La mostra della Belle Epoque con le macchine d’epoca Kodak

A Potenza Picena (MC) dal 22 al 31 luglio la prima mostra fotografica che racconta la Parigi della Belle Epoque. Taglio del nastro venerdi 22 luglio alle 20. In mostra anche la collezione di Enzo Romagnoli delle macchine fotografiche d’epoca della Kodak (l’unica altra esposizione al mondo si trova a Toronto).

Si terrà a Potenza Picena (MC), dal 22 al 31 luglio, la mostra “Parigi nel ‘900”, la prima nelle Marche che racconta attraverso una raccolta storica fotografica la Parigi della “Belle Époque”.
Organizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale Montesanto di cui è Presidente Enzo Romagnoli, la Fondazione Anton Mario Filippetti, di cui ricorre il 70° anniversario dalla nascita, e da Map Communication, la mostra verrà inaugurata venerdì 22 luglio alle ore 20 presso l’ex chiesa di Santa Caterina.

Patrocinata dal Rotary di Civitanova Marche e dal Comune di Potenza Picena, grazie al lavoro e alla passione di Enzo Romagnoli, la mostra vedrà l’esposizione di macchine fotografiche d’epoca della Kodak, uniche testimonianze presenti oggi in sole due collezioni al mondo, di cui una al Museo di Toronto.

Sarà aperta dal giovedì alla domenica, dalle ore 17 alle 20, e durante la visita sarà possibile ammirare anche il Trittico restaurato di Paolo Bontulli da Percanestro del 1507.
La mostra è inserita nelle celebrazioni del 70° anniversario della Fondazione Anton Mario Filippetti, che da Ex Opera Pia a Fondazione, grazie al suo Benefattore, si è contraddistinta per lo spirito e il sostegno al territorio, andando in aiuto anche dei soggetti meno abbienti nell’ambito scolastico.

IL RACCONTO DELLA MOSTRA “PARIGI NEL ‘900”

“Alla fine del XIX secolo Parigi si lanciò in una corsa verso la modernità che non avrebbe più avuto fine. L’elettricità, i moderni mezzi di trasporto e le nuove forme di intrattenimento fecero della capitale francese un emblema dell’epoca felice, che l’Europa visse prima del 1914.
Nel 1900 aprì al pubblico la metropolitana, che rivoluzionò i trasporti pubblici. Nell’immagine, l’attuale ingresso della metro di pont Neuf, davanti al centro commerciale La Samaritaine, inaugurato nel 1869. A mano a mano che la città si ingrandiva e si popolava, cresceva la necessità di migliorare e intensificare i trasporti. Fu il progresso a permettere di venire incontro a un simile bisogno.
L’elettricità che serviva per illuminare le strade venne impiegata per i mezzi di trasporto: il primo tram elettrico fu inaugurato nel 1898. I taxi cominciarono a girare per Parigi nel 1905, e dai 417 del 1906 si arrivò ai 7mila del 1914; la classe lavoratrice dovette accontentarsi degli omnibus a motore, che iniziarono a circolare nel 1906. Parte dei parigini accolse con trepidazione questi nuovi mezzi di trasporto e ciononostante, era pure preoccupata per gli effetti sulle persone dell’«alta velocità delle macchine», e temeva di essere investita o di fare incidenti.
Al crepuscolo della Belle Époque, Parigi era comunque una città su ruote: l’omnibus a cavallo completò la sua ultima corsa nel 1913, lo stesso anno in cui il servizio di nettezza urbana cominciò a usare gli autofurgoni. Ma ci fu un mezzo, in particolare, che suscitò illusione, paura e perplessità: la metropolitana, le métro. Se molti parigini approfittavano dei momenti di ozio per uscire dalla città, sempre più stranieri giungevano a visitarla.
Le esposizioni universali divennero la principale attrazione di Parigi: 23 milioni di persone parteciparono a quella del 1889, in cui venne aperta al pubblico la torre Eiffel, e 48 milioni a quella del 1900. Per far fronte a un turismo di tale mole, tra un’esposizione e l’altra furono ampliati hotel come il Ritz e le stazioni dei treni. Parigi allargava la sua fama come meta turistica. La mostra vuole essere una raccolta storica fotografica che ci presenta in modo inedito la Parigi della ”Belle Époque”.

Related Posts
THE ROOOM presenta “Dialoghi in cerchio”, finissage della mostra “Il cerchio spezzato” a cura di Eleonora Frattarolo | 12 aprile 2022, Bologna
Il 12 aprile 2022 presso The Rooom, nell’affascinante cornice storica di Palazzo Aldrovandi Montanari (Via Galliera n. 8), avrà luogo il finissage della mostra Il cerchio spezzato a cura di Eleonora Frattarolo. A chiusura dell’esposizione che ha visto in mostra le opere ...
READ MORE
La nuova capsule drop di Prada arriva con un biglietto NFT e sfilata
Prada lancia giovedì la sua ultima collezione Timecapsule con un prodotto fisico in edizione limitata e un NFT. Per il suo 32° drop, Prada Timecapsule presenta una camicia realizzata con i tessuti riciclati degli ...
READ MORE
“Unter den Linden – Sotto i tigli”. La forza dell’amore tra madre e figlio
E’ un libro intimistico, segnato dalla realtà e dal profondo dolore per la perdita della mamma, a causa di una malattia.E’ la forza dell’amore tra madre e figlio, che va ...
READ MORE
Hermès apre un nuovo negozio a Wuhan, in Cina
Sembra che  Wuhan  si sia più o meno ripreso dopo un periodo piuttosto oscuro della storia, e  Hermès  si presenta con una scintillante boutique trasferita per una sana terapia al ...
READ MORE
Artitoode, la mostra collettiva all’interno della suggestiva location Palazzo Grillo, a Genova
Dal 29 Aprile al 12 Maggio 2022 a Genova, presso Palazzo Grillo, si terrà la prima mostra Artitoode, che vedrà protagonisti 12 artisti di fama internazionale. La collettiva presenterà le opere ...
READ MORE
I fondatori di Tod’s valutano un’offerta da 344 milioni di dollari per uscire dal mercato azionario
Mani libere per Tod’s I fondatori del brand calzaturiero di lusso italiano Tod's hanno espresso interesse a rilevare altri investitori dell'azienda per rendere il gruppo privato. Secondo più segnalazioni, i fratelli Della ...
READ MORE
Pandora lancia la collezione con diamanti creati in laboratorio e argento e oro riciclati al 100%.
L'azienda mira a trasformare il mercato dei gioielli con diamanti con prodotti più convenienti e emissioni di CO 2 notevolmente ridotte. Pandora non utilizza più diamanti estratti. BALTIMORA , 16 agosto 2022 - Pandora, il più ...
READ MORE
Balenciaga presenterà la Primavera 2023 a New York
Balenciaga  si sta dirigendo a New York per presentare la sua collezione primavera 2023. La casa di moda con sede a Parigi, controllata dal gruppo di lusso francese Kering , ha detto che ...
READ MORE
Il miglior editor per Instagram per gestire numerose funzioni
Instagram, un'enorme piattaforma di social media, ha varie funzionalità ma alcune limitazioni. Vale la pena notare che mentre utilizzi questa piattaforma, non ci sarà la possibilità di visualizzare l'immagine del profilo ...
READ MORE
Da non perdere: La mostra Louis Vuitton e Nike Air Force 1 di Virgil Abloh apre a Brooklyn
Virgil Abloh  ha dato tutta la sua creatività al mondo della moda e delle calzature, e per questo è giusto che  Louis Vuitton  onori i suoi modelli in modo significativo. La Louis Vuitton e  ...
READ MORE
THE ROOOM presenta “Dialoghi in cerchio”, finissage della
La nuova capsule drop di Prada arriva con
“Unter den Linden – Sotto i tigli”. La
Hermès apre un nuovo negozio a Wuhan, in
Artitoode, la mostra collettiva all’interno della suggestiva location
I fondatori di Tod’s valutano un’offerta da 344
Pandora lancia la collezione con diamanti creati in
Balenciaga presenterà la sua collezione Primavera 2023 a
Il miglior editor per Instagram per gestire numerose
Da non perdere: La mostra Louis Vuitton e