Molti di noi avranno probabilmente sentito parlare di musicoterapia e arteterapia, ma che dire della “terapia del viaggio”? Un nuovo documento interdisciplinare propone di cambiare il modo in cui vediamo il turismo

Molti di noi avranno probabilmente sentito parlare di musicoterapia e arteterapia, ma che dire della “terapia del viaggio”? 

Un nuovo documento interdisciplinare della Edith Cowan University (ECU) propone di cambiare il modo in cui vediamo il turismo, vedendolo non solo come un’esperienza ricreativa ma come un’industria che può fornire reali benefici per la salute. 

La collaborazione tra il Center for Precision Health e la School of Business and Law dell’ECU ha rilevato che molti aspetti dell’andare in vacanza potrebbero avere un impatto positivo su chi ha problemi o condizioni di salute mentale. 

Il ricercatore capo, il dottor Jun Wen , ha affermato che il variegato team di esperti di turismo, salute pubblica e marketing ha studiato come il turismo potrebbe avvantaggiare coloro che vivono con la demenza. 

“Gli esperti medici possono raccomandare trattamenti per la demenza come musicoterapia, esercizio fisico, stimolazione cognitiva, terapia della reminiscenza, stimolazione sensoriale e adattamenti ai pasti e all’ambiente del paziente”, ha affermato il dottor Wen. 

“Questi si trovano tutti spesso anche durante le vacanze.  

“Questa ricerca è tra le prime a discutere concettualmente di come queste esperienze turistiche potrebbero potenzialmente funzionare come interventi contro la demenza”. 

Divertimento in vacanza… o trattamento?

Il dottor Wen ha affermato che la natura varia del turismo significava che c’erano molte opportunità per incorporare trattamenti per condizioni come la demenza. 

Ad esempio, trovarsi in nuovi ambienti e vivere nuove esperienze potrebbe fornire stimoli cognitivi e sensoriali. 

“L’esercizio fisico è stato collegato al benessere mentale e viaggiare spesso implica una maggiore attività fisica, come camminare di più”, ha detto il dottor Wen. 

“Gli orari dei pasti sono spesso diversi durante le vacanze: di solito si tratta di affari più sociali con più persone e si è scoperto che i pasti in stile familiare influenzano positivamente il comportamento alimentare dei pazienti con demenza. 

“E poi ci sono le basi come l’aria fresca e il sole che aumentano i livelli di vitamina D e serotonina.  

“Tutto ciò che si unisce per rappresentare un’esperienza turistica olistica, rende facile vedere come i pazienti con demenza possono trarre vantaggio dal turismo come intervento”. 

Un cambio di pensiero

Il dottor Wen ha affermato che l’impatto del COVID-19 sui viaggi negli ultimi anni ha sollevato interrogativi sul valore del turismo al di là dello stile di vita e dei fattori economici. 

“È stato scoperto che il turismo aumenta il benessere fisico e psicologico”, ha affermato. 

“Quindi, dopo il COVID, è un buon momento per identificare il ruolo del turismo nella salute pubblica, e non solo per i turisti sani, ma anche per i gruppi vulnerabili”. 

Il dottor Wen ha affermato di sperare che una nuova linea di ricerca collaborativa possa iniziare a esaminare come il turismo può migliorare la vita delle persone con varie condizioni. 

“Stiamo cercando di fare qualcosa di nuovo nel collegare il turismo e la scienza della salute”, ha detto. 

“Ci dovranno essere più ricerche e prove empiriche per vedere se il turismo può diventare uno degli interventi medici per diverse malattie come la demenza o la depressione.  

“Quindi il turismo non è solo viaggiare e divertirsi; dobbiamo ripensare al ruolo che il turismo gioca nella società moderna”. 

“Il turismo come trattamento della demenza basato sulla psicologia positiva” è stato pubblicato su Tourism Management .  

Related Posts
Beach for Babies
Dopo tre anni di stop forzato dal 30 luglio al 7 agosto il Beach for Babies torna a colorare le rive della città giardino del Lago Maggiore Una settimana di sport, ...
READ MORE
Six Senses Svart, Norvegia apre il 2024
Con la crescente domanda di viaggi avventurosi ed eco-consapevoli, la Norvegia settentrionale è una delle ultime frontiere per una destinazione autosufficiente e fuori rete. Il Six Senses Svart, con 94 camere, ...
READ MORE
Non solo graffiti al Museo di Nadro in Valcamonica
Il Museo di Nadro (Ceto, BS) si trasforma in Centro Culturale, tra laboratori di archeologia sperimentale (ceramica, tecniche di sopravvivenza), corsi di teatro e danza, cinema, conferenze e mostre d’arte ...
READ MORE
Fare un passo indietro e osservare
A novantacinque anni Genpo Roshi, un grande maestro zen contemporaneo, usò la metafora della 'porta senza porta' per indicare che non c'è nessuna porta da varcare per capire cos'è la vita . Eppure, ...
READ MORE
Giornata Mondiale delle Terra 22 aprile appuntamenti a Bologna
In occasione della Giornata Mondiale della Terra the rooom presenta “La prima Cosa bella” mostra personale dell’artista Gianluca Chiodi | 22 aprile 2022 ore 18, Bolognavenerdì 22 aprile 2022, in ...
READ MORE
Ritornare al qui e ora – Charlotte Joko Beck
Nello Zen ci viene richiesta una cosa difficile: l'attenzione a questo preciso momento, alla totalità di ciò che accade ora. Il motivo per cui non vogliamo fare attenzione è che non ...
READ MORE
Hotel: Condé Nast Traveller annuncia la prima hot list globale in assoluto per il 2022
Oggi, Condé Nast Traveller annuncia i vincitori della sua Hot List annuale rivelando i migliori nuovi hotel di tutto il mondo. Questo è il primo anno in cui gli editori di ...
READ MORE
Slappa anche tu i Cookies al cacao SENZA ZUCCHERI ,Buoni, golosi e ricchi in fibre
Cookies al cacao SENZA ZUCCHERI Buoni, golosi e ricchi in fibre Per un momento di puro piacere senza sensi di colpa, Céréal presenta i Cookies al cacao SENZA ZUCCHERI. Golosi biscotti al cacao e gocce ...
READ MORE
Cos’è la consapevolezza?
La consapevolezza è un’antica pratica buddista che riveste un profondo significato per la nostra vita attuale. Questo significato non ha alcuna relazione con il buddismo in sé o la conversione ...
READ MORE
La forza dei guerrieri del clima a Six Senses Ninh Van Bay, Vietnam
BANGKOK – 12 maggio 2022 – Dopo il lancio di successo di Climate Warriors in occasione della Giornata della Terra il 22 aprile, questo ultimo programma per bambini Grow With Six ...
READ MORE
Beach for Babies
Six Senses aprirà un resort di lusso a
Non solo graffiti al Museo di Nadro in
Fare un passo indietro e osservare
Giornata Mondiale delle Terra 22 aprile appuntamenti a
Ritornare al qui e ora – Charlotte Joko
Hotel: Condé Nast Traveller annuncia la prima hot
Slappa anche tu i Cookies al cacao SENZA
Cos’è la consapevolezza?
I guerrieri del clima affinano le loro abilità