Orticolario è l’evento culturale e artistico dedicato a chi concepisce la natura come stile di vita, che dopo due anni torna in presenza dal 29 settembre al 2 ottobre 2022, a Villa Erba sul Lago di Como, un invito a rallentare e riscoprire il potere della fantasia. “Io chiudo i miei occhi per poter vedere”. Paul Gauguin Nell’elegante cornice del nuovo ed elegante showroom di Ethimo, nel cuore di Milano, come da tradizione, Moritz Mantero, fondatore e presidente di Orticolario, ha svelato l’essenza della dodicesima edizione. Come ogni anno arte, design, installazioni, eventi (anche per i più piccoli), e ancora piante rare, insolite e da collezione, artigianato artistico, ispirati alla fiaba e al bambù, tema e pianta dell’anno, scelti per questa edizione intitolata “Groncioli di Fiaba”

Photo fonte ufficio stampa OrticolarioL’orologio non fa più tic tac e il tempo sembra essersi fermato in un’epoca non precisa. Il luogo è indefinito, è un parco, un giardino, ma potrebbe essere anche una foresta. L’atmosfera è rarefatta ed evoca il sogno, la magia, la fantasia. Ecco Orticolario 2022 che, in un mondo desideroso di tornare a correre, invita i suoi visitatori a rallentare il passo, a concedersi il tempo per riscoprire l’immaginazione. E con tutta l’inventiva di cui è capace, dopo due anni, volta nuovamente pagina organizzando la dodicesima edizione in presenza, aprendo i cancelli già dal giovedì, dal 29 settembre al 2 ottobre nel parco di Villa Erba, a Cernobbio (CO), sul Lago di Como, residenza estiva dell’infanzia del regista Luchino Visconti.

LA FISIONOMIA. Le coordinate sono certe: il il titolo è “Groncioli di fiaba”, il tema è la “Fiaba”, la pianta protagonista il Bambù.

Nel vocabolario toscano i groncioli sono i tozzi di pane avanzato, il titolo evoca quindi tozzi di nutrimento puro, incontaminato, che salvano dalla fame di fantasia, e che hanno bisogno di essere salvati.
Da sempre la fiaba cammina da un luogo all’altro, di memoria in memoria, di bocca in bocca. Svela la natura più nascosta dell’animo umano e contribuisce a far trovare la propria identità. Il paesaggio nella fiaba è luogo di meraviglia e di paura, di scoperta e di cambiamento. Il Bambù è un universo tutto da scoprire, ricco di varietà che proliferano in Asia, Europa, America e Africa, pianta dai mille usi e dalle molteplici proprietà, simbolo di resistenza: si piega ma non si spezza, letteralmente. Più info: https://orticolario.it/orticolario-2022-groncioli-di-fiaba/

ORTICOLARIO PER. L’essenza di Orticolario è evidente: è un viaggio intorno alla natura, tra giardinaggio, paesaggio, arte e design, tutti elementi che contribuiscono a solleticare una certa sensibilità, a creare un’idea evoluta di giardino, che può essere fuori e dentro le mura di casa, senza confini concettuali. Orticolario non è solo un garden show, né tantomeno una mostra-mercato, è soprattutto un evento culturale e artistico per la cultura del paesaggio che genera un circolo virtuoso con finalità benefiche: le attività culturali in scena a Villa Erba sono realizzate proprio attraverso il Fondo Amici di Orticolario che devolve poi contributi a progetti sociali di cinque associazioni del territorio lariano. Queste stesse associazioni sono a loro volta impegnate attivamente in Orticolario. Più info: https://orticolario.it/orticolario-per/

L’OSPITE D’ONORE. L’importanza del fare cultura, quest’anno è sottolineata dalla scelta dell’ospite d’onore: Chantal Colleu-Dumond, direttrice del fiabesco Domaine de Chaumont-sur-Loire, nella Valle della Loira, in Francia, e del suo Festival International des Jardins, evento di notorietà internazionale che accoglie paesaggisti e ideatori di giardini da tutti i continenti. A lei viene assegnato il premio “Per un Giardinaggio Evoluto” 2022.

I PROGETTI. Una fiaba non è tale senza l’incipit, e il punto di partenza di Orticolario è il Padiglione Centrale, che ospita l’installazione “Reincarnazione- Circolazione della vita. La nascita di Kaguya Hime”, firmata dal paesaggista giapponese Satoru Tabata | | 園三 Enzo e ispirata alla più antica storia del Giappone, quella di Kaguya Hime. Da lì, ci si addentra nel centro espositivo e nelle installazioni nel parco, ispirate al tema dell’anno e selezionate tramite il concorso internazionale “Spazi Creativi”: il vincitore si aggiudica il premio “La Foglia d’oro del Lago di Como”.

PIANTE, ARTE E DESIGN. Da non dimenticare l’ampia l’offerta di piante rare, insolite e da collezione proposte da selezionati vivaisti nazionali e internazionali, oltre che di artigianato artistico. E ancora installazioni d’arte (quest’anno sono ben sette) e di design (in particolare il progetto “DehOr. Design your horizon”, aree espositive e di relax realizzate da designer). Come non ricordare, poi, il programma di incontri culturali e di laboratori didattico-creativi per i bambini? Ricco e vario, conferma Orticolario come l’evento dedicato alla cultura del bello. Informazioni dettagliate su Orticolario 2022 sul sito continuamente aggiornato: http://orticolario.it/category/visitatore/

SOSTENITORI E PATROCINI. Orticolario 2022 è realizzato con: il sostegno di Mantero Seta; il contributo di L’Erbolario, Ethimo, Dodo Boutique Como, Bennet, Banca Generali e Larioin; il contributo tecnico di Associazione Italiana Bambù, Mida Ticket, Navigazione Laghi, Wide Group, Autovittani Srl, Vedetta 2 Mondialpol, Grafiche Tassotti, Tievent, San Carlo, Santa Margherita, Valverde e Mood. L’evento, inoltre, ha ottenuto il sostegno e il patrocinio della Camera di Commercio di Como-Lecco, del Comune di Cernobbio e della Provincia di Como, oltre al patrocinio del Comune di Como e della Regione Lombardia. E per il 2022 (e già anche per il 2023) Regione Lombardia ha riconosciuto Orticolario come manifestazione di carattere internazionale.
Si ricorda, infine, la convenzione con il FAI (Fondo Ambiente Italiano) e AIAPP (Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio).

VALE IL VIAGGIO. Orticolario è un ottimo spunto per un weekend sul Lago di Como, decisamente suggestivo in autunno. E il modo più glamour per raggiungere l’evento è via lago: un viaggio nel paesaggio del primo bacino, fino all’approdo nel parco, direttamente sul pontile di Villa Erba. Il servizio di battello navetta da Como (incluso nel costo del biglietto) è attivo sabato 1 e domenica 2 ottobre. Più info: https://orticolario.it/in-battello/
Sul fronte ospitalità, inoltre, a Cernobbio e dintorni c’è davvero l’imbarazzo della scelta: dai più esclusivi hotel in ville d’epoca a b&b per tutte le tasche.
Nota importante: quest’anno il biglietto è acquistabile solo online. Più info: https://orticolario.it/orticolario-biglietti-ingresso/

LA PAROLA A…
Moritz Mantero, presidente di Orticolario: “Questa edizione avremmo potuto chiamarla ‘finalmente’. Infatti, dopo due anni tra il virtuale di Orticolario ‘The Origin’ ed eventi diffusi, è veramente forte il desiderio di incontrarci nel parco e nei padiglioni di Villa Erba, tra installazioni e vivaisti, tra spazi creativi e artigiani. E allora, per sottolineare questo ritorno, abbiamo preparato un’edizione speciale, anche per valorizzare il riconoscimento di ‘manifestazione internazionale’ ottenuto proprio in queste settimane. Dunque, appuntamento ai cancelli di ‘Groncioli di Fiaba’, giovedì 29 settembre, per inoltrarci subito tra i bambù voluti dalla famiglia Visconti, pianta a cui è dedicata l’edizione 2022”.
Anna Rapisarda, curatrice di Orticolario: “L’idea di Orticolario 2022 è racchiusa nei colori del suo manifesto, realizzato come sempre insieme alla Textile Designer Valentina Coppola. Nell’idearlo ci siamo allontanate dalla scala cromatica più utilizzata dalla natura per mostrarsi a noi e abbiamo deciso di fare emergere il nero, il colore della profondità e dell’oscurità. Per raccontare il lato magico nascosto, che nelle fiabe trova il suo luogo d’elezione”.

ORTICOLARIO IN NUMERI
30.000 visitatori attesi
290 espositori coinvolti
3.000 bambini nel 2019
Oltre 270.000 euro i contributi donati alle associazioni nel corso degli anni

LA BIBLIOGRAFIA DI ORTICOLARIO 2022
“Paesaggi della fiaba. Luoghi, scenari, percorsi” Franco Cambi e Gaetana Rossi (Armando Editore, 2006)
“La fiaba nel Terzo Millennio. Metafore, intrecci, dinamiche” Angela Articoni e Antonella Cagnolati (Salamanca: FahrenHouse, 2019)
“Le metamorfosi della fiaba” Angela Articoni e Antonella Cagnolati (Gruppo editoriale Tab, 2020)
“Ti racconto le fiabe” Paola Zannoner (Giunti, 2020) “Bambù” Associazione Italiana Bambù (2015)
“Irlanda. Fiabe e leggende. Storie di folletti dispettosi e cadaveri incontentabili” (Demetra, 2000)
“Fior da fiore. Novelle botaniche” Giuseppe Sermonti (Edizioni Lindau, 2016)
“Le radici storiche dei racconti di magia” Vladimir Ja. Propp (Grandi Tascabili Economici Newton, 2006)
“C’è troppo nulla qui. Appunti per una storia dell’idea di foresta” Giuseppe Civati (CUEM Filosofia, 2005)
“Il mondo incantato” Bruno Bettelheim (Feltrinelli Economica, 2013) “La fiaba popolare europea. Forma e natura” Max Lüthi (Mursia, 2018)

ORTICOLARIO

Orticolario, giunto alla dodicesima edizione, è l’evento culturale dedicato a chi vive la natura come stile di vita. Teatro della manifestazione è il parco botanico di Villa Erba a Cernobbio (CO), dimora ottocentesca affacciata sulle sponde del Lago di Como, residenza estiva dell’infanzia del regista Luchino Visconti. Tratto distintivo dell’evento è la proposta di giardini tematici e installazioni artistiche ispirati al tema dell’anno, tra i quali spiccano le realizzazioni dei selezionati al concorso internazionale “Spazi Creativi”. La manifestazione, che nel 2019 ha sfiorato la soglia dei 30.000 visitatori, è arricchita da un’ampia offerta di piante rare, insolite e da collezione, artigianato artistico e design con più di 290 espositori rigorosamente selezionati, da un fitto calendario di incontri e da numerosi laboratori didattico-creativi per i bambini, oltre a performance, proiezioni di film e show floreali. Al centro della rassegna, l’arte, capace di andare oltre e di abbattere i confini tra interno ed esterno. Durante i giorni dell’evento e per tutto il resto dell’anno vengono raccolti contributi per il Fondo Amici di Orticolario, che sostiene progetti per la promozione della cultura del paesaggio e per cinque associazioni benefiche del territorio. La prossima edizione si svolgerà dal 29 settembre al 2 ottobre 2022.

COLPO D’OCCHIO ORTICOLARIO
29 settembre-2 ottobre 2022 Villa Erba, Cernobbio (CO), sul Lago di Como Info visitatori: tel. +39 031 3347503, mail: info@orticolario.it
Website: http://www.orticolario.it
Facebook: http://www.facebook.com/Orticolario
Instagram: https://instagram.com/orticolariocomo/ Twitter: http://twitter.com/Orticolario
Pinterest: http://www.pinterest.com/orticolario13 YouTube: Orticolario
LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/orticolario?trk=top_nav_home

Related Posts
DIOR alla spiaggia dei Bagni Fiore a Portofino
Per celebrare il lancio della sua collezione annuale da spiaggia Dioriviera, Dior rileva una parte di uno dei beach club più esclusivi d'Italia, i Bagni Fiore vicino a Portofino. Situato nella baia di Paraggi, dove ...
READ MORE
Arco di Traiano monumento nazionale: dalla Sicilia arriva lo scatto del maestro Leone
L’arco celebrativo al centro di un iter legislativo che ne riconosca il valore nazionale ospitato nella pubblicazione: “Viaggio in Campania”  del fotografo di Ragusa Giuseppe Leone. Benevento, 29 aprile 2022 -  ...
READ MORE
Mostra Jaeger-LeCoultre Reverso Stories a Seoul
Il produttore di orologi di lusso Jaeger-LeCoultre apre la nuova mostra "Reverso Stories" a Seoul, in Corea del Sud. Celebrando una delle più grandi leggende dell'orologeria, il Reverso Stories Exhibition ha aperto i battenti a ...
READ MORE
Inaugurano a Roma Rosewood Hotels, Bulgari Hotels, Six Senses, Soho House e Nobu Hotels
Ci sono molte ragioni per cui Via Veneto a Roma è rimasta indietro e fino ad ora nessun grande gruppo alberghiero internazionale era disposto a investire nella strada. Tuttavia, le cose ...
READ MORE
Beppe Fenoglio 22 | dal 2 giugno al 7 settembre 2022
UN GIORNO DI FUOCO, la seconda stagione del Centenario Sta per volgere al termine la “Primavera di Bellezza” ovvero la stagione che ha aperto la programmazione del Centenario della nascita di ...
READ MORE
Salvatore Liggeri, autore di "A due passi dal Tibet"
Pisa, 22 marzo 2022 - “No alla guerra!”. È questo il messaggio che arriva da ogni parte d’Italia. Dalle famiglie, alle scuole, alla politica e fino ad arrivare, ovviamente, al panorama artistico. Un ...
READ MORE
Torna a Venezia il Vivaldi Festival: La seconda edizione all’insegna dell’opera
Il 19 Giugno grande inaugurazione con la “Juditha Triumphans” con la regia di Enrico Castiglione Dopo il grande successo della sua prima edizione, torna a Venezia il Vivaldi Festival, la ...
READ MORE
La Venere dei guardoni
Nella Venere dei guardoni di Momò Calascibetta la statua di Thorvaldsen ha voltato le spalle agli stracci, in cui non rovista più come un barbone, e non nasconde le sue ...
READ MORE
Una guida privilegiata a Snagov a cura dei portieri del Country Spa Health & Beauty Retreat
Monastero di Snagov  Situato sull'unica isola del lago Snagov, il monastero è un sito religioso molto antico fondato all'inizio del XV secolo. L'ubicazione del monastero è ben nota perché si crede ...
READ MORE
Suona la cornamusa in cucina e spiaggia
Con la focaccia del zampognaro La focaccia del Zampognaro Recipe Type: Focacce Torte e Salate Cuisine: Irpina Author: Tommaso Dettori Prep time: 55 mins Cook time: 20 mins Total time: 1 hour 15 mins Nei forni casalinghi del ...
READ MORE
DIOR rileva Portofino per l’estate ed espande i
Arco di Traiano monumento nazionale: dalla Sicilia arriva
Jaeger-LeCoultre apre a Seoul la mostra “Reverso Stories”,
Inaugurano a Roma Rosewood Hotels, Bulgari Hotels, Six
Beppe Fenoglio 22 | dal 2 giugno al
“Diffondiamo i libri contro tutte le guerre”: l’appello
Torna a Venezia il Vivaldi Festival: La seconda
La Venere dei guardoni
Una guida privilegiata a Snagov a cura dei
Suona la cornamusa in cucina e spiaggia