Diritti LGBTQIA+: il rapper poliziotto Revman canta in metrò “Tra di Noi”

Milano, 22 giugno 2022 – Il 23 giugno alle  20:00 Revman, famoso per essere un poliziotto  rappersi esibirà con un brano gay friendly presso la fermata della metropolitana Loreto M2, che diventerà un palcoscenico gratuito per l’occasione.

Si esibiranno band e cantanti dal vivo, per intrattenere i passeggeri che transitano in metrò. Sound Underground, il nome del piccolo palco di Atm eOpen Stage nato per offrire uno spazio autorizzato dare la possibilità a tutte le persone di esprimere la propria arte.

Per il poliziotto noto come Revman la musica e l’impegno sociale sono da sempre un tutt’uno. La conferma è arrivata il 17 maggio, nella giornata internazionale contro l’omofobia, con la pubblicazione del suo nuovo singoloTra di Noi che abbraccia i colori dell’amore a tinte arcobaleno.

Una battaglia alla civiltà in cui si dispiegano le forze dell’empatia, della giustizia e dei sentimenti, volta a promulgare la cultura del rispetto e dell’inclusione perabbattere le barriere del pregiudizio, della discriminazione, delle violenze fisiche e psicologiche, ancora troppo spesso messe in atto come conseguenza di insensati preconcetti, motivati dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere.

Il brano, avvalorato da un iconico videoclip ufficiale, ambientato nel metaverso e girato tra le suggestive strade Liberty londinesi e l’Arco della Pace meneghino, primo monumento al mondo entrato a far parte della realtà virtuale condivisa ideata da Neal Stephenson e simbolo anti-guerra per eccellenza.

Nel videoclip, in un nuovo e meraviglioso mondo di colori, due ragazzi, vestiti con il drappo delle bandiere e dei due Paesi attualmente coinvolti nel conflitto internazionale, rappresentano l’unione universale in un abbraccio di puro e incondizionato bene, avvalorato anche dalla presenza di due comparse native una della Russia e una dell’Ucraina.

I due protagonisti appaiono attorniati da elementi che attingono a tematiche d’attualità da cui far fluire una profonda riflessione, in una sorprendente alternanza di glitch – che raffigurano il cambiamento e quindi il passaggio dal vecchio mondo, intriso di convenzioni e pensieri obsoleti, ad una dimensione brillante e policromatica in grado di catturare e trasporre l’assoluta uguaglianza dell’essere umano di fronte all’Amore.

La scelta di cantare dal vivo il brano “Tra Di Noi” riconferma l’urgenza espressiva di Revman che, attraverso l’immediatezza e la fluidità del linguaggio rap, infonde messaggi di speranza, inclusione e condivisione, questa volta in metrò e in occasione del pridemonth.

L’importante contributo del poliziotto rapper avviene proprio qualche giorno prima del Milano Pride, che si svolgerà il 2 luglio prossimo, evento conclusivo del mese di lotta per i diritti LGBTQ.
Un coinvolgimento del giovanepoliziotto anche in questa data rappresenterebbe una novità e un occasione per sensibilizzare maggiormente sul tema dell’inclusione.