piedi quadrati sostituisce un negozio dei quartieri alti al ...
READ MORE
AEREC, arriva la 62a convocazione per l’Accademia Europea per le Relazioni Economiche e Culturali
SALUTE, ECONOMIA E INNOVAZIONE NELL’EUROPA DEL TERZO MILLENNIO. IL CONVEGNO AEREC E I PREMI ALL’ECCELLENZA ITALIANA Roma, 30 giugno 2022 - Si è svolta a Roma la 62a Convocazione Accademica dell'Accademia Europea per le Relazioni ...
READ MORE
Non solo piercing
Tutte le cure per ringiovanire ombelico e addome L’intervento di Roberto Amore al 43° congreso SIME La regione periombelicale è una zona di estremo interesse soprattutto nelle donne e in particolare nel ...
READ MORE
A Ferragosto la buona musica conosco
Al via la XVI Accademia Internazionale Italiana di Mandolino e Chitarra Confermate le date e definito il programma della sedicesima edizione dell'Accademia Internazionale di Mandolino e Chitarra. Dal 14 al 21 ...
READ MORE
W Costa Navarino (Grecia) è ora ufficialmente aperta
Versilia: le donne ed il mare tornano all’Agorà
Baglioni Masseria Muzza, Puglia è ora ufficialmente aperta
Cose essenziali da sapere sulla struttura della cascata
Dalla Sardegna una notizia degna
Vicino ai giocattoli e alle barrette di cioccolato
Isabel Marant apre un flagship store globale a
AEREC, arriva la 62a convocazione per l’Accademia Europea
Non solo piercing
A Ferragosto la buona musica conosco