Proprio come non esiste una pillola magica per prevenire il declino cognitivo, nessun cibo onnipotente per il cervello può garantire un cervello acuto con l’età. I nutrizionisti sottolineano che la strategia più importante è seguire un modello dietetico sano che includa molta frutta, verdura, legumi e cereali integrali. Cerca di ottenere proteine ​​da fonti vegetali e pesce e scegli grassi sani, come olio d’oliva o canola, piuttosto che grassi saturi.

La ricerca mostra che i migliori alimenti per il cervello sono gli stessi che proteggono il cuore e i vasi sanguigni, inclusi i seguenti:

  • Verdure a foglia verde. Le verdure a foglia come cavoli, spinaci, cavoli e broccoli sono ricche di nutrienti salutari per il cervello come vitamina K, luteina, acido folico e beta carotene. La ricerca suggerisce che questi alimenti a base vegetale possono aiutare a rallentare il declino cognitivo.
  • Pesce grasso. I pesci grassi sono abbondanti fonti di acidi grassi omega-3, grassi sani insaturi che sono stati collegati a livelli ematici più bassi di amiloide-beta, la proteina che forma grumi dannosi nel cervello delle persone con malattia di Alzheimer. Cerca di mangiare pesce almeno due volte a settimana, ma scegli varietà a basso contenuto di mercurio, come salmone, merluzzo, tonno leggero in scatola e merluzzo bianco. Se non sei un fan del pesce, chiedi al tuo medico di assumere un integratore di omega-3 o scegli fonti terrestri di omega-3 come semi di lino, avocado e noci.
  • Frutti di bosco. I flavonoidi, i pigmenti vegetali naturali che conferiscono alle bacche le loro sfumature brillanti, aiutano anche a migliorare la memoria, secondo la ricerca. Uno studio condotto dai ricercatori del Brigham and Women’s Hospital di Harvard ha scoperto che le donne che consumavano due o più porzioni di fragole e mirtilli ogni settimana ritardavano il declino della memoria fino a due anni e mezzo.
  • Tè e caffè. La caffeina nella tua tazza di caffè o tè mattutina potrebbe offrire più di un semplice aumento di concentrazione a breve termine. In uno studio del 2014 pubblicato su The Journal of Nutrition, i partecipanti con un consumo maggiore di caffeina hanno ottenuto punteggi migliori nei test di funzione mentale. La caffeina potrebbe anche aiutare a consolidare nuovi ricordi, secondo altre ricerche. Gli investigatori della Johns Hopkins University hanno chiesto ai partecipanti di studiare una serie di immagini e quindi di assumere un placebo o una compressa di caffeina da 200 milligrammi. Più membri del gruppo della caffeina sono stati in grado di identificare correttamente le immagini il giorno successivo.
  • Noci. Le noci sono ottime fonti di proteine ​​e grassi sani e un tipo di noci in particolare potrebbe anche migliorare la memoria. Uno studio del 2015 dell’UCLA ha collegato un maggiore consumo di noci a un miglioramento dei punteggi dei test cognitivi. Le noci sono ricche di un tipo di acido grasso omega-3 chiamato acido alfa-linolenico (ALA). Le diete ricche di ALA e altri acidi grassi omega-3 sono state collegate all’abbassamento della pressione sanguigna e alla pulizia delle arterie. Questo fa bene sia al cuore che al cervello.

 

Related Posts
Un libro “Pulp”
Pulp Kitchen: il libro di ricette di Silvia Casini, Raffaella Fenoglio, Francesco Pasqua - Trenta Editore "Pulp Kitchen", il libro di ricette dei piatti presenti nei film più famosi del regista ...
READ MORE
Cibo e Viaggi, il nuovo studio dell’Osservatorio Nestlé
Relax e meno flirt. Buon cibo ma senza troppo sperimentare. In vacanza gli italiani si riscoprono prudenti buongustai. La vacanza come possibilità di fuga dalla quotidianità ha perso attrattiva. A ...
READ MORE
Cervello
Grande successo per il primo Festival del CervelloDalle emozioni alla coscienza, il titolo del primo Festival nazionale del Cervello che si è svolto il 28 maggio ad Acireale (CT). Un ...
READ MORE
Emirates è l’ultima compagnia aerea a concentrarsi sulla cucina vegana
Per molti progettisti di catering delle compagnie aeree, il COVID-19 ha richiesto un'urgente svolta su come venivano concepiti, prodotti, strutturati e consegnati i pasti a bordo. Alcuni sono persino diventati completamente ...
READ MORE
Quale cibo rende felici?
Dall’energia alla tranquillità, dalla felicità alla gioia, ecco i cibi che ci danno più emozioni e sensazioniIn occasione della Giornata Internazionale della Felicità, Uber Eats ha esplorato il legame tra ...
READ MORE
Dove la zuppa diventa… mito
Sagra della zuppa di Aquilea (LU) La zuppa di Aquilea l'unica con ricetta inserita dell' elenco PAT (prodotto agroalimentare tradizionale), nella Vetrina delle specialità toscane e Aquilea l’unico paese della zuppa ...
READ MORE
Turks e Caicos beach
Fruit Beach Party. L’ortofrutta di qualità protagonista in otto tappe In Emilia-Romagna, Toscana e Veneto. 1.600 ciotole di frutta, 4.600 gadget, centinaia di cocktail per oltre 10.000 persone coinvolte sulle spiagge, 180 ...
READ MORE
Anche un breve accesso quotidiano alla dieta in stile mensa compromette il metabolismo epatico pure in assenza di eccessivo aumento di peso corporeo
Per dimagrire è importante soprattutto prestare attenzione alla qualità del cibo scelto e al bilanciamento dei macronutrienti fondamentali (zucchero, proteine e grassi). Mangiare cibo “spazzatura”, pur assumendo meno calorie di ...
READ MORE
Slappa anche tu i Cookies al cacao SENZA ZUCCHERI ,Buoni, golosi e ricchi in fibre
Cookies al cacao SENZA ZUCCHERI Buoni, golosi e ricchi in fibre Per un momento di puro piacere senza sensi di colpa, Céréal presenta i Cookies al cacao SENZA ZUCCHERI. Golosi biscotti al cacao e gocce ...
READ MORE
Novità dalla Valle dei Buoni: nuove ricette VALDEBAU
Nel mercato degli snack per cani arriva una “buonissima” novità, anzi tre! Valdebau si rinnova e arricchisce la linea esistente con la nuova gamma Le Classiche, che si aggiunge alle ...
READ MORE
Un libro “Pulp”
Cibo e Viaggi, il nuovo studio dell’Osservatorio Nestlé
Cervello
Emirates è l’ultima compagnia aerea a concentrarsi sulla
Quale cibo rende felici?
Dove la zuppa diventa… mito
Cocco Bello! Ananas!!
Anche un breve accesso quotidiano alla dieta in
Slappa anche tu i Cookies al cacao SENZA
Novità dalla Valle dei Buoni: nuove ricette VALDEBAU